Pesci d’aprile, BBC: Shakespeare era francese

Pesci d’aprile, BBC: Shakespeare era francese

William Shakespeare era francese, rilevazione choc della BBC

    William-Shakespeare

    William Shakespeare, padre della letteratura inglese, era francese: ad affermarlo una fonte autorevole come la BBC. La madre del poeta e drammaturgo, nata Mary Arden, in realtà si sarebbe chiamata Mary Ardenne, dal nome della foresta nel Nord della Francia secondo un fantomatico esperto che ha ricostruito la genealogia dello scrittore alla radio inglese. Entusiasta l’ex ministro francese della Cultura, Jack Lang, che ha rilasciato un’intervista nella quale si è detto “felice di sapere che Shakespeare fosse francese”. La cosa ‘puzza’….

    L’ex ministro afferma con sicurezza che la rivelazione non fa altro che “confermare quello che certi esperti francesi pensavano già” e ha aggiunto: “Stiamo studiando come omaggiare questo grande drammaturgo. D’accordo abbiamo anche nomi del calibro di Racine e Molière, ma faremo un po’ di posto anche a lui nel nostro Panthéon nazionale dedicato a tutti i nostri più grandi autori”. Tutto questo in un’intervista alla radio BBC 4.

    Zola, Maupassant tremate, bisogna far spazio al Bardo: peccato si tratti di un pesce d’aprile. Il canale inglese lo ha sottolineato all’agenzia che ha ripreso la notizia (la France Presse), che ha anche aggiunto che l’ex ministro Lang si era prestato volontariamente allo scherzo.
    Fra gli altri pesci d’aprile indimenticabili, da citare i giornali profumati, i pinguini volanti, per restare in tema di volo i meccanici volanti, proposti nel 2008, quando l’Automobile Association (AA), una sorta di Aci, si transformò in Airborne Association (associazione aeroportuale) fornendo i suoi meccanici di propulsori che gli permettavano di volare al di sopra degli ingorghi.

    Altri scherzi mitici vengono dall’Inghilterra, vera fucina di pesci d’aprile, qui nacquero le cravatte termiche, nel 1982 si decise di spostare la centralissima Saint Paul’s Cathedral a Nord di Londra. Un altro mitico scherzo riguardò la Francia, nel 1992 si decise che la Torre Eiffel doveva andare a fare compagnia a Eurodisney abbandonando per sempre i Campi di Marte.

    521

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàBBCpesce-d-aprile

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI