Political Animals, un’ex famiglia presidenziale protagonista su Usa Network

Political Animals, un’ex famiglia presidenziale protagonista su Usa Network

Greg Berlanti assieme a Laurence Mark sceneggerà e produrrà Political Animals, serie drammatica in sei episodi in onda quest'estate, in piena corsa le presidenziali, su Usa Network

    berlanti greg usa network

    Quattro pilot broadcast e uno show in sei episodi che USA Network ha ordinato direttamente a serie: stagione impegnata per Greg Berlanti, che assieme a Laurence Mark sceneggerà e produrrà Political Animals, serie drammatica in sei episodi che, ambientata a Washington DC (il tempio della politica americana), esplorerà una fittizia ex famiglia presidenziale che non è più così unita come nei giorni della presidenza. Per approfittare dell’hype delle presidenziali americane, lo show sarà trasmesso da Usa quest’estate, proprio nel bel mezzo della corsa tra Obama e il candidato repubblicano.

    Le presidenziali americane non sono mai state così sentite come quest’anno, e Usa Network ha deciso di uscire dal genere procedurale che l’ha resa famosa per dedicarsi ad uno show politico: sceneggiato da Greg Berlanti, Political Animals vedrà protagonista un’ex famiglia presidenziale e in particolare la capo famiglia Elaine Barrish, ex first lady divorziata e oggi Segretario di Stato che deve tenere unita la sua famiglia e affrontare le crisi ‘lavorative’. Al suo fianco un’inedita alleata, Susan Berg, famosa giornalista che in passato ha tentato più volte di rovinare la vita e il lavoro della protagonista…

    Political Animals avrà per ora sei episodi, che saranno trasmessi quest’estate nel bel mezzo della campagna presidenziale, ‘quando la politica – ha detto Chris McCumber, co-presidente di Usa – sarà nei pensieri di tutti‘. Berlanti si è invece detto ‘un patito di politica e amante dei drami familiari, per questo – ha spiegato – mi sembrava che un drama su un’ex famiglia presidenziale fosse il progetto perfetto‘. Se dalla descrizione della protagonista sembra di riconoscere (in parte) Hillary Clinton, l’autore ha detto che in realtà i protagonisti dello show saranno un amalgama di varie famiglie presidenziali e del loro staff, persone comunque conosciute (almeno al pubblico americano).

    Nelle intenzioni degli autori e della rete, Political Animals dovrebbe durare diversi anni, anche se avrà i costi di una serie in onda sui grandi network e per questo potrebbe avere delle stagioni da pochi episodi; Berlanti dirigerà il pilot di Political Animals – con cui Usa, l’estate prossima, raggiungerà la messa in onda di 10 serie originali – ma la serie comunque non interferirà con i suoi altri pilot attualmente in lavorazione (Guilty per Fox, Arrow per CW e una comedy senza titolo e Golden Boy per CBS).

    447