Pilot: Ex Men per TV Land, Breaking In in midseason su Fox, due new entry in Exit 19

Pilot: TV Land ordina Ex Men di Mark Reisman (Frasier); Breaking In con Christian Slater e Bret Harrison potrebbe debuttare in midseason su Fox; Tisha Campbell-Martin e Chris Payne Gilbert in Exit 19 di Lifetime

da , il

    tvl land ordina ex men

    TV Land a caccia del pubblico maschile con Ex Men, una sitcom multicamera prodotta da Mark Reisman (Frasier) incentrata su tre uomini divorziati che vivono in un appartamento di proprietà di una sexy avvocato divorzista. Si tratta del terzo pilot della rete via cavo, che in estate ha lanciato Hot In Cleveland con Valerie Bertinelli, Jane Leeves, Wendie Malick e Betty White: la serie ha riscosso un grande successo tanto da meritarsi una seconda stagione da 20 episodi al via il 19 gennaio, ed a breve dovrebbe essere annunciata una data di messa in onda di Retired at 35, con

    Retired at 35 racconta in particolare di un giovane uomo d’affari di successo David (Johnathan McClain) che decide di lasciare New York City per andare in Florida e riconnettersi con i suoi genitori (George Segal e Jessica Walter) ma anche dare un senso alla sua vita. In Florida, David ritroverà sua sorella Amy (Casey Wilson) e il suo fidanzato Paul (Matt Champagne), il suo migliore amico Brandon (Josh McDermitt) e capisce che la sua cotta per Jessica (Ryan Michelle Bathe) non è mai passata.

    Christian Slater e Fox, un matrimonio che s’ha da fare: la rete ha deciso infatti che in midseason debutterà la serie “Breaking In”, serie con protagonista l’ex My Own Worst Enemy e The Forgotten nel ruolo di proprietario di un’azienda di sistemi di sicurezza. La notizia arriva da Deadline, secondo cui Breaking In – di cui a giugno erano state ordinate un paio di sceneggiature aggiuntive – potrebbe sostituire la sfortunata Running Wilde, la comedy di Mitch Hurwitz e Will Arnett che ha ascolti disastrosi.

    Il pilot di Breaking In, sceneggiato da Adam F. Goldberg e diretto da Seth Green, vede protagonista Slacker Cameron (Bret Harrison) eterno studente al Loyola Technical College il cui hobby è quello di hackerare il sistema di sicurezza dell’università per aumentare i suoi voti. A scoprirlo sarà Oz (Christian Slater), proprietario della Contra Security, azienda attiva nel campo della sicurezza la cui mission è testare i sistemi informatici dei suoi clienti, che offre a Cameron due opzioni, andare a lavorare con lui o essere denunciato. Il nostro sceglierà ovviamente la prima, ma le cose non andranno proprio bene: Cameron sarà ostracizzato da Josh (Trevor Moore), intel/undercover guru che si sente minacciato da lui, spaventato a morte da Carol (Jennifer Irwin), la capo ufficio; continuamente preso di mira dagli scherzi di Cash (Alphonso McAuley), tecnico play-boy; e si innamorerà di Melanie (Odette Yustman), un’altra sua collega.

    Chiudiamo con una casting news per Exit 19, pilot drammatico di Lifetime sceneggiato da Jeff Bell in cui vedremo Tisha Campbell-Martin e Chris Payne Gilbert: la serie, lo ricordiamo, vede protagonista Ally Walker nel ruolo della detective della omicidi di New York Gloria Shepherd, che è anche una mamma single con due figli. La Campbell-Martin sarà la collega di Gloria, mentre Gilbert sarà il fratello minore della protagonista, un alcolizzato in fase di recupero che vive assieme a Gloria essendo co-proprietario della sua casa.