Pechino Express 2: Micol Olivieri de I Cesaroni è tra i concorrenti

Pechino Express 2: Micol Olivieri de I Cesaroni è tra i concorrenti
  • Commenti (4)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Pechino Express 2: Micol Olivieri de I Cesaroni è tra i concorrenti

Micol Olivieri, nota al pubblico televisivo per il ruolo di Alice Cudicini nella saga de I Cesaroni, si è aggiunta al cast di concorrenti di Pechino Express 2. La ragazza sarebbe quindi pronta a vivere questa entusiasmante avventure in Oriente, in attesa di sapere quale sarà il destino del clan della Garbatella.

Secondo quanto riportato dal settimanale Oggi, Micol avrebbe iniziato a fare i bagagli per partire alla volta dell’Est, con tanto di vaccinazioni e procedure burocratiche del caso. Di più non si sa, anche perché i partecipanti non possono entrare nei dettagli in merito al programma, pena il pagamento di una penale. Si sa però che le riprese del reality show on the road inizieranno il prossimo 3 maggio e per allora dovrà essere tutto pronto. Ciò significa che si dovrà avere anche la lista completa degli avventurieri, che in questa seconda edizione si sposteranno tra le regioni del Vietnam, della Cambogia, del Laos e della Thailandia.
Per ora l’elenco dei partecipanti è completo a metà. Oltre a Micol sappiamo che ci saranno Claudio D’Alessio (figlio di Gigi) e la compagna Cristina Buccino, Elenoire Casalegno e il suo migliore amico, Corinne Clery, Ariadna Romero e Francesca Fioretti. Non si sa ancora da chi saranno accompagnate queste ultime tre, come del resto non si sa chi sarà il partner d’avventura di Micol. In molti punterebbero sul collega ‘cesarone’ Niccolò Centioni, con cui si è instaurato un bel feeling dentro e fuori dal set. Del resto, il pubblico ama le coppie giovani e dinamiche, come dimostra l’affetto manifestato nei confronti di Andres Gil e Anastasia Kuzmina, secondi classificati nella prima edizione di Pechino Express.

Aggiornamento del 24 aprile 2013 a cura di Valentina Proietti

Pechino Express 2: Costantino della Gherardesca conduttore al posto di Savino?

Pechino Express 2: Costantino della Gherardesca conduttore al posto di Savino?

Sarà Costantino della Gherardesca il conduttore di Pechino Express 2? Secondo quanto riportato da TV Sorrisi e Canzoni, sembrerebbe proprio di sì. Il nobile avrebbe quindi scavalcato il più accreditato Nicola Savino, che fino a poco tempo fa era in pole position per prendere il posto di Emanuele Filiberto.

Il settimanale annuncia lo scoop nel numero in edicola di questa settimana e dà per certo l’arrivo alla conduzione di Costantino. Quest’ultimo ha avuto esperienza diretta del reality show on the road, essendo stato tra i partecipanti della prima edizione: il nobile ha infatti fatto coppia con il nipote Barù durante l’avventura in India, Nepal e Cina.
Quest’anno sembra che i concorrenti dovranno invece attraversare le regioni del Vietnam e della Thailandia, luoghi difficili tanto quanto quelli della prima edizione.
Nulla di fatto quindi per Nicola Savino, che sembrava il candidato perfetto per condurre il gioco, con il suo stile divertente ma mai sopra le righe. E d’altra parte, anche Costantino della Gherardesca si è rivelato un personaggio interessantissimo nel corso del programma: molti spettatori si sono affezionati alla sua ironia caustica, al suo modo di pungolare gli altri concorrenti e alle esilaranti reazioni di fronte alle varie e discutibili prove che dovevano affrontare.
Gli elementi per una conduzione spigliata e frizzante ci sono tutti, a differenza di quanto avvenuto con Emanuele Filiberto: la maggior parte del pubblico non ha infatti particolarmente gradito il suo stile impostato e rigido. Dal principe al nobile, resta comunque il fattore sangue blu.

Aggiornamento del 23 aprile 2013 a cura di Valentina Proietti

Pechino Express 2, i nomi dei primi concorrenti: Casalegno, D’Alessio, Clery

Pechino Express 2, i nomi dei primi concorrenti: Casalegno, D'Alessio, Clery

Col passare dei mesi giungono ulteriori dettagli su Pechino Express 2, la seconda edizione del reality show on the road di RaiDue. La prima annata del programam ha fatto registrare un discreto successo, che la rete spera di replicare. Per la nuova annata si stanno predisponendo vari cambiamenti, a partire dal conduttore e dalla location, ancora top secret. E poi, ovviamente, ci saranno i nuovi concorrenti, veri protagonisti dell’avventura.

Per quanto riguarda i primi nomi dei partecipanti, è il settimanale Chi a fornire l’anticipazione. Come sappiamo il gioco prevede che ogni squadra sia formata da due persone, unite da un legame di parentela, amore o amicizia: l’anno scorso c’erano madri e figli, zii e nipoti, colleghi di lavoro, fidanzati e quant’altro. Quest’anno ritroveremo un’altra coppia di innamorati, composta da Claudio D’Alessio, figlio del noto cantautore Gigi, e dalla compagna Cristina Buccino, ex valletta dell’Eredità di Carlo Conti. Poi vedremo andare all’avventura anche Elenoire Casalegno, insieme al suo miglior amico Simone, nonché Corinne Clery, la modella e attrice Ariadna Romero e l’ex gieffina Francesca Fioretti. Di queste ultime tre non si conoscono però i rispettivi partner.
Sul fronte della conduzione è ormai ufficiale l’abbandono di Emanuele Filiberto: il principe stesso ha dato l’addio ai telespettatori con un messaggio su Facebook. In pole position per sostituirlo c’è Nicola Savino, che ha già maturato esperienza alla guida di reality show grazie all’Isola dei Famosi. Tuttavia, il suo posto potrebbe essere insidiato da Costantino della Gherardesca, uno dei concorrenti della prima edizione di Pechino Express in coppia col nipote Barù.
Infine, per quanto concerne il territorio che farà da sfondo al viaggio dei protagonisti, vige il riserbo assoluto. L’unica certezza è che ci si sposterà dall’India, Nepal e Cina, splendidi teatri della prima edizione.

Aggiornamento del 17 aprile 2013 a cura di Valentina Proietti

Pechino Express 2: Nicola Savino conduttore al posto di Emanuele Filiberto?

Pechino Express 2: Nicola Savino conduttore al posto di Emanuele Filiberto?

Buone notizie per coloro che si sono appassionati all’avventura in Oriente di Pechino Express! La Rai ha infatti confermato che il reality show on the road tornerà prossimamente sugli schermi della seconda rete. Tuttavia, si fa strada l’ipotesi di un cambio alla conduzione, con Nicola Savino pronto a prendere il posto del principe Emanuele Filiberto.

A lanciare l’indiscrezione è il settimanale Chi, secondo cui Emanuele Filiberto non tornerà alla guida della seconda edizione del programma. Il sostituto sarebbe Nicola Savino, che ha già fatto pratica con l’ultima edizione de L’Isola dei Famosi, tra l’altro molto riuscita. Il conduttore ha dimostrato in quell’occasione di avere il piglio giusto per portare avanti quel genere di programma, oltre a dar prova di competenza e simpatia. Qualcosa che è un po’ mancato alla conduzione di Emanuele Filiberto, rimasto sempre un po’ ingessato. E’ vero che la trasmissione la facevano al 90% i concorrenti e che l’apporto del conduttore era estremamente ridotto, ma il principe si è appunto limitato a fare il minimo indispensabile, senza particolare brio. Forse l’arrivo di Savino aiuterà a colmare quella lacuna del programma, che per il resto è apparso perfetto quasi sotto ogni altro aspetto. Pechino Express ha inaugurato una nuova formula di reality show, dove il divertimento, l’avventura e l’ingegno prevalgono su urla, risse e spettacoli indecenti. Per fortuna, la tv riesce ancora a produrre qualcosa di buono.

Aggiornamento del 6 marzo 2013 a cura di Valentina Proietti

Pechino Express torna nel 2013 con la seconda edizione

Pechino Express torna nel 2013 con la seconda edizione

Pechino Express è pronto a tornare sugli schermi televisivi nel 2013, con la sua seconda edizione. Il reality show on the road di RaiDue ha conquistato il pubblico italiano, piacevolmente sorpreso dall’originalità della formula e da quegli elementi che hanno fatto di esso un prodotto assolutamente gradevole da seguire. Niente televoti, strategie, macchinazioni o risse tv, è questo il segreto del successo di Pechino Express.

Nato come adattamento del format belga-olandese Peking Express, il programma è partito un po’ in sordina, senza eccessivo clamore mediatico. Tuttavia, puntata dopo puntata, il pubblico ha imparato ad apprezzare la freschezza e l’originalità del prodotto, che si è creato uno zoccolo duro di fedeli spettatori.
A differenza degli altri reality show in circolazione, qui non ci sono televoti da vincere, dibattiti interminabili e giudizi impietosi. C’è pur sempre una sfida, alimentata però da un puro e sano spirito di competizione.
C’è la novità degli scenari sempre differenti e del contatto diretto con terre lontane e popolazioni diverse per usi e costumi. C’è il brivido dell’avventura e il divertimento nel seguire i concorrenti in questa lunga caccia al tesoro, muniti unicamente delle proprie capacità di adattamento. Il tutto portato avanti da un lavoro di squadra a due, in cui emergono forza e sostegno reciproco, ma talvolta anche incomprensioni e contrasti.

Insomma, un reality show completamente diverso da quelli a cui il piccolo schermo ci ha abituato negli ultimi anni. E forse è proprio questa la ragione del successo. Il pubblico è stanco di vedersi propinare sempre la stessa minestra, presentata in tutte le salse possibili, ma ormai trita e ritrita.
Per questo Pechino Express si è imposto come un gioco diverso, intrigante e appassionante. Senza contare che è stato un reality nel vero senso della parola, in cui le coppie protagoniste hanno dovuto tirar fuori il proprio istinto di sopravvivenza per cavarsela in territori sconosciuti.

La prima edizione di Pechino Express è stata vinta dagli Attori Debora Villa e Alessandro Sampaoli, peraltro ripescati nella quarta puntata dopo essere stati eliminati nella terza. Ora si pensa già al futuro e il conduttore Emanuele Filiberto ha annunciato al settimanale Panorama che il reality show avrà una seconda stagione. Questa prima avventura si è svolta nelle regioni sconfinate dell’India, del Nepal e della Cina, coprendo un percorso totale di circa 10mila chilometri. E’ probabile che per le nuove puntate si scelgano altri scenari, come del resto è avvenuto per le varie edizioni internazionali del programma. Voi dove la vedreste ambientata la seconda parte di Pechino Express?

Articolo originale del 19 novembre 2012 a cura di Valentina Proietti

1823

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 25/04/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Fa venire il mal d'Africa, una nostalgia, e una mancanza di quell'ambiente e delle persone, da star male, nell'intestino e nello stomaco 19 novembre 2012 23:16

Io ambienterei il prossimo reality in Africa, che è un ambiente affascinante tale da procurare “il mal d’Africa”, una nostalgia che fa star male, ti prende allo stomaco. Ma sarebbe ugualmente emozionante ai Caraibi, dove i concorrenti dovrebbero chiedere passaggi su imbarcazioni per raggiungere altre isole e città.

Rispondi Segnala abuso
Unalei 7 marzo 2013 19:07

….Nooo per carità Savino noooooo!! E’ troppo costruito e antipatico!! Secondo me anche….molto raccomandato! Lasciamo il conduttore discreto Emanuele Filiberto !!!!

Rispondi Segnala abuso
Federico 19 aprile 2013 10:14

beee ci sono delle gran belle donne .. l unica che mi fara divertire sarà la Casalegno !! le altre mi sanno di solo bellocce e basta ! ma vi prego non savino ! molto meglio Costantino !!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Gigi 26 aprile 2013 12:35

“il pubblico ama le coppie giovani e dinamiche, come dimostra il secondo posto ottenuto da Andres Gil e Anastasia Kuzmina nella prima edizione di Pechino Express”

Ma che minch*ata avete scritto? A Pechino Express non cè il televoto.

Rispondi Segnala abuso
Seguici