Private Practice: la quarta stagione in chiaro su Rai Due da stasera

La quarta stagione di Private Practice debutta stasera in prima serata su Rai Due

da , il

    rai2 private practice 4

    Debutta stasera nella prima serata di Rai Due, e in prima visione in chiaro, la quarta stagione di Private Practice, lo spin-off di Grey’s Anatomy (nato durante la terza stagione della seguitissima e premiatissima serie tv americana) che vede protagonista Kate Walsh nei panni del chirurgo neonatale Addison Montgomery. L’attrice ha da poco annunciato che lascerà il medical drama di Shonda Rhimes dopo i 13 episodi ordinati per la sesta stagione e con l’addio della sua protagonista la sesta potrebbe anche essere l’ultima della serie.

    In questa quarta stagione di Private Practice, che andrà in onda ogni giovedì con doppio appuntamento alle 21:05 su Rai Due, si mettono un po’ da parte le atmosfere soap-medical che avevano caratterizzato la terza serie di episodi per tornare allo stile più ‘drama’ delle prime stagioni e focalizzarsi sulle vicende dei protagonisti. Brutte sorprese e colpi di scena in arrivo, dunque, per alcuni medici del team dell’Oceanside Wellness di Lo Angeles. Ma procediamo per gradi.

    Tra le novità della serie ci sono l’ingresso di Caterina Scorsone nel cast regular nei panni di Amelia Shepherd, sorella di Derek e protagonista del tradizionale crossover con Grey’s Anatomy, e la comparsa di Benjamin Bratt nel finale di stagione come guest star, preludio alla sua presenza fissa nello show a partire dalla quinta stagione.

    Dopo la morte di Dell (Chris Lowell), fervono i preparativi del matrimonio tra Pete (Tim Daly) e Violet (Amy Brennenam), che sono così tanto in ansia per le nozze che Cooper (Paul Adelstein) fatica a tenere a freno le loro emozioni, Intanto Naomi (Audra McDonald) deve occuparsi di sua figlia Maya e della nipote appena nata, visto che non ritiene che Dink sia adatto a fare il padre. Successivamente Pete e Cooper litigheranno sul possibile uso di marijuana per scopi curativi e Addison dovrà decidere se rendere pubblica la sua nuova relazione con Sam (Taye Diggs) cosa che provocherà poi l’allontamento dalla città di Naomi, ex moglie di Sam e migliore amica di Addison. A proposito di decisioni, la scelta di Violet di pubblicare un libro sull’aggressione subita quando aspettava Lucas non sarà gradita da tutti.

    L’annunciato dramma arriverà nel settimo episodio: Charlotte (KaDee Strickland) sarà vittima di uno stupro da parte di un soggetto instabile, Lee (Nicholas Brendon, Xander in Buffy), e Cooper proverà a starle vicino. Il terribile evento sconvolgerà tutti ma farà nascere delle incomprensioni tra i due.