Raffaello Balzo dopo Centovetrine sogna Beautiful

Raffaello Balzo dopo Centovetrine sogna Beautiful

Raffaello Balzo dopo aver lasciato il cast di Centovetrine sogna di recitare sul set di Beautiful

    raffaello balzo sogna beautiful

    È bastato un corso d’inglese nella soleggiata Santa Monica per far scattare in Raffaello Balzo la voglia di lavorare negli Stati Uniti. Hollywood è il sogno di gran parte degli attori italiani ma l’affascinante attore e modello di Udine sogna in particolare il set di Beautiful. Recitare nella longeva soap opera americana di Canale 5 potrebbe anche non essere così difficile per l’ex protagonista di Centovetrine: stando alle sue dichiarazioni su Top avrebbe stretto amicizia con Adrienne Frantz, la diabolica Amber Moore. Chissà se Balzo avrà la stessa ‘fortuna’ di Luca Calvani, che apparirà nei panni del prete che celebrerà l’ennesimo matrimonio tra Ridge e Brooke nelle puntate italiane girate in Puglia in occasione dei 25 anni della saga della famiglia Forrester.

    A fine febbraio Raffallo Balzo ha detto addio a Niccolò Castelli, il personaggio che per due anni ha interpretato in Centovetrine, e poi è volato negli States per studiare inglese: Per me è stata un’esperienza importante, un po’ mi mancano sia i ragazzi della produzione sia i colleghi. Formavamo una bella famiglia, ha raccontato a Top. Ora però l’ex naufrago della quarta edizione dell’Isola dei Famosi grazie alle sue nuove ‘conoscenze’ sogna di recitare in un’altra soap opera di Canale 5: Beautiful.

    In un pub ho conosciuto Adrienne Frantz, Amber Moore nella soap, che quando ha saputo che avrei festeggiato a Hollywood il mio compleanno mi ha organizzato una festa a sorpresa, con tanto di torta (c’era anche Marissa Tait, alias Becky Moore, ndr). Abbiamo anche avuto modo di parlare di Beautiful, mi ha fatto leggere un copione e mi ha spiegato che è molto dura… Hanno un sistema di lavoro molto difficile rispetto al nostro: girano tre volte a settimana ma, grazie alle prove fatte in precedenza, riescono a portare a termine anche 20 scene al giorno. Da noi se ne girano una decina, una dozzina al massimo. Lì sono precisissimi, nessuno può sbagliare.

    Ecco perché sarebbe ancora più difficile per un italiano come me entrare a far parte di un contesto simile ha confessato l’attore che ha esordito in tv come Carramba Boy di Raffaella Carrà nel programma Carramba che sorpresa e si è fatto notare in Un posto al sole e nella fiction in costume Elisa di Rivombrosa 2.

    Ma mai dire mai. In fondo ad Hollywood ha già incontrato qualcuno di importante: Alla cerimonia degli Oscar ho intercettato Meryl Streep e mi ha fatto un bellissimo complimento, mi ha detto che sono l’italiano più bello che abbia mai conosciuto, il loro Brad Pitt. Non per niente Balzo è stato eletto il più bello d’Italia nel 1999. Riuscirà a sfondare negli States o, come dice lui, a ottenere anche solo qualche piccolo ruolo in un film?

    510