Pilot: Hayden Panettiere in Nashville, tornano anche Elizabeth Perkins, Margo Martindale e Natalie Zea

Pilot: Hayden Panettiere in Nashville, tornano anche Elizabeth Perkins, Margo Martindale e Natalie Zea

Pilot: Hayden Panettiere in Nashville, tornano anche Elizabeth Perkins [How to Live With Your Parents for the Rest of Your Life, ABC], Margo Martindale [Counter Culture, ABC] e Natalie Zea [show di Kevin Williamson senza titolo, per FOX]

    Hayden Panettiere nashville.abc

    L’anno prossimo potremmo rivedere Hayden Panettiere in tv, la giovane attrice è stata scritturata in Nashville, serie drammatica ABC sceneggiata da Callie Khouri, il cui pilot sarà diretto da R.J. Cutler: lo show (che vede nel cast Robert Wisdom, Powers Boothe, Clare Bowen e Jonathan Jackson) è descritto come una soap familiare con al centro temi quali amore, musica country, famiglia, politica e sesso, il tutto sullo sfondo della scena musicale di Nashville. Protagoniste saranno due star della musica: la prima è la quarantenne Ryana James, da anni una leggenda vivente, oggi però in fase di declino, una cosa di cui è così inconsapevole che rimarrà sorpresa quando la sua casa discografica le chiederà di unirsi all’idolo dei teenager Juliette Barnes (Panettiere, che qualche anno fa ha registrato anche un singolo), cantante il cui disco ha fatto il boom di vendite.

    Elizabeth Perkins è la seconda ex di Weeds a trovare lavoro in un pilot comedy, dopo Justin Kirk in Animal Kingdom, la Perkins è stata scritturata in How to Live With Your Parents for the Rest of Your Life, show ABC creato da Claudia Lonow (Accidentally On Purpose) con protagonista Sarah Chalke nel ruolo di Polly, una donna divorziata e mamma single che torna a vivere con i suoi genitori, Elaine (Perkins) e Max, una coppia piena di vita ma anche senza limiti.

    Due, invece, le attrici già viste in Justified che vedremo l’anno prossimo in produzioni diverse, Margo Martindale (che per il suo lavoro nello show FX ha vinto un Emmy) è stata scritturata nella comedy Counter Culture, show ABC sceneggiato da Stephnie Weir e prodotta da Claudia Lonow con protagoniste tre sorelle che gestiscono una tavola calda nel Texas, con il lavoro che spesso si mette in mezzo alla famiglia e viceversa.

    La Martindale (il cui casting in questo progetto è in seconda posizione rispetto ad ‘A gifted man’) sarà Joyce, la sorella più anziana e comandina, sopravvissuta ad un canco, che è il collante e la ‘roccia’ di famiglia; per la cronaca, vedremo l’attrice anche in Masters of Sex, pilot storico/drammatico di Showtime (che racconta la vita privata e gli amori – con approfondimenti sulla cultura e lo spirito degli anni ’60 – di William Masters/Michael Sheen e di Virginia Johnson/Lizzie Caplan, che redassero approfondite ricerche in materia di sesso) in cui l’attrice sarà la segretaria di Barton Scully (Beau Bridges), rettore dell’università dove lavorano i due protagonisti.

    Natalie Zea è stata infine scritturata nello show di Kevin Williamson per FOX, con protagonista Joe Carroll (James Purefoy), un pericoloso e deviato serial killer che grazie alle moderne tecnologie crea un culto di omicidi seriali, cui darà la caccia un profiler dell’FBI in pensione (Kevin Bacon); la Zea sarà l’ex moglie di Carroll, terrorizzata dalla fuga dell’ex marito di prigione. Non è chiaro se questo ruolo impedirà alla Zea di partecipare a Justified, ma già quest’anno l’attrice si è rivelata assai adattabile: oltre che nella serie FX ha conquistato una comparsata in Person of Interest e un ruolo da guest star ricorrente in Californication.

    608

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE