Presidenziali 2008, battaglia a colpi di spot

Presidenziali 2008, battaglia a colpi di spot

Botta e risposta via video sexy tra i sostenitori dei due candidati democratici

    Presidenziali 2008, battaglia a colpi di spot

    Che YouTube avrebbe avuto un suo peso nelle presidenziali americane, lo si era capito fin da quando la CNN e lo stesso portale video avevano fatto sapere che gli otto candidati democratici il 23 luglio e i repubblicani il 17 settembre avrebbero risposto non alle domande del moderatore Anderson Cooper, né dei giornalisti, ma del popolo di YouTube. Hillary Clinton si era attrezzata da già da prima, creando una sezione video nel suo sito e facendo successivamente una video-parodia dei Soprano.

    Di Barack Obama non ci è dato sapere, anche se le sue fan non si sono certo tirate indietro: una sexy sostenitrice (e dotata cantante), tale Amber Lee, in un video intitolato “I Got a Crush on Obama” (“Ho una cotta per Obama”), mostra tutto il suo amore per il senatore, sia da vestita (con magliette griffate, ovviamente in vendita nel sito internet di riferimento), sia in costume. Anche se dal team di Obama hanno negato qualsiasi coinvolgimento, il filmato avrebbe fatto salire alle stelle i già ampi consensi del senatore (non ci è dato sapere se per le grazie della Lee o per i meriti del politico ;-) ). Immediata la risposta dai fan di Hillary, o meglio di Taryn Southern, che con il video “Hott4Hill”, pazza per Hill, ha affidato al famoso portale video la sua dichiarazione d’amore per l’ex first lady.

    Nel video, la ragazza si trasforma da seriosa professoressa in tailleur ed occhialini a teenager scatenata in minigonna di jeans e top scollato, fino a diventare una sexy cameriera con piumino per la polvere e tacchi a spillo, fino a chiudere la sua performance in uno striminzito bikini a stelle e strisce, con bandiere americane e cuori rosa con dentro la faccia della Clinton. “Ho voluto fare una parodia della Obama Girl, ha spiegato la Southern (che proprio sconosciuta non è, visto che è stata modella per Cosmopolitan, attrice e produttrice televisiva, oltre ad avere una laurea in giornalismo e antropologia all’università di Miami), perché avevo trovato l’idea brillante, così ho scritto una canzone per la sola candidata donna”. Al contario di Amber Lee, comunque, pur riconoscendo che il video “manifesta apertamente il mio supporto per la sola candidata donna alla corsa alla Casa Bianca, Hillary Rodham Clinton”, la Southern non vuole “credenziali politiche”.

    541