Par Condicio 2: Sky si rivolge al Tar

Par Condicio 2: Sky si rivolge al Tar

Sky Italia chiede l'intervento del Tar per una pronuncia che blocchi l'eventuale estensione da parte dell'Agcom del regolamento elettorale Rai anche alle Tv private

da in Agcom, Attualità, Informazione, Sky, elezioni-regionali, par-condicio, Politica, sky-italia
Ultimo aggiornamento:

    Sky al Tar per la Par Condicio

    Il mondo dell’informazione tv è in piena fibrillazione per le imminenti Elezioni Regionali: la Par Condicio non turba solo i sonni dei conduttori Rai, ma agita anche la tv satellitare. A breve, infatti, l’Agcom promulgherà il regolamento sulla campagna elettorale nelle tv private. Il timore è che vengano estese a tutti le regole della Rai. Da qui un’istanza di Sky Italia al Tar del Lazio per un’udienza che porti a un pronunciamento della Tribunale Amministrativo prima che sia ‘troppo’ tardi.

    Sky Italia ha presentato presso il Tar del Lazio un’istanza per sollecitare un’udienza nella vertenza nei confronti dell’Agcom riguardo ai faccia a faccia tra candidati premier nelle trasmissioni televisive.

    L’urgenza è dovuta al poco tempo a disposizione non solo rispetto alle Elezioni Regionali, fissate per il 28 e 29 marzo, ma anche in funzione del fatto che a breve l’Agcom diffonderà il regolamento sulla campagna elettorale nelle tv private. Pertanto Sky ritiene urgente e necessario un pronunciamento giurisdizionale circa la illegittimità dell’estensione delle norme previste per il servizio pubblico anche all’emittenza privata.

    In una nota stampa Sky Italia “consapevole del ruolo irrinunciabile che riveste il confronto politico nelle scelte di voto dei cittadini, ribadisce il proprio interesse a che sia confermata la piena legittimità della messa in onda, nei programmi di informazione, di dibattiti in contradditorio tra candidati su specifici temi di attualità”. La spunterà?

    267

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AgcomAttualitàInformazioneSkyelezioni-regionalipar-condicioPoliticasky-italia