Raffaella Carrà si ritira dalla tv italiana: ‘E’ ora di lasciare il passo alla nuova generazione’

Ospite di Domenica Live, la showgirl ha annunciato l'addio alle telecamere del Bel Paese

da , il

    Il caschetto d’oro degli anni Settanta, Raffaella Carrà, ha annunciato il ritiro dalla televisione italiana. L’icona della tv, ospite di Domenica Live in collegamento da Madrid, dove sta preparando la presentazione dello speciale per i 60 anni della televisione spagnola, ha lasciato di stucco il pubblico di Canale 5 rifiutando di apparire nuovamente sul piccolo schermo per lasciare spazio alle nuove leve. La Carrà, che ha sempre rappresentato il Paese con grande simpatia ed eleganza, ha ricevuto una serie di sorprese da Barbara D’Urso: dalla raccolta delle sue sigle più note al ricordo dell’amico Corrado che l’ha particolarmente commossa.

    La notizia del ritiro dalla tv italiana di Raffaella Carrà ha fatto il giro del Bel Paese in un lampo e in tanti si chiedono se sia ufficiale o solo una trovata ‘pubblicitaria’. Pare proprio, però, che la ‘prima donna che ha mostrato l’ombelico in televisione’, dopo aver partecipato come giurata a Forte Forte Forte su Rai 1 nel 2015 e come giudice a The Voice nel 2016, abbia detto veramente addio alle telecamere made in Italy per lasciare spazio alle nuove leve: ‘Ho avuto tantissimo dalla vita e tantissimo dalla televisione, è ora di lasciare il passo alla nuova generazione. E sono felice che una ragazza, Manuela Zero, che è uscita da Forte Forte Forte, stia facendo la sua carriera’ – ha dichiarato Raffaella Carrà ai microfoni di Domenica Live, commentando il lavoro di un’altra grande collega di Mediaset, la Sanguinaria: ‘Avete Maria De Filippi che è brava a lanciare cantanti, il mio sogno era fare lo stesso con le showgirl e con Manuela ci sono riuscita’.

    L’intervista di Raffaella Carrà è stata costellata da momenti di grandi ricordi – dal primo provino della showgirl fino alle sigle più note che hanno fatto ballare la D’Urso, il pubblico da casa e quello in studio – e attimi di commozione con un omaggio a Corrado, grande collega della conduttrice, che l’ha particolarmente commossa: ‘E’ stato un compagno impagabile e non credo esista una persona in Italia che non abbia amato Corrado’ – ha detto tra le lacrime – ‘Con lui, si rideva e ci si prendeva in giro’. Un ringraziamento speciale di Raffaella Carrà, inoltre, è andato anche a chi le ha permesso di diventare una showgirl internazionale: ‘Gianni Boncompagni, Sergio Japino, Gino Landi, perché mi hanno corredato di tutto quello che serve a una donna per vendere i dischi ed essere una showgirl’.