Rai apre al Citizen Journalism con Citizen Report

Rai apre al Citizen Journalism con Citizen Report

La Rai si dà al giornalismo partecipativo: nasce Citizen Report, progetto di Rai Educational già attivo sul web che a gennaio arriverà in tv

    La home page del sito Citizen Report

    La Rai si dà al giornalismo partecipativo: nasce Citizen Report, progetto di Rai Educational già attivo sul web che a gennaio arriverà in tv. Current ha fatto scuola.

    Il Citizen Journalism non è proprio una novità nel panorama mediatico italiano, e non solo: portabandiera del genere in Italia resta Current Tv Italia, costola ormai autonoma del social network fondato negli Usa da Al Gore.
    Considerato la frontiera della libertà di informazione, grazie alla partecipazione diretta dei cittadini che possono confezionare i propri servizi facendo conoscere aspetti della realtà solitamente trascurati, o nascosti, dai media tradizionali, il Citizen Journalism trova adesso una sua istituzionalizzazione approdando in Rai, grazie a un progetto firmato Giovanni Minoli, direttore di Rai Educational.

    E’ stato proprio Minoli, infatti, a presentare il progetto Citizen Report, che vede la luce come sito, i cui contenuti, prodotti e caricati online all’indirizzo www.citizenreport.rai.it, saranno poi tramsessi in tv a partire da gennaio.

    Un segmento nella programmazione della Rai, ora alla ricerca di contenuti per arricchire la propria offferta DTT, a fronte di chi invece da anni ne fa una propria linea editoriale (e ritorna in mente Current).

    Di certo Citizen Report sarà in grado di intercettare il pubblico più giovane, aperto e abile nell’uso dei new media e delle nuove tecnologie, anche se sarà interessante vedere quale tipo di contenuti verranno poi trasmessi in tv a favore di un pubblico più ‘generalista’. “I temi sono liberi, gli spunti, dal lavoro precario alla crisi, dalla religione alla famiglia, sono sul sito ma sono solo spunti, spetterà poi a noi trasformare queste testimonianze in racconto” ha detto la conduttrice Federica Cellini. Parole d’ordine onestà intellettuale, qualità e responsabilità, le stesse che dovrebbero guidare anche i giornalisti professionisti.

    Per Giovanni Minoli “Citizen Report rappresenta l’ennesima declinazione del concetto di servizio pubblico, che in questo caso si apre alle nuove forme di comunicazione multimediali e multipiattaforma, indipendenti e democratiche“. Ma è anche un po’ talent, alla scoperta dei ‘giornalisti’ migliori, magari da inquadrare in futuro. Noi siamo davvero curiosi di vedere che tipo di servizi andranno in onda.

    437