Pio e Amedeo, su RTL 102.5 per gli Europei e poi Emigratis 2017

Pio e Amedeo, su RTL 102.5 per gli Europei e poi Emigratis 2017

L'impegno in radio, la nuova stagione che li vedrà in giro per il mondo e l'idea di un Sanremo foggiano

    L’Italia si prepara per gli Europei 2016 e Pio e Amedeo saranno commentatori su RTL 102.5. Dopo il successo di Emigratis, la carriera del duo comico è in ascesa e, in cantiere, c’è già la stagione 2017 del programma di intrattenimento – ‘il loro tesoretto’ – che li vedrà ancora una volta in giro per il mondo nelle vesti dell’italiano medio e, chissà, che per la prossima edizione non riescano a coinvolgere anche Papa Francesco. Ma, per Pio e Amedeo, non finisce qui e, pur tenendo i piedi ben saldi per terra, pensano al possibile futuro in tv con qualcosa di stimolante e innovativo.

    Il futuro lavorativo di Pio e Amedeo è ricco di progetti: prima l’impegno su RTL 102.5 per gli Europei 2016, poi Emigratis 2017, programma ideato dal duo foggiano che li ha portati in giro per diversi paesi, fino a Parigi, sotto casa di Monica Bellucci che ‘ha chiamato la polizia, però erano i giorni dopo gli attentati e non si respirava una buona aria’. Dopo la prima stagione e il grande successo di Emigratis, Pio e Amedeo, dunque, sono stati ‘convocati’ per commentare le partite di Euro 2016 che li terrà impegnati dal 10 giugno al 10 luglio accanto a Paolo Pacchioni: “Per la prima volta RTL 102.5 apre i cancelli e affida la radiocronaca degli Europei a due very normal people come noi – hanno dichiarato ai colleghi di Nanopress - Daremo la possibilità ad altre persone come noi di commentare in diretta”.

    La radiocronaca di Pio e Amedeo, dunque, sarà in stile very normal people e, per la prima volta, coinvolgerà direttamente il pubblico da casa con un contest che eleggerà uno spettatore – tra i più interessanti – che potrà partecipare con loro al commento di una partita: follia, spontaneità e autenticità saranno le qualità che faranno breccia nel cuore di D’Antini e Grieco (eh sì, anche loro hanno un cognome).

    Veri, autentici, irriverenti e reali, hanno riscontrato grande consenso tra il pubblico proprio grazie a queste qualità perché loro, che sanno ancora cosa significhi la gavetta e ricordano le prime esperienze su Telenorba e Telefoggia, hanno fatto di queste caratteristiche il loro marchio di fabbrica: “Noi, rispetto a tante altre persone, siamo più fortunati, abbiamo la fortuna di fare questo mestiere e avere la notorietà, ma mai staccare i piedi da terra! […] Quando il successo non ti arriva da un giorno all’altro, capisci realmente il tuo mestiere”.

    Dopo l’impegno in radio, Pio e Amedeo si dedicheranno a Emigratis 2017 ma non escludono altre eventuali proposte lavorative e, perchè no, non sarebbe male anche un Sanremo foggiano: “Siamo ancora giovani, facendo questo mestiere è normale ambire a fare cose sempre diverse anche se adesso abbiamo Emigratis, il nostro piccolo tesoretto, la nostra bomboniera, e ci concentriamo su quello”. Per il futuro, dunque, ‘mai dire mai’ anche se il ritorno alle Iene in veste di inviati è escluso.

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvProgrammi TV
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI