Pomeriggio 5 in diretta: Barbara D’Urso su Canale 5 con la nuova stagione [LIVE]

Pomeriggio 5 in diretta: Barbara D’Urso su Canale 5 con la nuova stagione [LIVE]

La prima puntata di Pomeriggio Cinque (Nuova edizione su Canale 5), in diretta live 1 settembre 2014

    Pomeriggio 5 (Cinque) in diretta ci torna oggi 1 settembre 2014, forte di una Barbara D’Urso che anche quest’anno apre la stagione tv su Canale 5, grazie alla nuova edizione del suo “gioiellino” tra cronaca, gossip e informazione. L’edizione 2014-2015 avrà un rinnovato studio tv. Per il resto, tutte le novità – da oggi in onda alle 16.40 e dal 15 settembre dalle 17.00 anticipate da Il Segreto – le scopriremo insieme nel live di Televisionando, che seguirà l’appuntamento tv in onda minuto per minuto. Squadra che vince non si cambia. E l’anno scorso, la conduttrice ha vinto contro Paola Perego a Vita in diretta

    Dalle 16.30 la nuova edizione di Pomeriggio Cinque in diretta

    INTERVISTA DI TELEVISIONANDO A BARBARA D’URSO

    BARBARA D’URSO APRE LA STAGIONE MEDIASET 2014-2015

    BARBARA D’URSO SOGNA DI INTERVISTARE MARCO TRAVAGLIO

    16.20 – Barbara D’Urso in onda col ‘promo’. Nuovo studio, che non vediamo ancora, illuminato da…Paradiso. Manca poco, eh. Vi anticipiamo che Vittoria Schisano sarà ospite oggi, in collegamento da Venezia.

    16.40 – In onda la prima puntata della settima nuova edizione: nuova grafica, il logo di Pomeriggio Cinque in basso a sinistra. Breve anteprima coi fatti di oggi: Yara e Bossetti e una coppia vip inedita (il nuovo Pomeriggio Cinque…)

    16.46 – Dite a Barbara D’Urso che quel “segno lì” chiesto alla regia di Paolo Riccadonna si chiama hashtag. Così si annuncia la svolta social di Pomeriggio Cinque. Si parte da docce ghiacciate: non sono le faccine della conduttrice…ma l’Ice Bucket Challenge. Video-carrellata dei vip.

    16.55 – ‘Massacra la figlia. Orrore a Catania’: parla il fratello di un uomo che ha assassinato una delle figlie. Servizio strappa-lacrime sulla vittima. Intanto, compare l’ennesima scritta in video: oltre al più noto ‘Esclusivo’, da oggi c’è anche ‘in diretta’.

    17.10 – Si cambia argomento, ma non troppo: tra poco l’intervista alla suocera di Giuseppe Bossetti, presunto assassino di Yara Gambirasio. La formula cronaca-gossip-pillole di info non sembra cambiare al momento.

    17.30 – Si discute sul caso Bossetti. In studio Giangavino Sulas, che rimbrotta Barbara D’Urso che dà del possibile “poveraccio” all’arrestato: “Attenzione, c’è il DNA…”. Sfilza di “pare, sembra, mi hanno detto”. Ascoltiamo verbali in-editi del caso. In collegamento dalle porte del carcere il giornalista Alessandro Cracco.

    17.35 – Mentre Barbara nazionale si districa tra il perfetto italiano (“La di lei mamma”, “l’unica persona che ha riuscito a parlare” ?), e Twitter, perché il programma entra nei TT alla posizione n.5.

    17.45 – Tg5 Minuti, dopodiché spazio al gossip tanto annunciato. Che non si riveli un flop? Attendiamo scalpitanti…

    18.00 – Si torna in onda, il matrimonio inedito da svelare in onda è questo: quello tra Rossano Rubicondi e la futura moglie. La terza. Delusi, vero? Lo showman in studio presenterà la sua attuale compagna. Per la serie ‘…Chissene’.

    18.15 – Primi problemi audio per il collegamento con Kamini Chin Loy. Via con D’Urso-intervista e D’Urso-sorprese in stile ‘carmelitiano’. Vediamo anche il collegamento da Venezia, e la D’Urso ammette: ‘In ascensore con Edward Norton e me ne sono accorta solo dopo’.

    18.30 – Si ritorna al caso di Yara-Bossetti, prima di vedere l’intervista esclusiva, lasciata in chiusura di programma. Pubblicità. “Poi torniamo, con moltissime altre notizie”. Fine seconda parte.

    18.35 – Si ritorna alla cronaca con il dramma in Val Brembana. Arriva anche l’omaggio di Pomeriggio Cinque all’attore Oscar recentemente scomparso, Robin Williams.

    18.45 – Il nuovo e penultimo segmento, prima de I saluti, si chiama Ultim’ora. E’ dedicato alla cronaca, con Alessandro Cracco sul caso Bossetti. Barbara D’Urso insiste nel non voler rivelare la seconda parola che gli inquirenti hanno trovato nel pc di Giuseppe Bossetti, ma – dice – c’entrerebbe con la pedo-pornografia. Non la si dice in onda: “Siamo in fascia protetta”. Pubblicità (di nuovo).

    19.00 – “Grazie di essere stati con noi. Col cuore. Come sempre a domani”. Si chiude così la prima puntata, con rinnovo a domani, per la nuova settima edizione di Pomeriggio Cinque.

    La D’Ursite di Pomeriggio 5

    Barbara D’Urso mette tutta se stessa in Pomeriggio 5. E questo è un bene e un male. E’ un bene perché l’alone mediatico che ha contribuisce all’affetto del pubblico per Pomeriggio 5. E’ un male perché il suo di personaggio finisce per invadere una modalità di racconto, che mette davanti ai fatti stessi chi li sta raccontando.

    Spiegate a Barbara D’Urso che fare di più con infiniti sottopancia tv, civette e reclami-suspense, non significhi fare meglio. Evitare quei continui intercalari (“pare”; “sembra”; “mi dicono”) e fornire invece attenzione e precisione nel linguaggio usato per raccontare la cronaca, ad esempio, questo sì che darebbe un tocco di qualità al suo programma. Quei particolari, che siano di cronaca, di gossip, etc…, non fanno di un programma la sua versione migliorata. Anzi. Cosicché il rischio di un voyeurismo, che diventa persino familiare, è dietro l’angolo. Ogni volta.

    L’avrete capito: i contenuti di Pomeriggio 5 anche per quest’anno sembrano non voler cambiare; c’è la prima parte (e l’ultima parte) dedicata alla cronaca nera – oggi coi casi di Giuseppe Bossetti e col fratello dell’assassino ‘di turno’. La terza parte, invece, col gossip. Persino al Tg5 di oggi era stata annunciata la storia di un matrimonio inedito che, alla fine della fiera, si è rivelato una mezza delusione: Rossano Rubicondi si sposa per la terza volta. Per la serie: chissene…

    D’altro canto, l’evidente restyling con nuova grafica e nuovo studio: le luci diventano ancora più luminose, in un “magazzino” più chic e più ampio, dal fondo blu, mentre la grafica è visibilmente più “pettinata” rispetto agli anni precedenti, con nuove “finestre” sugli ospiti e sui collegamenti, in grado di dare la percezione di pluralismo per il dibattito che si va ad affrontare.

    Voglia di innovare se n’è vista ben poca. Anche se la stagione tv è lunga. Basterebbe non mostrare sempre quel vizietto di sottolineare, di alzare il gomito, di rimarcare di continuo. Noi ci speriamo. E voi?

    1135