Per l’Isola dei Famosi 9 leggerezza e ironia. Savino sulla Ventura: ‘E’ come sostituire Ibrahimovic’

Le novità dell'Isola dei Famosi 9 dalla conferenza stampa di presentazione

da , il

    Nicola Savino Isola famosi 9

    Si è conclusa poco fa la conferenza stampa di presentazione dell’Isola dei Famosi 9, al via domani su RaiDue. Il direttore di RaiDue, Pasquale D’Alessandro, e il nuovo capo di Magnolia, Ilaria Dallatana, pronettono un rinnovamento ‘narrativo’ per il reality, meno incentrato sulla fame e le privazioni, e piuttosto orientato verso l’ironia e la leggerezza. ‘Per questo ho voluto Savino e Luxuria‘ dice D’Alessandro, mentre il neo-conduttore sa di trovarsi di fronte a una sfida difficile: ‘Sostituire la Ventura? E’ come sostituire Ibrahimovic, ma si può fare‘.

    Parterre delle grandi occasioni per la conferenza stampa dell’Isola dei Famosi 9: non manca neppure Vladimir Luxuria, partita alla volta dell’Honduras con tutti e 15 i naufraghi di quest’edizione e già ricca di aneddoti. fa sorridere il suo racconto sul Mago Otelma bloccato all’areoporto honduregno per l’abbigliamento stravagante, mentre rivela che Valeria Marini è giunta sull’Isola con due bagagli immensi. E si smentisce il rumors lanciato da Davide Maggio, secondo il quale la Marini non dovrebbe restare sulll’Isola per più di tre settimane. In ogni caso non ci saremmo stupiti, né ci stupiremmo, se davvero la Marini dovesse uscire tra tre settimane: la sua prima missione isolana la vide guest star per una settimana e un’intera edizione ‘all’addiaccio’ non si confà del tutto al suo status di supervip.

    I 10 ex naufraghi e 5 eletti, ovvero le new entry Guendalina Tavassi, Max Bertolani, Eliena Cartella, Mariano Apicella e il Divino Otelma, sono quindi pronti a un’edizione che intende ‘smarcarsi’ un po’ dalle precedenti, anche nelle formule narrative. E’ un’edizione nuova nello spirito e nei contenuti, per un Paese che ha bisogno di sorridere, dice Nicola Savino, per quanto sorridere su dei finti naufraghi mentre si contano ancora le vittime del naufragio della Costa Concordia non sia facilissimo e mette il reality in condizione di camminare sulle uova.

    Ilaria Dallatana, però, non nasconde l’entusiasmo per un progetto che guarda all’ironia (mai mancata, a dire il vero, neanche nelle edizioni della Ventura, da noi sempre lodata per l’atteggiamento poco ‘materno’ nei confronti dei vip in cerca di nuova fama): ‘C’è la volontà di fare un programma di nuova generazione, mi sento come se fossimo alla prima edizione‘ dice la Dallatana, supportata dal direttore di RaiDue, che annuncia ‘un ritorno alle origini, un distaccamento dalla drammaturgia della fame e un avvicinamento all’ironia‘.

    Per quanto riguarda il meccanismo della gara, si sa che i cosiddetti cinque eletti che vivranno su una spiaggia a parte e in qualche modo manovreranno gli ex naufraghi. Per scoprire di più non resta che seguire domani in diretta anche su Televisionando, la prima puntata dell’Isola dei Famosi 9.