Rai, i palinsesti gennaio-marzo 2011

Pubblicati i palinsesti Rai per il periodo 9 gennaio-2 aprile 2011; per conoscere gli appuntamenti della seconda parte del palinsesto primaverile bisognerà attendere gennaio

da , il

    Rai, palinsesto gennaio marzo 2011

    Sipra ha pubblicato i palinsesti Rai per la prima parte della Primavera 2010, ovvero per il periodo compreso tra il 9 gennaio e il 2 aprile 2011. Un parto non proprio facile stando a quanto scritto da Laura Rio in questi giorni su Il Giornale: il CdA ha praticamente rimandato a dopo le feste la discussione sulla seconda parte del periodo di garanzia primaverile, perché si ritiene l’offerta troppo simile a quella degli anni precendenti, soprattutto per quel che riguarda l’informazione e l’approfondimento giornalistico. Ma vediamo cosa ci attende per il prossimo anno in casa Rai.

    Turbolenze e nubi si addensano sul 2011 della Rai: il nuovo anno non sembra presentarsi particolarmente diverso da quello che sta per chiudersi, soprattutto perché sembrano sempre più nere le prospettive per il direttore generale della Rai, Mauro Masi, in odor di sostituzione. Come scrive Laura Rio su Il Giornale, la mancata crisi di governo potrebbe essere un boomerang per il dg, che in più di un anno di permanenza al vertice di Viale Mazzini non è riuscito a compattare il CdA per le nomine di alcuni posti chiave ancora in attesa di ‘ricambio’, come la direzione di RaiNews, Rai Parlamento e RaiDue, dove da mesi si parla di avvicendamento per Massimo Liofredi. E come se ciò non bastasse, la difficile situazione politica rende la gestione della tv di Stato sempre più problematica.

    In questo contesto da ‘notte dei lunghi coltelli’, il CdA ha preferito rimandare a gennaio l’approvazione di metà del palinsesto primaverile, dando invece il via alla programmazione dei primi mesi 2011, ormai alle porte. Vediamo cosa ci attende.

    RAIUNO

    Non c’è traccia de Il Bene e il Male, il programma di Vittorio Sgarbi per il quale si vociferava di un avvio imminente, mentre trova conferma la serie di appuntamenti in prima serata dedicati ai 150 anni dell’Unità d’Italia con Bruno Vespa e Pippo Baudo che dovrebbe debuttare mercoledì 12 gennaio, anche se sembra che il progetto sia ancora in alto mare. Incerto anche il destino de I Raccomandati, il cui debutto è però fissato (sulla carta) per venerdì 14 gennaio. Da Sabato 15 gennaio, invece, il prime time è affidato a Max Giusti e Fabrizio Frizzi con Attenti a Quei Due, in programma fino al 12 febbraio, quando la premiata coppia dell’access prime time di RaiUno lascerà il testimone a Milly Carlucci e al suo Ballando con Le Stelle, in programma dal 26 febbraio, dopo Sanremo quindi.

    E a proposito di access prime time, stabilita la data della staffetta tra I Soliti Ignoti e Affari Tuoi: Fabrizio Frizzi sarà in onda fino al 12 febbraio, dal 13 torna Affari Tuoi, ancora con Max Giusti.

    Giusto per completare la griglia di programmazione, la domenica, il lunedì e il giovedì sono ad appannaggio della fiction, martedì si resta in attesa di un generico ‘intrattenimento’ (che dovrà scontrarsi con Amici 10), mentre il mercoledì oltre a Vespa e Baudo vedrà protagonista il calcio, con un’amichevole della Nazionale (diritti permettendo) il 9 febbraio e la Champions League il 23 febbraio, il 9 e il 16 marzo.

    RAIDUE

    Si conferma un menu di prime time dominato dalle serie tv americane: la domenica Castle seguito da Past life (fino al 6 febbraio) e poi NCIS e Hawaii Five-0 dal 13 febbraio; il lunedì Senza Traccia, almeno fin quando non inizierà l’Isola dei Famosi 8, che da palinsesto dovrebbe cominciare il 21 febbraio ma che in realtà dovrebbe iniziare una settimana prima, il 14. Martedì con Desperate Housewives fino al 22 febbraio, e poi NCIS Los Angeles, Criminal Minds e Dark Blue dal 1° Marzo, mentre il mercoledì se lo dividono Voyager, con Sandro Giacobbo, e il calcio. Giovedì resta Annozero, mentre il venerdì troviamo NCIS fino all’11 febbraio e Cold Case e Three Rivers dal 18 febbraio. Al sabato Cold Case. Niente di nuovo per la seconda serata.

    RAITRE

    Si muove poco, come al solito, in casa RaiTre. Alla domenica i maggiori avvicendamenti: Elisir resta in programmazione fino al 23 gennaio, mentre dal 30 gennaio al 6 marzo sarà la volta di una nuova stagione di Presa Diretta con Riccardo Iacona, che passerà la linea alla nuova edizione di Report il 13 marzo. Chi l’Ha Visto? torna al lunedì sera dal 10 gennaio, La Nuova Squadra riparte venerdì 14 gennaio, anche se i palinsesti lasciano ancora la serie al mercoledì; il martedì resta territorio di Ballarò, mentre mercoledì e giovedì cinema. Varia anche il sabato: fino al 29 gennaio troviamo Nati Liberi, con Licia Colò, seguito poi da Superquark dal 5 al 26 febbraio e da Ulisse dal 5 marzo. In seconda serata confermate, sulla carta, le quattro serate di Parla con me (dal martedì al venerdì), con L’Almanacco di Gene Gnocco alla domenica, Correva l’Anno al lunedì e Palco e Retropalco al sabato.

    Per il resto qualcosa bolle in pentola amche se non ce n’è ancora traccia nei palinsesti: Sgarbi a parte dovrebbe comparire un nuovo approfondimento gionralistico di Lucia Annunziata, che potrebbe uscire dall’angoletto della mezz’ora alla domenica pomeriggio, mentre si continua a parlare di un programma di prima serata per Bruno Vespa, celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia a parte. Ma si vedrà dopo le feste…