Radio Belva sospeso: Sgarbi e Alba Parietti hanno fatto pace

Radio Belva sospeso: Sgarbi e Alba Parietti hanno fatto pace

La rissa Sgarbi-Cruciani nella prima puntata di Radio Belva causa la sospensione immediata del programma ma a distanza di un mese Sgarbi e la Parietti vanno già d'amore e d'accordo

    Sgarbi vs Cruciani a Radio Belva

    Meno di un mese fa Radio Belva è stato sospeso ma Vittorio Sgarbi ed Alba Parietti si sono già riappacificati dopo l’animata rissa in onda su Rete 4. A testimoniare la pace dopo parole assai pesanti rivolte agli indirizzi reciproci sono proprio i due opinionisti intervistati sul nuovo numero del settimanale Chi.

    E’ il critico d’arte più famoso della TV a svelare i retroscena di quella telerissa: ‘Ci siamo trovati all’interno di un circo dove noi eravamo gli animali. Alba era lì che difendeva se stessa dal contesto, perché era zitta da tre ore e, quando è arrivato il suo turno, c’ero lì io a romperle le palle. Cercavo di dirle che sarebbe stata una vittima dei due conduttori perché, se l’avevano invitata lì per parlare delle sue labbra e dei suoi amanti, era come se le avessero dato della puttana. Inutile dire che abbiamo fatto il picco di ascolto‘. Un picco d’ascolto in una serata poco brillante ma che sembra aver chiarito ad Alba Parietti la cifra dei loro discutibili interventi: ‘La mattina dopo io e Vittorio ci siamo chiariti, mi ha detto che non ce l’aveva con me e che cercava solo la mia complicità nel ribellarsi al conduttore. Siamo ‘i nuovi mostri’, i più grandi alzatori di ascolto televisivo. Sarà per bravura, per fortuna, perché ci sappiamo vendere bene, ma da trent’anni va così. Ci hanno chiamato per fare i comprimari, ma è come se in un film avessero chiamato Marlon Brando e Anna Magnani per fare le comparse‘. La conclusione è un azzardo ma rientra perfettamente nello spirito di Sgarbi e della Parietti: la co-conduzione di un programma dopo un colpo di spugna all’esperienza già fatta da Cruciani e Parenzo.

    Aggiornamento del 06/11/2013 a cura di Paola Zagami

    Si è già conclusa l’avventura su Rete 4 di Radio Belva. La prima puntata del programma è stata anche l’ultima, data la sospensione immediata decretata dai vertici aziendali. Lo spettacolo che è andato in onda un paio di sere fa, con rissa verbale, insulti e offese tra il critico Vittorio Sgarbi, l’ospite Alba Parietti e il conduttore Giuseppe Cruciani, ha scatenato l’indignazione generale.

    Una bagarre vergognosa per la rete e assolutamente indecente, così l’ha reputata il direttore generale del gruppo Mediaset, Mauro Crippa, che ha rilasciato un comunicato durissimo in proposito:

    ‘Radio Belva torna ai box, ha provato a fare un giro di pista, ma è finita fuori alla seconda curva: mercoledì sera ho visto cose che non si possono vedere in onda, e che non possiamo e non dobbiamo permetterci di trasmettere.’

    A fargli eco è subito arrivato anche il direttore di rete, Giuseppe Fleyes, altrettanto implacabile:

    ‘Il programma non ha le caratteristiche di tono e contenuto adatti al prime time della rete. Ieri, in alcuni momenti, la concitazione della diretta ha preso una deriva non condivisibile, della quale ci scusiamo con il pubblico e gli ospiti sia in studio che in collegamento. Ringrazio comunque Cruciani e Parenzo, le cui capacità professionali non sono in discussione, e Videonews che ha realizzato il programma e che continuerà in futuro a fornire alla rete prodotti di qualità e successo.’

    Radio Belva si interrompe qui, almeno per adesso. Si parla infatti di spostamenti in seconda serata a partire dal mese prossimo e forse anche di un cambio di rete. Ad ogni modo, non è una condanna a morte devastante per Rete 4: la famigerata prima puntata della trasmissione ha attirato infatti un pubblico di appena 670mila spettatori, per un misero share del 2.8%.
    Una perdita quindi sopportabilissima e di cui nessuno soffrirà la mancanza.

    Aggiornamento dell’11 ottobre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Radio Belva: rissa Sgarbi-Cruciani e insulti del critico alla Parietti nella prima puntata

    La prima puntata di Radio Belva ha regalato una rissa tra Giuseppe Cruciani e Vittorio Sgarbi ed epiteti gravi ad Alba Parietti da parte di quest’ultimo. L’esordio su Rete 4 del programma che avrebbe sovvertito il talk show tradizionale a detta dei conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo ha optato per un usato sicuro: la telerissa targata Sgarbi a cui si aggiunge l’inedito inviato speciale Emilio Fede.

    Chi invita Sgarbi in TV senza iniziare un dibattito sull’arte sa bene a cosa va incontro.

    Avranno pensato questo i due conduttori David Parenzo e Giuseppe Cruciani che già in radio con La Zanzara avevano ospitato il più iracondo tra i personaggi TV italiani. Eppure, ieri il segno è stato passato con un durissimo faccia a faccia tra Cruciani ed il critico alla presenza di altri ospiti quali Paolo Villaggio, Mario Borghezio, Alba Parietti, Annarella, Maria Giovanna Maglie, Alan Friedman, Mauro Corona, Ilona Staller e l’attore Paolo Regis. A far scattare l’ex sindaco di Salemi è stato il riferimento alle sue presunte pressioni per figurare nelle liste bloccate del Pdl alle ultime elezioni. Forse Cruciani non poteva immaginarlo ma così ha scatenato un putiferio: ‘Tu dici cose diffamatorie. Faccia di mer**. Non devi dirlo. Documentalo, ti denuncio. Ti piscio in testa, faccia di mer**. Guarda se devo sentire un cretino… È un’offesa, da voi non verrò più. Mi avete rotto il ca***. Non sono qua a farmi offendere da due spiantati. Cruciani, tu volevi farti candidare da An, Fini mi ha detto che tu gli leccavi il cul0. E tu, Parenzo, con la Lega da Bossi. Leccaculi, vi ho visti io‘. L’uscita in studio di Sgarbi sembrava aver chiuso la querelle ma un rientro imprevisto ne ha determinato la prosecuzione: ‘Ho candidato Carlo Petrini, quindi non rompere il ca*** e dì la verità, se no ti piscio in testa. Sono qui apposta, hai rotto il caxxo. Io me ne vado anche subito. Non sono qua a farmi prendere per il culo da due facce di mer**, due teste di ca*** che non valgono un ca***. Avete rotto i cogl****i, vi è chiaro o no?‘.

    Non senza zittire bruscamente l’attempata Annarella, Sgarbi ha rincarato la dose nei confronti di Alba Parietti rea di averlo accusato di egocentrismo: ‘Non me ne frega un ca*** di quello che dici tu, che non hai mai avuto un ca*** da dire… Voglio che ti dicano che sei una tro**, così vedo come rispondi. Non te l’ho detto io, te lo dica lui‘. E dopo un vivace scambio di insulti, Sgarbi riesce a farsi chiedere scusa da Cruciani a cui fa una proposta irricevibile: ‘Di’ a lei che è una tro**‘. Il proposito di Sgarbi sembra chiaro ad analizzare una sua affermazione durante la serata: ‘Il mio obiettivo è mandare in mer** la vostra trasmissione, come voi volete fare con me. Io sono più bravo di voi‘. Eppure, il dubbio che tutto questo pandemonio fosse se non pilotato quantomeno previsto resta. Intanto, molti utenti di Twitter hanno smontato il programma per l’eccesso di trash ma chi punta sulla pancia della gente, si sa, non si preoccupa certo dei social network ma mira all’unico vero specchio del gradimento TV: l’Auditel.

    1251

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI