Pomeriggio 5, Alessio Lo Passo e la lettera scritta dal carcere dall’ex tronista

Durante la puntata di Pomeriggio 5 del 10 Maggio 2017, Barbara D'Urso ha letto la lettera scritta di recente da Alessio Lo Passo. L'uomo è in carcere, in quanto accusato di estorsione ai danni di un chirurgo plastico, che gli aveva fatto un intervento al setto nasale da 57000 euro. L'ex tronista è stato condannato a tre anni di reclusione.

da , il

    Alessio Lo Passo

    Alessio Lo Passo, ex tronista di Uomini e Donne, ha scritto una lettera dal carcere resa nota a Pomeriggio 5 dalla conduttrice Barbara D’Urso. Oltre alla missiva di Lo Passo, D’Urso ha letto anche una mail scritta dalla fidanzata di Alessio. Quest’ultimo deve scontare tre anni di reclusione. Dalla lettera, l’ex tronista rende noto di condividere una cella di due metri quadri, assieme ad altri due reclusi. Sempre secondo Alessio, egli sarebbe costretto a dormire per terra e senza coperte.

    Alessio Lo Passo: l’operazione al setto nasale

    Perché Alessio Lo Passo è in carcere? Tutto parte da un’operazione al setto nasale presso un chirurgo estetico, tre anni fa. Dopo un controllo di routine post-operatorio, il medico di fiducia di Alessio informò quest’ultimo di alcune anomalie al naso, derivanti da una botta o da un pugno. Tuttavia, l’uomo avrebbe negato qualunque tipo di episodio accidentale. Passato qualche giorno, Lo Passo avrebbe richiamato il dottore, accusandolo delle complicanze verificatesi poco dopo l’intervento chirurgico.

    Alessio Lo Passo: la verità scoperta grazie a Pomeriggio 5

    Tuttavia, proprio grazie ad una vecchia puntata di Pomeriggio 5, il chirurgo estetico scoprì la verità, ossia che Alessio prese effettivamente dei colpi violenti al naso. Più precisamente, dopo una colluttazione per difendere la sua ragazza. Durante l’intervista con la D’Urso, il giovane spiegò con chiarezza di aver riportato seri danni al setto nasale. Il chirurgo raccontò in seguito che il suo paziente si presentò presso il suo studio, chiedendogli un cospicuo risarcimento per i danni subiti. Al momento dell’arresto, Alessio Lo Passo era in macchina assieme all’ex gieffina Guendalina Canessa.

    Alessio Lo Passo: il contenuto della lettera

    Qui di seguito vi proponiamo il contenuto della lettera scritta da Alessio Lo Passo, resa nota da Barbara D’Urso in diretta durante Pomeriggio5: ‘Ciao (censura) leggere le tue parole mi ha riempito il cuore in questo momento per me orribile! Trovarmi qui dal giorno alla notte, per una cosa che mi hanno attribuito ingiustamente, senza aver fatto niente di tutto ciò, mi uccide dentro. Non sappiamo come siano andate le cose, sai che persona sono. Mi sembra di sognare, credimi, non augurerei il carcere nemmeno al mio peggior nemico. Se riesci a recuperare tutti i documenti relativi all’intervento, mi faresti un enorme favore. Gli avvocati si stanno muovendo per trarmi fuori da qui, poi, appena sarò libero, prenderò io in mano la situazione. Mi ha s********o questo dottore, non oso immaginare che voci si sentiranno in giro sul mio conto, più di tutto, mi dispiace per mia mamma. Come dici tu, sono forte, ma qui dentro, in celle di due metri quadri, siamo in tre. Io buttato per terra come uno dei tanti criminali, senza coperte, come ti giri e giri solo sbarre: il nulla! Anche il più forte qui dentro crolla. Sai per colpa di chi sono qui, per colpa di chi il nostro rapporto si è rovinato. Senza quella brutta persona tra le (censura) io non sarei qui e forse tra me e te non sarebbe finita in questo modo. Abbraccio forte te, (censura) e (censura). Vi porterò sempre in un angolo del mio cuore. Spero di rivedervi presto!’