Private Practice 6, Kate Walsh lascerà dopo 13 episodi; chiude la serie?

Brutte notizie per i fan di Private Practice, a prescindere da quanto durerà la sesta stagione della serie, Kate Walsh, aka la dottoressa Addison Montgomery dirà addio allo show dopo tredici episodi

da , il

    kate walsh addio pp

    Brutte notizie per i fan di Private Practice, a prescindere da quanto durerà la sesta stagione della serie, Kate Walsh, aka la dottoressa Addison Montgomery dirà addio allo show dopo tredici episodi: una decisione anticipata già nei giorni scorsi quando si pensava che Private Practice 6 potesse avere una sesta ed ultima stagione da 13 episodi, che oggi diventa ufficiale a prescindere da cosa poi la rete Disney deciderà di fare con il medical drama ambientato a Los Angeles.

    Dopo essersi spostata da Seattle a Los Angeles con il suo personaggio Addison Montgomery, Kate Walsh vuole dedicarsi a nuovi progetti: il personaggio che interpreta da sette anni (tra Grey’s Anatomy e Private Practice) le sta stretto, tant’è che fosse stato per lei, Walsh avrebbe lasciato alla scadenza del suo contratto, ossia a maggio. Dopo settimane di intense trattative, l’attrice ha firmato un nuovo contratto, valido però solo per tredici episodi, proprio la durata della sesta stagione di PP, al termine della quale l’attrice lascerà la serie per dedicarsi ad altro (probabilmente cinema).

    A questo punto rimane da capire cosa succederà a Private Practice: se per esempio ABC – che non ha mai detto (ma neanche smentito i rumors in tal senso) che questa sarà l’ultima stagione del medical drama – darà alla rete una stagione completa facendo fare alla Walsh un episodio sì e uno no, se invece gli episodi con Addison saranno trasmessi uno dietro l’altro e poi la serie andrà avanti senza la sua protagonista da cui tutto è nato.

    La decisione spetta ad ABC come a Shonda Rhimes, che impegnata in Grey’s Anatomy, Private Practice e Scandal, potrebbe chiudere PP per dedicarsi alle altre due serie di cui è sempre showrunner: ricordiamo, comunque, che in caso di settima stagione (o sesta stagione più lunga) lo show dovrà fare i conti anche con l’addio di un altro tra i protagonisti, la cui opzione per il rinnovo del contratto non è stata utilizzata.