Quelli che il calcio torna il 16 settembre con o senza diritti tv [VIDEO]

Quelli che il calcio torna il 16 settembre con o senza i diritti per trasmettere le partite di Serie A e Serie B

da , il

    Quelli che il calcio tornerà l’anno prossimo: la ventesima edizione del programma di Rai 2 inizierà il 16 settembre in cui sui campi si giocherà la terza giornata di campionato. A dare l’appuntamento all’anno prossimo è stata proprio Victoria Cabello ieri in chiusura di puntata. A confermare la notizia data dalla presentatrice – che condurrà anche l’anno prossimo – anche il dirigente Rai, Giancarlo Leone che ha seguito la puntata conclusiva di ieri in diretta via Twitter e già qualche giorno fa aveva scongiurato la chiusura del programma dal suo account sul social network dei cinguetti scrivendo: ‘Quelli che il calcio non chiuderà, con o senza calcio’.

    Leone, ieri, è tornato sull’argomento e ha chiesto ai suoi 3.507 followers su Twitter se ‘Quelli che ha bisogno del calcio’ per andare in onda. Proprio a ridosso della chiusura della puntata di ieri il dirigente Rai ha twittato la sentenza: ‘Da mio sondaggio followers hanno decretato a grande maggioranza che #quellicheilcalcio non ha bisogno di calcio. Cabello, Medusa,Raffaele’. Sembra ormai chiaro il ritorno nella stagione 2012-2013 di Quelli che il calcio su Rai 2 senza il dio pallone, la trasmissione verrà dunque trasmessa anche se la Rai non dovesse aggiudicarsi i diritti televisivi per la trasmissione delle prossime stagioni di Serie A e Serie B. La trattativa con la Lega Calcio non si è ancora conclusa, ma viale Mazzini tirerà la cinghia e non spenderà cifre eccessive per un campionato che non può trasmettere e che non porta ascoltatori alle reti.

    La trasmissione nella sua ventesima edizione dovrà però reinventarsi e dovrà rinunciare ai collegamenti con gli stadi: la stessa cosa era successa qualche anno fa durante la gestione Ventura e la Supersimo se la cavò più che bene. Pensiamo che anche la Cabello e il suo staff di autori dovranno riempire gli spazi di Quelli che con nuovi interessanti contenuti che trattengano soprattutto quella fascia di pubblico che ai risultati delle partite di calcio ci tiene e pure parecchio. Leone ha in parte dato la soluzione commentando la conduzione di Victoria Cabello nella giornata di ieri: ‘Victoria Cabello (Quelli che il calcio), stretta tra Formula1 su Rai1 e Giro d’Italia su Rai3.Ma sempre più a suo agio. Brava.Non facile’. Una grande forza per Quelli che il calcio potrebbe venire proprio dalla sua conduttrice, da molti bistratta, e dagli sport minori. Da anni il programma di Rai 2 strizza l’occhio agli sport considerati – da molti – meno importanti del Dio calcio e quale migliore occasione della scia di successi e di allori post Londra 2012? Gli autori, compresa la Cabello che fa anche parte della squadra pensante di Quelli che, avranno quattro mesi per pensare alla ventesima edizione della trasmissione. Intanto si terranno strettissimi il Trio Medusa e la vera novità di quest’edizione: Virginia Raffaele (per nulla togliere al sempre grande Ubaldo Pantani). Rivediamo la sigla della diciannovesima edizione di Quelli che:

    E ancora non è detto che la Rai non riesca a ottenere i diritti tv per la Serie A e la Serie B. Quelli che il calcio andrà, comunque, in onda con o senza collegamenti dai campi e non sarebbe la prima volta: dal 2006 al 2008 il programma andò in onda senza diritti televisivi e ai tempi la cosa non piacque alla Lega Calcio. Come in quegli anni lo show pomeridiano di Rai 2 andrà in onda senza nessun tipo di riferimento alle partite e ai campi di Serie A e Serie B e potrà continuare ad avere la sua fetta di aficionados e ascoltatori grazie soprattutto alle menti dietro Quelli che: gli autori, i comici che quest’anno ci hanno dato la sensazione di essere tornati agli albori del programma quando Fabio Fazio introduceva i suoi ospiti indossando improbabili gilet e ci si divertiva con poco.

    Quelli che il calcio resta uno dei programmi più innovativi della rete (almeno nelle precedenti edizioni, salvandone una con la Ventura e questa condotta dalla Cabello). Se Quelli che si è salvato, il destino di altre finestre che ruotano intorno al dio pallone sembra segnato: vi abbiamo scritto vari post sull’intenzione dei vertici Rai di cancellare i 41 anni di storia di 90° minuto, un pilastro per gli appassionati di calcio e non solo.

    È inutile scrivere che per garantire il successo di Quelli che il calcio , va affidato al suo regista storicoPaolo Beldì, il novarese super fan della Fiorentina che proprio qualche settimana fa a Mattina in Famiglia aveva rilevato la chiusura dello show. Il programma è stato condotto nell’ordine da Fabio Fazio (dal 1993 al 2001 e proprio a Quelli che… il calcio che il conduttore deve parte della sua popolarità), da Simona Ventura (dal 2001 al 2011, con un cambiamento di nome Quelli che il calcio e… dal 2007 al 2010, gli anni in cui andò in onda senza trasmettere partite di calcio) e, infine, da Victoria Cabello.

    Proprio grazie alla presentatrice il programma ha convinto anche i vecchi appassionati del contenitore calcistico sgangherato quelli che – appunto – non dimenticano né Peter Van Wood né Massimo Alfredo Giuseppe Maria Buscemi. La Cabello conduce quest’edizione diretta da Beldì, che si era allontanato dallo show nel 2008, pur non sapendo – per sua stessa ammissione – nulla di calcio, affiancata dal Trio Medusa e con le imitazioni di Ubaldo Pantani e Virginia Raffaele. Proprio la comica si è messa in mostra con la sua “copia” di Belen Rodriguez:

    Quelli che il calcio avrà la sua ventesima stagione, ma non bisogna dimenticare che il programma ha comunque gli ascoltatori in calo. Dal 1993 a oggi le abitudini televisive degli appassionati di calcio sono cambiate, in vent’anni si è assistita a una vera e propria diaspora: hanno abbandonato Rai e Mediaset in favore delle pay tv anche perché in pochi resistono e attendono le sei del pomeriggio per vedere gli highlights di una partita. Evidentemente, però, la Rai ci tiene in modo particolare a Quelli che visto che l’ha salvato dalla chiusura già l’anno scorso. Per i numerosi fan dello show, ecco alcuni momenti salienti di 19 anni di show:

    Everardo Dal Noce sconvolto per l’omicidio di Giovanni Spagnolo durante Milan-Genoa il 29 gennaio del 1995

    Cesare Maldini (Teo Teocoli) e il suo tormentone Paolino

    Il ritorno di Afric Simone e suo tormentone Ramaja

    La vendetta di Victoria su Varriale

    La sigla Quelli che di Enzo Jannacci