Primarie Pd: su SkyTg24 il confronto tra Cuperlo, Renzi e Civati

Primarie Pd: su SkyTg24 il confronto tra Cuperlo, Renzi e Civati

Primarie Pd - il confronto: il talk di SkyTg24 con Cielo Tv in onda dall'X Factor Arena venerdì 29 novembre 2013, con Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e Giuseppe Civati

    civati renzi.cuperlo

    Cosa può fare il Partito Democratico italiano? Ce lo diranno stasera, 29 novembre, su SkyTg24, direttamente i candidati alla segreteria del partito che si confronteranno in diretta nella X Factor Arena, “muniti” di leggio, timer e telecamera puntata in viso. Un’estrazione a sorte ha già deciso l’ordine di apparizione dei candidati: Gianni Cuperlo parlerà per primo, poi Matteo Renzi e Giuseppe Civati.

    Le regole del confronto sono semplici e avvincenti: i candidati saranno in piedi di fronte ad un podio personale con leggio trasparente, con tempo uguale per rispondere in pieno stile americano; la chiave del confronto in diretta è dettata dal tempo: un timer porterà il conto del tempo impiegato per replicare, domande “a bruciapelo” che dureranno dai trenta secondi al minuto e mezzo, a seconda di quanto prevederà la scaletta del programma.

    A condurre l’atteso appuntamento su SkyTg24 (canale 100 e 500 di Sky) sarà Gianluca Semprini che farà da “arbitro” all’incontro; nel caso il dibattito portasse a delle forti accuse tra i candidati è già stata stabilita la possibilità di successive repliche della durata di massimo trenta secondi. Il confronto sarà visibile anche in chiaro, sul digitale terrestre, su Cielo Tv (canale 26).

    Tra le novità, il “fact checking” live: fatti e dati dichiarati passeranno al vaglio di un gruppo di ricercatori della Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata e i candidati saranno sottoposti in diretta alla verifica delle loro risposte. Grazie al “voting” e all’”applausometro”, inoltre, i telespettatori potranno esprimere il loro gradimento su ciascuno dei tre candidati. Anche Twitter sarà molto attivo, visto che Il pubblico potrà poi votare quale dei candidati ha dato la risposta più convincente alla domanda emersa dalle conversazioni online.

    Tra gli ospiti del “Dopo il Confronto” - andrà in onda intorno alle 22.30 – Maria Latella e Giuseppe Cruciani in collegamento dall’X Factor Arena, Tommaso Labate e Stefano Feltri.

    LE REGOLE DEL CONFRONTO

    1. Il conduttore presenta i partecipanti, leggendo brevissimi cenni biografici, supportato da grafica e ripresa live del candidato.

    2. Il conduttore illustra sinteticamente le regole del confronto.

    3. I candidati saranno in piedi di fronte ad un podio personale con leggio trasparente.

    4. La posizione dei posti in studio e l’ordine delle risposte è definito tramite criterio imparziale (sorteggio pubblico).

    5. Il tempo che ogni candidato ha a disposizione per rispondere alla domanda è uguale per tutti.

    6. Sono previste domande con risposte di durata di 30 secondi o di 1 minuto o di 1 minuto e 30 secondi.

    7. Ogni candidato ha diritto a 4 repliche e/o controrepliche da 30 secondi l’una. Può essere spesa una sola replica o controreplica per tema/domanda. Il diritto di replica deve essere esplicitamente chiesto al conduttore al termine del giro delle risposte. L’ordine del diritto di replica seguirà quello delle risposte precedenti.

    8. Durante l’ultima risposta (o appello finale), della durata di 1 min. 30 secondi, il candidato non potrà insultare o denigrare gli altri partecipanti. Qualora lo facesse, gli altri avranno la facoltà di chiedere 1 minuto di replica (a giudizio del conduttore).

    9. Sono previste domande uguali per tutti, con eventuali specifiche a seconda del candidato, del suo programma, delle sue dichiarazioni precedenti

    10. Ai candidati potranno essere rivolte domande ricevute via Twitter .

    11. In studio sarà presente un orologio, che scandirà il countdown, visibile ai telespettatori e ai candidati.

    12. Ruolo del conduttore:
    • predispone con la redazione le domande relative ad ogni segmento;
    • richiama i candidati al rispetto della pertinenza della risposta alla domanda;
    • può chiedere chiarimenti ai candidati sulle singole risposte fornite;
    • ha il compito di garantire la durata di ogni segmento;
    • assicura che, all’interno di ciascun programma, i tempi globalmente attribuiti a ciascun candidato siano gli stessi;
    • garantisce lo scorrevole andamento del dibattito.

    695

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI