Pequenos Gigantes 2016: i vincitori sono I Piccoli Guerrieri, la squadra di Rudy Zerbi

Pequenos Gigantes 2016: i vincitori sono I Piccoli Guerrieri, la squadra di Rudy Zerbi

Prima edizione italiana, trionfano Gaetano, Giada, Gaia e Daniele

    Sono loro, I Piccoli Guerrieri, i vincitori di Pequenos Gigantes 2016. Si tratta della squadra capitanata da Rudy Zerbi e formata dai baby talenti Gaetano Marcone (5 anni), Giada Maria Albanese (8 anni) con Gaia Gentile e Daniele Giuliano, che hanno partecipato al programma in coppia. Cosa hanno vinto i fortunati bambini? Il premio di una borsa di studio, valida per tutto il percorso formativo, inclusa l’Università. Al secondo posto Gli Incredibili, guidati da Stefano De Martino, mentre ultimi (tra i finalisti) sono I Supereroi capitanati da Kledi Kadiu.

    A decidere i vincitori della prima edizione di Pequenos Gigantes Italia, nel corso della finalissima trasmessa su Canale 5 venerdì 11 marzo 2016 (ma registrata in anticipo), sono stati i giudici del programma: gli attori Megan Montaner, Claudio Amendola e Francesco Arca, in giuria insieme al regista e coreografo Giuliano Peparini.

    Vincono I Piccoli Guerrieri

    E’ facile pensare che a determinare i vincitori di Pequenos Gigantes siano state proprio le performances dei Pequenos (i bambini più grandi) e dei Pequenitos (i più piccoli) della squadra de I Piccoli Guerrieri capitanata da Rudy Zerbi, visto che nel corso dell’ultima serata sono risultati quasi sempre primi in classifica, nonostante la gara, partita da un punteggio iniziale azzerato, e le varie manche con voti (secretati o a carte scoperte) da parte della giuria.

    Classifica ore 23.45

    Quali sono state le esibizioni che hanno portato alla vittoria I Piccoli Guerrieri? Spettacolare è stata di sicuro quella di Giada, che nel corso della finalissima ha cantato Sei nell’anima di Gianna Nannini – peraltro ha fatto commuovere anche la padrona di casa Belen Rodriguez, che per un attimo ha detto di non sentirsi in grado di andare avanti con la conduzione a causa delle improvvise lacrime – e il brano in inglese Listen, difficilissimo.

    Belen commossa per Giada che canta

    E nemmeno gli altri sono stati da poco, visto che il piccolo Gaetano è riuscito nell’intento di intrattenere i giudici (e il pubblico a casa) con un numero particolare: sulle note della storica sigla della popolare trasmissione Ok, il prezzo è giusto, infatti, si è dovuto improvvisare banditore d’asta nel tentativo di vendere vari oggetti ai giurati; mentre Daniele e Gaia, che al programma hanno partecipato in coppia sin dall’inizio, hanno ballato più volte con un sincronismo tale che ha lasciato sbalordito persino Giuliano Peparini, abituato ad esibizioni di gran lunga più spettacolari.

    Giurati

    618

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI