Programmi per bambini: i migliori in TV

Programmi per bambini: i migliori in TV

ecco una carrellata dei migliori programmi per bambini attualmente in onda in tv: da missione cuccioli al gt ragazzi, da English for me alla melevisione

    Da Bim Bum Bam e Solletico si sono moltiplicati i programmi per bambini in tv: oggi in palinsesto grazie al vistoso aumento dei canali, complice l’affermarsi della tv satellitare e digitale terrestre, c’è un’ampia offerta di trasmissioni rivolte a un target di baby telespettatori. E non parliamo dei soliti cartoni animati, alcuni dei quali comunque appartenenti all’edutainment (che educano e divertono allo stesso tempo), o delle serie tv più famose, ma di programmi che si avvicinano molto alla “vecchia” tv dei ragazzi, quella dei tempi di Big, Ciao Ciao, Disney Club, Che fine ha fatto Carmen Sandiego?, oltre ai già citati Bim Bum Bam, Solletico e L’Albero Azzurro (l’unico che ancora oggi resiste). Ecco i migliori programmi per bambini in onda in tv.

    Nel moltiplicarsi dei programmi per bambini in tv un dato negativo però c’è ed è la progressiva scomparsa della tv dei ragazzi dai canali generalisti: ha suscitato molte polemiche ad esempio la cancellazione della seguitissima Melevisione da Rai Tre, mentre su Rai Due e Italia 1 si punta ormai solo su cartoni animati e serie tv straniere. Insomma viene da dire meno male che ci sono i canali del digitale terrestre e la pay tv satellitare a tenere alta la bandiera della tv dei ragazzi. Ma ora iniziamo questa nostra carrellata sui migliori programmi per bambini trasmessi in tv.

    GT RAGAZZI
    Cancellati l’ottima Melevisione, Trebisonda e È domenica papà (ora in onda su Rai YoYo), il GT Ragazzi è l’ultimo baluardo della Tv dei Ragazzi rimasto su Rai Tre: la rubrica di informazione del Tg3 e Rai 3 rivolta ai bambini dagli 8 ai 13 anni, è curata da Eugenia Nante insieme al produttore esecutivo Roberta De Cicco, e va in onda dal lunedì al venerdì alle 16. Nato nel 1998 come rubrica del Tg1 condotta da Tiziana Ferrario all’interno di Solletico, il GT Ragazzi è passato alla terza rete Rai nella stagione 2000-2001. Come un vero notiziario propone servizi di attualità, ambiente, sport, musica, cinema ma con un linguaggio più semplice e diretto.

    ART ATTACK
    Prodotta dalla Disney dal 1998 e condotta in Italia dal simpatico Giovanni Muciaccia (il format originale è britannico), Art Attack è una delle trasmissioni di edutainment che cerca di coniugare divertimento e insegnamenti pratici. Il programma va in onda tutti i giorni su Toon Disney (canale 614 di Sky) e in replica sabato e domenica alle 7.20 su Rai Due, e vede co-protagonisti il pupazzo Capo, un busto di marmo parlante che rispiega in breve il processo di creazione dell’oggetto, e gli attacchi d’arte di Neil Buchanan, conduttore dell’edizione britannica.

    È DOMENICA PAPA’
    È domenica papà è un programma contenitore con cartoni animati, giochi ed escursioni consigliati dall’autore-conduttore Armando Traverso. Durante la trasmissione, in onda ogni venerdì, sabato e domenica alle 8, alle 11 e alle 17.45 su Rai YoYo, uno dei canali tematici del ddt gratuito edito da Rai (LCN 43), Armando e i suoi simpatici amici pupazzi Peppone il talpone, Orazio, il tigrotto dello spazio, Lallo il cavallo, Ambrogio l’orologio, informano i baby telespettatori su dove e come trascorrere la giornata insieme ai propri genitori.

    MELEVISIONE
    Dopo 11 anni di successo la Melevisione ha chiuso i battenti su Rai Tre ed è approdata per ora in replica sul canale digitale terrestre Rai YoYo, in attesa delle nuove puntate. Dal 1999 ad oggi il programma televisivo per bambini incentrato sulle avventure dei personaggi del Fantabosco, folletti, principi e streghe, ha subito diverse rivoluzioni: su tutte il cambio di conduttore, da Tonio Cartonio (interpretato da Danilo Bertazzi ) si è passati nel 2004 a Milo Cotogno (Lorenzo Branchetti). Tra i personaggi più amati Lupo Lucio, la principessa Odessa e Fata Lina.

    L’ALBERO AZZURRO
    Storica trasmissione della tv dei ragazzi L’Albero Azzurro va in onda sulle reti Rai dal 1990. Nato da un’idea del produttore Franco Iseppi, il longevo programma per bambini ha come protagonista Dodò, il mitico pupazzo a pois che abita proprio in un albero azzurro e che gioca, impara e si diverte con i suoi buffi amici: Otto, Zarina, Lambrico e Sghembo. La conduzione del programma è attualmente affidata a Laura Carusino.

    Il GRAN CONCERTO
    Tra i migliori programmi per bambini non poteva mancare Il Gran Concerto firmato da Raffaella Carrà e Sergio Japino e condotto su Rai Tre da Alessandro Greco: scopo della trasmissione è quello di avvicinare i ragazzi alla musica classica, eseguita dall’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai diretta da Alessandro Milani, proponendo loro non solo il semplice ascolto di brani lirici ma facendogli vivere in prima persona l’esperienza dell’Orchestra.

    RAGAZZI C’è VOYAGER
    La settima stagione di Ragazzi c’è Voyager va in onda su Rai Due ogni domenica alle 10.10. Spin-off di Voyager, il programma di divulgazione scientifica ideato e condotto da Roberto Giacobbo dal 2007 guida i giovani telespettatori alla scoperta di misteri archeologici, storici e dello spazio. Nell’ultima stagione Giacobbo è affiancato da tre presenze femminile: Stefania La Fauci, Rosaria De Cicco e Donatella Negro, curatrici delle rubriche Lo sapevi che, Ragazzi c’è storia, Ragazzi c’è Sport, Ragazzi c’ è Musica.

    SEI PIU’ BRAVO DI UN RAGAZZINO DI 5°?
    Tra i migliori programmi per bambini in onda su Sky c’è sicuramente Sei più bravo di un ragazzino di 5°?, game show tratto da un format americano che mette alla prova e in imbarazzo i concorrenti adulti con domande da scuola elementare.

    Le prime due edizioni sono state condotte da Massimiliano Ossini su Sky Uno, mentre la terza è trasmessa sul canale ddt terrestre Cielo con la conduzione di Riccardo Rossi.

    FREESTYLE – TUTTA UN’ALTRA STANZA
    Freestyle – Tutta un’altra stanza! è il programma condotto da Giovanni Muciaccia tutti i giorni alle 18.20 su DeAKids, il canale lanciato da De Agostini Editore sulla piattaforma satellitare di Sky (posizione 601). Qui il simpatico conduttore di Art Attack, affiancato da un team di esperti di fai da te, si mette a disposizione dei ragazzi che vogliono ristrutturare e abbellire la propria cameretta con oggetti colorati e fantasiosi.

    MISSIONE CUCCIOLI
    Missione Cuccioli, è un altro programma di successo targato DeAKids, dove va in onda tutti i giorni alle 21 da due stagioni. Prodotta da Magnolia per il gruppo De Agostini la trasmissione è condotta dal dog trainer Simone Della Valle ed è dedicata a tutti i quei bambini che vogliono imparare regole e trucchi per crescere, comprendere e prendersi cura del migliore amico dell’uomo a quattro zampe: il cane!

    ENGLISH FOR MEdeakids english for me
    Ultimo nato sul canale satellitare DeAKids, English for me è un format di edutainment condotto dalla “tata” Adriana Cantisani che si propone di insegnare la lingua inglese ai bambini in età prescolare. Grazie ad animazioni grafiche, canzoncine, giochi e con l’aiuto del pupazzo Teo, i baby telespettatori apprenderanno in maniera divertente e innovativa una nuova lingua. Prodotto dalla Chicco e da Magnolia, English for me va in onda tutti i giorni con tre mini appuntamenti da 6 minuti.

    LO ZECCHINO D’ORO
    Dal lontano 1959 le canzoni dello Zecchino d’Oro accompagnate dal coro dell’Antoniano di Bologna sono la colonna sonora di generazioni e generazioni di bambini: la rassegna canora che vede in gara bimbi italiani e internazionali è stata ideata da Cino Tortorella ed è davvero un peccato che il mago Zurlì e Topo Gigio non facciano più parte del programma di Rai Uno, le cui ultime 4 edizioni sono state condotte da Veronica Maya.

    TI LASCIO UNA CANZONE
    In un certo senso figlio dello Zecchino d’oro, Ti lascio una canzone è il talent show per ragazzi con protagonisti i bambini condotto con successo su Rai Uno da Antonella Clerici. Prodotto in collaborazione con Ballandi, il programma è stato ideato da Roberto Cenci nel 2008 ed è strutturato come una gara musicale tra le più belle canzoni della storia della musica italiana, interpretate da giovani cantanti. Le prime due edizioni sono state trasmesse dall’Ariston di Sanremo, mentre le ultime due dall’Auditorium Rai di Napoli.

    IO CANTO
    Da molti considerato la fotocopia di Ti lascio una canzone, Io Canto è il talent show musicale di Canale 5 che in comune con quello di Rai Uno ha anche l’ideatore, Roberto Cenci. Condotto da Gerry Scotti il programma premia i giovani concorrenti, di età compresa tra i 5 e i 16 anni, con un soggiorno studio negli Stati Uniti insieme al discografico David Foster. La prima edizione di Io Canto è stata vinta da Cristian Imparato, la seconda da Benedetta Caretta.

    1889