Porta a Porta, polemiche per i Casamonica ospiti: ‘I funerali? Li rifaremmo uguali’

Porta a Porta, polemiche per i Casamonica ospiti: ‘I funerali? Li rifaremmo uguali’

Bruno Vespa a Porta a Porta ospita i familiari di Vittorio Casamonica: è bufera sul conduttore e sulla trasmissione

da in Porta a Porta, Programmi TV, Rai 1
Ultimo aggiornamento:

    Porta a Porta, polemiche per i Casamonica ospiti: ‘I funerali? Li rifaremmo uguali‘. Nella puntata dell’8 settembre 2015, Bruno Vespa si occupa dei funerali di Vittorio Casamonica, ospitando la figlia e il nipote del decedut boss deceduto, Vera e Vittorino, che difendono le esequie spettacolari e mettono i (loro) puntini sulle i, insieme all’avvocato di famiglia Mario Giraldi. Ma sui social e non solo scoppiano le polemiche, e contro il programma e il conduttore si chiedono provvedimenti pesanti: detto che il fatto di cronaca c’è e l’interesse pubblico pure, ci pare quantomeno di poco gusto sentire praticamente senza contraddittorio che una persona coinvolta – almeno stando alle cronache giudiziarie – sarebbe coinvolto, seppure solo come personaggio di secondo piano in faccende di estorsione, è uguale a Karol Wojtyla, anche se ‘solo’ per la famiglia.

    Vera e Vittorino Casamonica a 'Porta a Porta'

    Una carrozza di inizio Novecento, trainata da tre fila di cavalli, un elicottero che buttava fiori, la colonna sonora del Padrino: questo in sintesi lo scenario dei funerali di Vittorio Casamonica, andati in scena lo scorso 20 agosto nella chiesa Don Bosco al Tuscolano che hanno scatenato un vespaio di polemiche. Proprio mentre l’eco cominciava a calare, è stato Bruno Vespa – durante la puntata di Porta a Porta dell’8 settembre 2015 – a riportare in auge la faccenda, attirandosi un mare di critiche e richieste da parte dei telespettatori di interventi del cda.

    Protagonisti della puntata sono stati i familiari di Vittorio Casamonica, la figlia vera e il nipote Vittorino, che – intervistati da Vespa alla presenza dell’avvocato della famiglia Casamonica Mario Giraldi e dei giornalisti Virman Cusenza e Fiorenza Sarzanini, hanno spiegato come rifarebbero i funerali nella stessa maniera: il padre era fan del Padrino, i manifesti in cui veniva celebrato come Re di Roma non erano rivendicazioni di alcun tipo: Vera Casamonica smentisce che suo padre fosse un boss – ‘Non c’entrava niente né con la droga né con Mafia Capitale‘, ha spiegato, aggiungendo che si occupava di vendita di auto, acquistate anche da molti vip – e il manifesto era solo per mostrare l’amore della famiglia. ‘Per noi lui era un re. Lui era un papà buono, assomigliava al Papa buono, che era Wojtyla‘. Detto che il papa buono era in realtà Giovanni XXIII, la signora spiega che ‘Rifarei il funerale tale e quale, anche con l’aereo: da lassù mio padre è contento perché abbiamo fatto il funerale che piaceva a lui.

    Noi siamo abituati a fare i funerali così‘.

    Dal salotto di Bruno Vespa, Vera Casamonica – oltre ad attaccare i giornalisti perché vestiti di bianco, lo stesso colore di suo padre: ‘Sono tutti vestiti di bianco, sono tutte papesse?’ – ne ‘approfitta’ anche per chiedere un lavoro per il figlio, perché va bene l’eredità paterna, ma servono anche i soldi mese per mese, ma la visibilità regalata ad una famiglia discussa fa divampare di nuovo le polemiche. Su Twitter e sulla pagina fb della trasmissione, c’è chi chiede l’intervento del cda e chi addirittura della neo presidente Maggioni, e non mancano vergogna urlati all’indirizzo di Vespa e della Rai, ma anche chi riconosce che ci si indigna via social e poi si fanno poche azioni concrete.

    Unica presa di posizione politica, per ora, quella del Pd di Roma, che chiede l’intervento dei deputati democratici presenti in Vigilanza Rai, definendo un affronto il vedere i Casamonica sulla tv di Stato pagata dai contribuenti, protagonisti di una puntata in cui hanno rivendicato funerali che hanno indignato e offeso la comunità e stabilivano accostamenti improponibili e ignominiosi tra grandi figure della Chiesa il ‘boss’ defunto.

    662

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Porta a PortaProgrammi TVRai 1 Ultimo aggiornamento: Mercoledì 09/09/2015 11:23
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI