Paul McCartney in Glee 2? Jennifer Grey in Dr House 7, Jon Hamm per Superman?

Paul McCartney in Glee 2? Jennifer Grey in Dr House 7, Jon Hamm per Superman?

Paul McCartney in Glee 2; Jennifer Grey in Dr House 7; Jon Hamm sarà il nuovo Superman (al cinema)?; Ricky Gervais non sostituirà Steve Carell

    Potrebbe essere il grande Paul McCartney la guest star da urlo dell’episodio di Glee che andrà in onda dopo il Super Bowl, non che le due parti siano in trattative ma Sir Paul ha spedito a Ryan Murphy un mixtape delle sue canzoni, “un cd con delle canzoni magnifiche“, ha detto l’autore. Va detto che l’arrivo di McCartney è un rumors, ma nella seconda stagione di Glee rivedremo per certo Kristin Chenoweth, Idina Menzel, Jonathan Groff, John Stamos (sarà il dentista e potenziale interesse amoroso di Emma), Cheyenne Jackson (il coach dei Vocal Adrenaline), Charice (la rivale di Rachel), Chord Overstreet (amico/rivale di Finn) e Dot Jones (nuovo coach di football); l’autore vorrebbe anche Neil Patrick Harris, mentre Javier Bardem apparirà nella seconda metà della stagione (l’anno prossimo) nel ruolo di un rocker spagnolo.

    Sempre in casa Fox Jennifer Grey (la Baby di Dirty Dancing) apparirà nella settima stagione di Dr House nel ruolo di Abbey, una mamma di una bambina piccola che mostra segni di una malattia letale: mentre House ed il suo team studieranno i sintomi ed il corso della malattia, Abbey dovrà prendere una decisione difficile che avrà ripercussioni sulla neonata, ma anche su di lei. L’episodio andrà in onda ad ottobre.

    Jon Hamm sarà il nuovo Superman? Certezze non ce ne sono, ma l’attore è tenuto in seria considerazione dalla produzione del prossimo film di Christopher Nolan, e secondo il sito ThinkMcFlyThink è uno dei nomi cui la Warner Brothers sarebbe interessata visto il non ritorno di Brandon Routh.

    E chissà se il protagonista di Mad Men non abbia voglia di rimangiarsi le dichiarazioni rilasciate ad MTV all’inizio dell’anno, quando disse che pur essendo un fan del fumetto, non era sicuro di voler accettare il ruolo perché non c’era abbastanza drammaticità.

    Chiudiamo con Steve Carell, la star di The Office ha smentito che a sostituirlo potrebbe essere Ricky Gervais, protagonista della versione originale dello show: “Non è possibile – ha spiegato ‘Michael Scott’ – non vuole farlo assolutamente. Mi ha contattato quando ho annunciato l’intenzione di mollare, è stato carino ma non sarà lui a sostituirmi“. La settima stagione di The Office debutterà il 23 settembre su NBC.

    420