Rai: arriva Maurizio Costanzo, per ora come autore

Lo sbarco di Maurizio Costanzo in Rai è ormai cosa fatta: a dicembre termina il contratto con Mediaset e il Baffo della tv sta già lavorando al suo primo progetto per Viale Mazzini

da , il

    Maurizio Costanzo, Enrico Vaime

    Lo sbarco di Maurizio Costanzo in Rai è ormai cosa fatta: a dicembre termina il contratto con Mediaset e il Baffo della tv sta già lavorando al suo primo progetto per Viale Mazzini. A gennaio dovrebbe partire Futuro Senza Passato, un programma condotto da Enrico Vaime di cui Costanzo è autore. Per il video se ne parla ad aprile.

    Mentre su Canale 5 va in onda l’edizione celebrativa del Maurizio Costanzo Show (domenica e mercoledì in sesoncda serata), che chiude i battenti a dicembre 2009 – alla scadenza del venticinquennale contratto con il Biscione, Maurizio Costanzo è già al lavoro per mettere a punto Futuro senza passato, titolo provvisorio di un programma che avrà alla conduzione Enrico Vaime. Si tratta di iuna sorta di viaggio nella storia della Rai cui Costanzo ha sicuramente contribuito, lanciando proprio dal Primo Canale i germi del talk show, con Bontà Loro e Acquario.

    Per ora, quindi, niente video, anche se pare già previsto per aprile, con venti puntate in prima o seconda serata: non si tratterebbe, però, di un talk politico, mentre non sifa parola di una sua partecipazione al progetto di Maurizio Belpietro, come invece annunciato da Marco Travaglio.

    Il compenso è piuttosto risibile:”Il mio è un ritorno low profile – dice Costanzo – 30mila euro lordi a puntata di cui 10mila ai collaboratori. Non torno in Rai per denaro“. E sull’addio a Mediaset poche polemiche: “E’ vero che non mi sono dannato per restare e l’azienda non si è svenata per tenermi, ma nessun litigio“. Il suo sogno era quello di terminare la carriera in Rai e pare che sia stato esaudito.