Rai: Bignardi torna a La7, Costanzo non sostituisce Vespa

Daria Bignardi torna a La7, Maurizio Costanzo non prende il posto di Bruno Vespa nella seconda serata di RaiUno

da , il

    Daria Bignardi e Maurizio Costanzo

    La Par Condicio Rai e le scelte ‘politico-editoriali’ dei palinsesti primaverili scuotono Viale Mazzini: dopo lo ‘slittamento’ de L’Era Glaciale, Daria Bignardi è pronta a tornare a La7, mentre Maurizio Costanzo smentisce un suo approdo nella seconda serata di RaiUno per sostituire il cassato Porta a Porta, vittima del CdA Rai insieme ad Annozero, Ballarò e L’Ultima Parola di Gianluigi Paragone, proprio il talk che ha soffiato il posto alla Bignardi in quest’inizio di 2010.

    Partiamo da Daria Bignardi: dopo tutti gli sforzi fatti dall’ex direttore Antonio Marano (ora tra i sette vicedirettori della Rai) per averla nella scuderia di RaiDue, la Bignardi ha le valige pronte per rientrare a La7. Nonostante gli ottimi ascolti registrati da L’Era Glaciale nella primavera e nell’autunno 2009, il neo direttore Massimo Liofredi le ha preferito Gianluigi Paragone, chiamato con il suo L’Ultima Parola a ‘bilanciare’ le opinioni di Michele Santoro.

    Ora che il CdA Rai ha chiuso tutti i talk politici fino alla tornata elettorale del 28 e 29 marzo, con la precisazione che le puntate sospese verranno recuperate, si chiudono anche i pochi spiragli di rividere la Bignardi nella seconda serata di RaiDue da aprile. Da qui la giornalista avrebbe ne pensato di tornare sui suoi passi e chiedere ‘asilo politico’ a La7, dove potrebbe riprendere in mano Le Interviste Barbariche, anche se con uno stipendio ridotto, visate le difficoltà economiche della rete.

    E a proposito di talk e politica, Maurizio Costanzo ha provveduto a smentire rapidamente le indiscrezioni, comparse stamattina su qualche giornale, che lo volevano al posto di Bruno Vespa e del suo Porta a Porta in questo mese di black out informativo. Bontà Sua resta al suo posto (ore 14.00, RaiUno) e non è previsto nessun ciclo di speciali curati da Costanzo per coprire il vuoto lasciato nel palinsesto dell’Ammiraglia Rai. “Non è vero e non ho nessuna intenzione di farlo, in più nessuno me lo ha chiesto” ha dichiarato Costanzo in una nota: non ci resta che rassegnarci alle repliche di Rex.