Prison Break cancellato, quale futuro?

Prison Break cancellato, quale futuro?

E adesso? Dopo la notizia della cancellazione, da parte della Fox, di Prison Break, cosa ci riserva il futuro prossimo?

da in Fox, In Evidenza, Interviste, Personaggi Tv, Prison Break, Serie Tv, Video, Matt-Olmstead, Prison-Break-Cherry-Hill, The-L-Word
Ultimo aggiornamento:

    E adesso? Dopo la notizia della cancellazione, da parte della Fox, di Prison Break, cosa ci riserva il futuro prossimo?

    Posto che ancora mancano sei episodi, più gli altri due ordinati poco tempo fa, Lynette Rice di Entertainment Weekly prova a fare un po’ di ordine tra le mille voci riguardanti il destino della serie: come scrivevamo stamattina, nel corso del TV Critics Press Tour, il presidente del network americano, Kevin Reilly, ha annunciato ufficialmente che questa quarta stagione di Prison Break sarà anche l’ultima.

    Già nei mesi scorsi Michael Ausiello aveva scritto come su TV Guide le sue previsioni, ossia che “Prison Break come lo conosciamo finirà con questa terza stagione, per essere rimpiazzato da ‘Prison Break: Cherry Hill‘, lo spinoff in preparazione. Ma è solo una previsione”; anche i fan americani, dopo il rinnovo, si erano interrogati sull’effettiva utilità di una quarta stagione, dato che con un po’ di fantasia il finale della terza stagione poteva fungere anche da series finale.

    La nostra opinione – sottolineata più volte – è che questa quarta stagione di Prison Break è piuttosto godibile e con continui colpi di scena (e anche se non si parla più di evasioni rocambolesche, la nostra credulità è messa alquanto a dura prova), ma gli ascolti sono quello che sono (bassini, meno 22% rispetto all’anno scorso) e l’inventiva degli sceneggiatori è quasi giunta al termine.

    Come anticipato da Reilly, “>Prison Break ha detto tutto quello che doveva dire, arrivato ad un certo punto senti che tutto quello che dovevi raccontare lo hai raccontato, e vuoi un finale forte, non trascinare il prodotto per altre stagioni“: la necessita di uno stop creativo è stata confermato dal produttore esecutivo, Matt Olmstead, che ha detto ad EW che “non c’è modo di continuare oltre questa stagione“, e di non volere che la serie “diventi una parodia di se stessa.

    Al momento, il ritorno di Michael & compagni (in America, ovviamente) è previsto per il 17 aprile, con un finale che verrà trasmesso a maggio: nelle sei rimanenti puntate, ci saranno un altro paio di morti, mentre i due episodi extra commissionati dalla Fox, secondo Olmstead, “agggiungeranno un paio di storyline e protrebbero funzionare anche come tv movie” (ma Reilly ieri ha detto che saranno due episodi della quarta stagione).

    E per quanto riguarda lo spinoff Prison Break, che dovrebbe intitolarsi “Prison Break: Cherry Hill“? Come ha dichiarato il produttore esecutivo Dawn Parouse, “amerei fare uno show sulle donne in prigione“, il che non sarebbe un problema se non esistesse già un progetto simile.

    Parliamo, ovviamente, dello spinoff di “The L Word”, che sarà creato da Ilene Chaiken e che si chiamerà “The Farm” (titolo riferito all’”Humboldt State Farm and Prison for Women” in California, ndr): secondo il sito afterellen.com, lo show sarà incentrato su Alice Pieszecki (Leisha Hailey), incarcerata per ignoti motivi che ci verranno spiegati forse nel corso di questa sesta stagione della serie madre.

    Prison Break, promo italiano quarta stagione #1


    Prison Break, promo italiano quarta stagione #2


    Prison Break, promo italiano quarta stagione #3


    Prison Break, promo italiano quarta stagione #4


    Prison Break, promo italiano quarta stagione #5


    Prison Break, promo italiano quarta stagione #6


    Prison Break, promo italiano quarta stagione #7

    1122

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FoxIn EvidenzaIntervistePersonaggi TvPrison BreakSerie TvVideoMatt-OlmsteadPrison-Break-Cherry-HillThe-L-Word