Pomeriggio Cinque: chi è Alessandra Viero, giornalista che ha sostituito la D’Urso [FOTO]

Chi è Alessandra Viero la giornalista che conduce Pomeriggio Cinque Cronaca, il nuovo contenitore pomeridiano di Mediaset

da , il

    Alessandra Viero ha sostituito già da qualche giorno Barbara D’Urso alla conduzione di Pomeriggio Cinque Cronaca. La giornalista vicentina (è nata a Bassano del Grappa) condurrà la striscia pomeridiana di Canale 5 fino al 10 settembre e fino ad adesso era uno dei volti del canale all news di Mediaset, Tgcom24. Il cambio di conduzione ha fatto perdere la pazienza e non poco alla signora dei pomeriggi di Mediaset, la D’Urso non vuole che al nuovo programma di Canale 5 venga associato il titolo della sua creatura Pomeriggio Cinque.

    Eppure Alessandra Viero è perfetta alla conduzione, qualche pecca è forse legata alla carriera nel mondo del giornalismo e dalla scarsa esperienza come presentatrice: come per esempio quando passa da un argomento all’altro per stare sul pezzo o quando ha interrotto gli ospiti in studio per mandare la pubblicità. Queste due note negative a parte, la Viero ha dimostrato di essere un’ottima scelta. Ma chi è la bionda bellissima? Giornalista professionista dal 2006, 31 anni di Bassano del Grappa, prima di approdare a Rete 4 si è fatta le ossa nelle reti locali venete (TgBassano dal 2005 al 2008) e ha collaborato anche per il Corriere del Veneto. Ed ecco il grande salto in Tgcom24, il canale all news di Mediaset che ha già un anno di vita. Dalle tv locali ha imparato moltissimo: ‘Lavorare nelle tivù locali dove è richiesta ogni giorno totale flessibilità e finisci per fare veramente di tutto, è stata una grande palestra‘.

    Al suo esordio, la 31enne si è lasciata prendere un po’ dall’emozione del debutto e si è presentata così ai telespettatori: ‘Sono Alessandra Viero e per me questa è una grande sfida. Spero che il pubblico da casa mi sostenga‘. Bionda, bellissima, la Viero non si è fatta conoscere perché protagonista delle riviste di gossip, ma per la sua professionalità soprattutto come inviata in Emilia Romagna durante il sisma di qualche settimana fa, come dice lei stessa al Corriere della Sera: ‘Sono contenta. Credo questa opportunità sia nata dopo le mie dirette dal terremoto, l’esperienza professionalmente più intensa che ho vissuto. Adesso, dallo studio, cercherò di fare il massimo, con la passione e l’entusiasmo che metto ogni giorno nel mio lavoro‘.

    Dal 4 giugno, dal lunedì al venerdì, la Viero conduce Pomeriggio 5 Cronaca, un programma nato dalla costola del contenitore pomeridiano di Mediaset, ma più incentrato sulla cronaca, lasciando da parte per un po’ i volti noti di reality show o programmi tv. ‘La formula della trasmissione sono le notizie e le grandi storie di cronaca‘, per molti e per la stessa D’Urso così la “sua” creatura ha perso un po’ della sua natura. La giornalista 31enne chiarisce subito: ‘No, i due programmi sono completamente diversi. Barbara D’Urso ricomincerà con Pomeriggio 5 dal 10 settembre, nessuna competizione tra noi‘. Il programma estivo di Canale 5 è incentrato sui fatti del giorno, la cronaca e l’attualità ed è realizzato da Videonews. Mauro Crippa, direttore generale dell’informazione Mediaset, ha messo subito in chiaro le cose – con buona pace di Barbara D’Urso – chiarendo che la Viero sostituisce la presentatrice perché al momento è in ferie. Crippa loda così la padrona di Casa di Pomeriggio 5: ‘Barbara è una grande professionista, capace di passare dagli argomenti più leggeri a quelli drammatici. Ma tutte le trasmissioni hanno una sospensione fisiologica per l’estate. E le grandi reti come Canale 5 ne approfittano per sperimentare volti e formule nuove. È quello che continueremo a fare. Pomeriggio 5 Cronaca è un esperimento per rilanciare l’approfondimento giornalistico‘. Alessandra Viero è stata premiata da Assostampa Padova come miglior cronista per i suoi servizi da inviata del Tg4 sull’alluvione che aveva colpito il padovano nel 2009. Veneta doc, alla Viero manca parecchio la sua terra d’origine: ‘Ogni volta che posso torno nel Veneto, a Bassano, è la mia terra e mi manca‘.