Parallelo Italia, Malika Ayane: bottiglia sul palco, la cantante abbandona il palco in diretta tv

Parallelo Italia, Malika Ayane: bottiglia sul palco, la cantante abbandona il palco in diretta tv

Malika Ayane abbandona il palco di Parallelo Italia presa a bottigliate dai manifestanti

    Parallelo Italia: Malika Ayane, spaventata da una bottiglia lanciata da alcuni manifestanti partenopei, ha abbandonato il palco in diretta tv. L’artista, invitata ad esibirsi in diretta nel corso della trasmissione di Rai 3 il 21 luglio 2015, è stata obbligata a lasciare la scena prima ancora di iniziare a cantare. I dissidenti, che si trovavano a protestare in piazza e che per tutta la sera hanno impedito il regolare svolgimento del programma, sono stati duramente criticati dal conduttore Gianni Riotta, che ha speso alcune parole nei loro confronti…

    Malika Ayane non ha avuto modo di cantare a Napoli nel corso della puntata di Parallelo Italia trasmessa martedì 21 luglio 2015 su Rai 3, a causa dei disordini provocati da alcuni lavoratori precari. Il talk di approfondimento politico presentato da Gianni Riotta ha preso una piega inaspettata, con le seguenti frasi pronunciate dal giornalista: “Malika non meritava questo, dovevate prendere me a bottigliate. Lei è una grande artista ed è una grande viltà prendersela con chi è venuto a portare arte in questa città. D’altra parte abbiamo voluto fare un’indagine sull’Italia di oggi e il paese oggi è anche questo, l’Italia dell’intolleranza. Le strutture pubbliche hanno fallito, mi scuso con gli ascoltatori, con gli ospiti e anche con Malika Ayane, che certamente ha avuto un brutto quarto d’ora”. Le parole spontanee del conduttore hanno cercato di placare i presenti, contribuendo però a scaldare ulteriormente gli animi dei manifestanti. Dopo questo piccolo episodio la situazione è però migliorata.

    Malika Ayane ha in seguito spiegato come sono andate realmente le cose, pubblicando un lungo post su Facebook. La versione di colei che è stata direttamente coinvolta è chiarissima: ha deciso di accettare l’invito di Riotta con il quale ha un buon rapporto, ma le circostanze impreviste hanno portato ad un cambiamento di programma inatteso. La Ayane non è stata presa a bottigliate, come da alcuni è stato scritto, ma vedendo una bottiglia sfiorare pericolosamente il suo collega – oltre che la polizia e i contestatori provocare scompiglio davanti ad un pubblico spaventato – ha preferito farsi da parte, avendo percepito un clima teso e surreale, inadatto a portare avanti la performance. Ecco la dichiarazione completa:

    Malika Ayane post

    416

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVRaiRai 3
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI