Pilot: tornano Victor Garber, Rachael Taylor e Jordana Spiro, due serie per BBC America, Witness per HBO

Pilot: tornano Victor Garber (Notorious, NBC), Rachael Taylor (666 Park Avenue) e Jordana Spiro (medical drama senza titolo di FOX); BBC America ordina Wired e The Dead Beat, Witness per HBO

da , il

    garber   taylor nuovi pilot

    Dopo essere stati protagonisti dello sfortunato Charlie’s Angels, Victor Garber e Rachael Taylor sono stati scritturati praticamente insieme in due pilot della prossima stagione: il primo, ex Alias ed Eli Stone, apparirà in Notorious, show NBC sceneggiato da Liz Heldens e descritto come una soap opulenta in cui una detective donna ritorna, da agente sotto copertura in veste di cameriera della figlia, nella ricca famiglia dei Lawson in cui è cresciuta, per risolvere il mistero della morte di una nota ereditiera che una volta era la sua migliore amica. Garber sarà Robert Lawson, patriarca della famiglia e amministratore delegato della Lawson Pharmaceuticals, un uomo ricchissimo che ha quattro figli, una seconda moglie e un’amante, che si aspetta la massima obbedienza da tutti.

    Rachael Taylor (vista anche in Grey’s Anatomy) tornerà a lavorare per ABC in 666 Park Avenue, show basato sulla serie di libri scritta da Gabriella Pierce con protagonista una giovane coppia (Taylor e Dave Annable) che accetta di essere manager di un palazzo storico di New York, solo per scoprire che le presenze sovrannaturai del palazzo potrebbero mettere in pericolo la vita di tutti.

    Jordana Spiro sarà invece la protagonista del medical drama senza titolo di FOX sceneggiato di Josh Berman/Rob Wright con protagonista Grace Delvin (Spiro) uno dei cardiochirurghi toracici più giovani e celebri di New York che per salvare il fratello, uno scommettitore incallito e pieno di debiti, è costretta a diventare un dottore della mafia; nel cast anche Jamie Lee Kirchner, aspirante chirurgo che lavora con Grace e che è figlia del presidente del board dell’ospedale.

    BBC America ha dato il via libera a due produzioni originali, la prima è lo sci-fi drama intitolato Wired, sceneggiato da Steven Volk (Afterlife) la serie racconta di un mondo uguale al nostro, ma abitato da with ‘Syns’ (‘Synthetic Organisms’), perfette repliche degli esseri umani e il più nuovo accessorio che i soldi possono comprare; nelle intenzioni del creatore lo show dovrebbe essere una riflessione sulla nostra relazione con la tecnologia e sui valori odierni, ma anche sulle nostre ipocrisie e contraddizioni.

    Il secondo show si intitola invece The Dead Beat, poliziesco paranormale sceneggiato da John Jackson (Being Human), con protagonisti due poliziotti – uno vivo e uno morto – che uniranno controvoglia le forze per catturare serial killer, dando un significato tutto nuovo a ‘casi freddi, informazioni dai bassifondi e prove sepolte’.

    Chiudiamo con un interessante progetto di Michael Mann, il producer di Luck sarà anche producer di Witness, una serie tv/documentario di poche puntate ordinato da HBO che racconterà le storie di giovani fotografi che lavorano in zone di guerra/di confine come il Messico (location del primo episodio, girato a Juarez), il Brasile, l’Uganda e la Libia. Mann lavorerà con il regista David Frankham: entrambi si sono detti affascinati dal coraggio di questi fotografi, capaci di catturare attimi di vita tra caos e pericoli.