Rai Due: Paolo Limiti da gennaio al posto di Scalo 76 Talent

Rai Due: Paolo Limiti da gennaio al posto di Scalo 76 Talent

Paolo Limiti conquista il sabato pomeriggio di RaiDue: prenderà il posto di Scalo 76 Talent a partire da gennaio 2010

    Paolo Limiti conquista il sabato pomeriggio di RaiDue: prenderà il posto di Scalo 76 Talent a partire da gennaio 2010.

    L’amarcord musicale di Paolo Limiti torna su RaiDue a partire da gennaio 2010: la notizia era nell’aria e ora arriva la conferma. Il suo programma, che potrebbe prendere il titolo di Ci (Ri)vediamo in Tv o Ci (Ri)vediamo su RaiDue, potrebbe partire già sabato 9 gennaio, con inizio alle 16.40, al posto di Scalo 76 Talent (se pure riuscirà a resistere nella sola collocazione del sabato dopo la cancellazione della striscia quotidiana). Non si sa se sarà preceduto dal talk show di Raffaella Carrà, anch’esso previsto nel pomeriggio di RaiDue contro Amici di Maria De Filippi (dalle 14.00 alle 16.40, quindi), o se Raffa slitterà in autunno come anticipato da Il Giornale.

    Intanto Paolo Limiti gongola per il ritorno in tv a cinque anni dalle sue ultime apparizioni tv fisse (all’interno di Domenica In) e a quasi 9 anni dall’ultima edizione di Ci Vediamo in Tv (RaiUno, 2001). “Che non si dica che pur di rientrare avrei accettato qualsiasi cosa: ho accettato il progetto che piaceva a me” ha detto Paolo Limiti in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, nella quale ha spiegato i suoi ultimi anni lontani dal piccolo schermo. “Della tv posso fare a meno e l’ho dimostrato. È un lavoro divertente, per carità, ma si vive benissimo senza” dice Limiti che ne approfitta anche per raccontare il programma che lo vede tornare in tv: “Torno per fare Paolo Limiti: col tempo mi sono costruito un tipo di comunicazione, di immagine, di rapporto con il pubblico, una cosa che ha lasciato un grande vuoto.

    Visto che quel tipo di programma non è stato sostituito mi piacerebbe che s’intitolasse ancora ‘Ci vediamo in tv’. L’ho fatto per sei anni, ma ne sono passati otto dall’ultima puntata e andrà aggiornato. Sono sempre stato etichettato come quello delle persone anziane, ma ho una grande conoscenza della musica di oggi“.

    Perché torna? E’ presto detto: “Mi hanno richiamato perché di solito garantisco un certo ascolto. Qualche successo come autore nella mia vita del resto l’ho infilato, da Rischiatutto a M’ama non m’ama” ricorda Limiti, che nel frattempo non è rimasto con le mani in mano: lui, appassionato di serie tv (soprattutto di Damages e Modern Family) ha scritto anche due soggetti per la lunga serialità: chissà che non vengano prima o poi inseriti in un piano fiction della Rai.

    483