Pomeriggio 5, Barbara d’Urso intervista Ylenia: lite tra la 22enne bruciata dall’ex e la madre

Pomeriggio 5, Barbara d’Urso intervista Ylenia: lite tra la 22enne bruciata dall’ex e la madre

Collegamento interrotto con la trasmissione Mediaset dopo lo scontro in diretta

    Pomeriggio 5, Barbara d’Urso intervista Ylenia: lite tra la 22enne bruciata dall’ex e la madre

    Nel salotto di Pomeriggio 5, Barbara D’Urso ha intervistato Ylenia, ma l’intervento della mamma ha scatenato una lite tra quest’ultima e la figlia 22enna, vittima di un’aggressione da parte dell’ex fidanzato. Nella puntata dell’11 gennaio 2017, la conduttrice Mediaset è tornata ad affrontare il problema dei femminicidi che, di settimana in settimana, aumentano divenendo una vera e propria piaga sociale. Direttamente dall’ospedale di Messina, la D’Urso ha chiesto ad Ylenia Bonavera di raccontare la sua versione dei fatti e, ancora una volta, la giovane ha difeso l’ex fidanzato, accusato dell’aggressione, scatenando l’ira della madre che ha chiesto di interrompere il collegamento con la trasmissione.

    Ancora caos a Pomeriggio 5 durante l’intervista di Barbara D’Urso a Ylenia Bonavera, la 22enne di Messina bruciata dall’ex fidanzato.

    L’ennesima difesa di quest’ultimo, però, ha scatenato una lite tra la giovane e la madre, presente al collegamento ma nascosta dietro le telecamere, che ha chiesto di interrompere l’intervista rimandandola ad un secondo momento della trasmissione. L’incursione della signora, però, non è stata affatto gradita dalla vittima che, negli ultimi giorni, è stata una delle protagoniste delle pagine di cronaca nera italiana: ‘Io non chiudo niente, qua stiamo parlando di una trasmettitrice con le p*** – ha esclamato Ylenia scusandosi per i termini utilizzati – ha intervistato tutti, è la migliore no?’.

    La lite tra Ylenia Bonavera e la madre, dunque, è proseguita davanti alle telecamere di Pomeriggio 5 collegate con l’ospedale presso il quale la giovane è stata ricoverata dopo l’aggressione con la benzina da parte dell’ex fidanzato, principale sospettato dalla squadra mobile di Messina, che le ha provocato ustioni sul 13 per cento del corpo. La 22enne ha continuato a difendere a spada tratta Alessio Mantineo scegliendo proprio le telecamere di Canale 5 per proclamare, ancora una volta, la sua innocenza: ‘Alessio Mantineo lo difendo fino alla morte’, e giustificando la reazione della madre che non ha mai gradito la presenza del ragazzo nella vita della figlia.

    Con il microfono in mano e approfittando della presenza delle telecamere, Ylenia ha spiegato a Barbara D’Urso che la madre, che ha tentato più volte di interrompere il collegamento con la trasmissione, vorrebbe vedere al suo fianco solo ‘avvocati, comandanti, etc perché un ragazzo che lavora al supermercato non va bene’. La conduttrice Mediaset, però, ha cercato di mediare e tranquillizzare gli animi fino all’interruzione definitiva dell’intervista.

    Barbara D’Urso non ha dimenticato, poi, di ricordare a tutte le donne e ad Ylenia un concetto imprescindibile per le vita di ognuna: ‘Uomini, si vince con l’amore, non con la violenza!’.

    574

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Barbara D'UrsoLitigi in TVPomeriggio Cinque