Pilot: Ben Stiller per All Talk di HBO, 10 serie (tra cui otto comedy) per NBC, Golden Boy per CBS

Pilot: Ben Stiller per All Talk di HBO, 10 serie (tra cui otto comedy) per NBC, Golden Boy per CBS

Pilot: Ben Stiller per All Talk di HBO sceneggiato da Safran Foer, 10 serie (tra cui otto comedy) per NBC (che ordina anche un drama sui pompieri di Dick Wolf e County sceneggiato da Jason Katims e con protagonista Jason Ritter

    Ben Stiller per Hbo

    Un Ben Stiller tuttofare per HBO, l’attore sarà infatti protagonista, regista e produttore della comedy All Talk sceneggiata dal romanziere Jonathan Safran Foer (Molto forte, incredibilmente vicino) e che potrebbe vedere tra i protagonisti anche Alan Alda, attualmente in trattative. Lunghi i tempi di produzione del progetto – le riprese dovrebbero prendere il via nell’autunno 2012 – descritto come una serie ‘politicamente, religiosamente, culturalmente, intellettualmente e sessualmente irriverente’, che vede protagonista una famiglia ebrea di Washington, DC. Un concept non particolarmente chiaro, ma se non ci fidiamo di HBO…; per la cronaca, si tratta del terzo progetto di altissimo profilo per la rete, dopo The Newsroom di Aaron Sorkin e il pilot The Corrections con protagonisti Chris Cooper, Dianne Wiest e Ewan McGregor – in trattative invece Maggie Gyllenhaal, Bruce Norris, Greta Gerwig e Rhys Ifans.

    Sul fronte broadcast è invece iperattivissima NBC, che ha ordinato in un colpo solo due pilot drammatici e otto comedy: sul fronte drammatico, via libera a County, pilot sceneggiato da Jason Katims e con protagonista Jason Ritter, con protagonisti i dottori, le infermiere e il personale amministrativo di un ospedale di Los Angeles, e Chicago Fire, una serie drammatica sui pompieri sceneggiata da Dick Wolf.

    Tra le comedy, disco verde per Friday Night Dinner (adattamento dell’ominima serie british sceneggiato da Greg Daniels, protagonista una famiglia e le sue cene del venerdì sera), uno show senza titolo del comico Jimmy Fallon (sceneggiata da Charlie Grandy, la serie vede protagonista tre trentenni alle prese con l’essere genitori, nonostante loro stessi siano poco più che bamboccioni), Daddy’s Girl (una giovane donna ritorna a casa dopo un periodo all’estero e scopre che suo padre frequenta e sta quasi per sposare la sua nemesi scolastica; sceneggia Dana Klein, produce Aaron Kaplan), Next Caller Please (sceneggiato da Stephen Falk, vede protagonista un dj maschio alfa che si trova a condividere l’ufficio e la platea con un’affascinante dj donna) e una comedy senza titolo di Hilary Winston (una donna timida ma determinata, che dopo essere stata mollata dal fidanzato complotta, con l’aiuto dei suoi colleghi di lavoro, la vendetta nei confronti dell’uomo).

    Ancora prima NBC aveva comprato Downwardly Mobile (la serie sceneggiata e con protagonista Roseanne Barr, protagonista nel ruolo di proprietaria di un parcheggio per roulotte e ‘mamma’ per tutte le persone che, costrette da un’economia in recessione, vivono lì), Go On (sceneggiata dall’ex Friends Scott Silveri, la serie vede protagonista un irriverente e affascinante giornalista sportivo che, alle prese con un lutto, trova stranamente conforto nelle sue sessioni obbligatorie di terapia), e Animal Kingdom (prodotta da Scot Armstrong e Ravi Nandan, la serie vede protagonista un veterinario à la House che ama gli animali… ma odia i loro padroni).

    CBS, infine, dà il via libera all’ennesimo poliziesco, trattasi di Golden Boy, drama sceneggiato da Nicholas Wootton e prodotto da Greg Berlanti che ha una trama à la ‘romanzo di formazione’, raccontando l’ascesa di un uomo da poliziotto qualunque a detective a commissario di polizia.

    593

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI