Rai, Daria Bignardi lascia Rai 3: nessuna buonuscita

Dai vertici dell'Azienda di Viale Mazzini giunge un'ultimissima novità: Daria Bignardi lascia la direzione di Rai 3 con risoluzione consensuale. A poco tempo dalla presentazione dei palinsesti Rai, una delle storiche giornaliste della televisione pubblica ha deciso di congedarsi dal ruolo affidatole nell'ultimo anno. Al suo posto arriva Stefano Coletta, attuale vicedirettore per cui 'Rai 3 è la rete della verità'.

da , il

    Rai, Daria Bignardi lascia Rai 3: nessuna buonuscita

    Ultimissima news dal mondo Rai: Daria Bignardi lascia la direzione di Rai 3. A meno di un mese dalla presentazione dei palinsesti dell’Azienda di Viale Mazzini è stata resa ufficiale la notizia che da tempo si vociferava sul web: ‘La Dott.ssa Daria Bignardi ritiene ormai concluso il proprio percorso lavorativo nella società…’. La risoluzione è consensuale. Dopo le dimissioni di Antonio Campo Dall’Orto, la Rai è dunque pronta a salutare un altro importante pilastro, il quale si congeda con le seguenti parole: ‘Un’esperienza che considero unica e preziosa, sia da un punto di vista dell’arricchimento professionale che da quello umano’.

    Si conclude, dunque, la collaborazione tra Daria Bignardi e Rai 3, come annunciato dall’Azienda stessa. Secondo quanto ufficializzato, la Bignardi ‘non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita’. Non mancano i ringraziamenti dai vertici Rai ‘per il lavoro svolto, la professionalità dimostrata e le capacità organizzative ed artistiche sempre poste pienamente al servizio della società, componenti che hanno permesso a Rai3 di realizzare sotto la sua direzione una programmazione di qualità, la sperimentazione di nuovi format e di raggiungere livelli di audience che la posizionano quale terza rete generalista italiana’. Ringraziamenti contraccambiati dall’ormai ex direttrice stessa.

    Daria Bignardi lascia Rai 3: i successi e non della stagione 2016/2017

    La stagione televisiva appena conclusasi si è rivelata vincente per Rai 3, la rete guidata da Daria Bignardi nel corso dell’ultimo anno con restyling ed innovazioni adattate ad ogni fascia oraria televisiva.

    Tra gli indiscutibili successi del terzo canale si fa strada il modernizzato ‘Rischiatutto’, in onda ogni giovedì sera fra il 27 ottobre e il 22 dicembre sotto l’impeccabile conduzione di Fabio Fazio.

    Leggi anche: Rischiatutto su Rai3, prima puntata giovedì 27 ottobre 2017

    Record di ascolti anche per ‘Cartabianca‘ di Bianca Berlinguer: il programma di informativa ha raggiunto nello scorso dicembre un risultato pari a 1 milione 551 mila spettatori e uno share del 10.65%.

    Esordio appagante anche per il sempreverde ‘Chi l’ha visto?‘, che nel corso della prima serata ha raggiunto i 3 milioni e 591 mila telespettatori.

    Grande successo anche virale per la #stroncatura di Michela Murgia, assoldata dalla direttrice di Rai 3 a ‘Quante Storie’ in onda il mercoledì sera.

    Accanto ai grandi successi di Rai 3 anche alcuni significativi flop di cui si è molto discusso, tra cui ‘Politics’, il restyling di Ballarò affidato dalla Bignardi a Gianluca Semprini, ma che la rete non è riuscita a far decollare.

    Stagione deludente anche per ‘Mi manda Rai3′, condotto da Salvo Sottile.

    Leggi anche: Rai 3 ha deciso: Politics chiude a dicembre, Gianluca Semprini sbarca a Rai News 24

    Rai 3, subentra l’attuale vicedirettore: chi è Stefano Coletta?

    A prendere le redini della direzione di Rai 3 arriva Stefano Coletta, volto noto nell’Azienda Rai in quanto braccio destro degli ultimi tre direttori del terzo canale.

    Coletta, attuale vicedirettore, ha lunga esperienza in Rai sia per quanto riguarda l’organizzazione dei palinsesti sia per quando riguarda gli aspetti più tecnici della rete.

    ‘Rai Tre è la rete della verità’ è solito ribadire colui che prossimamente vedremo ai vertici del terzo canale, dopo anni di collaborazione e duro lavoro.

    Il futuro di Daria Bignardi: tornerà su La7?

    Terminata la collaborazione con la Rai, cosa ne sarà del futuro di Daria Bignardi? Giornalista, poi conduttrice, direttrice ma anche scrittrice, la Bignardi ha raggiunto un grande successo con ‘Le Invasioni Barbariche’, fortunato talk show di La7.

    Bassa la probabilità che possa tornare sulla rete di Enrico Mentana: la giornalista potrebbe abbandonare definitivamente il settore televisivo per dedicarsi, magari, alla scrittura, una passione coltivata ormai dal 2009.

    Tra i suoi ultimi romanzi editi da Mondadori, ricordiamo infatti ‘Santa degli impossibili’ e ‘L’amore che ti meriti’.