Papa Ratzinger e i ’4 gatti’ del Tg3: rimosso Balducci

Papa Ratzinger e i ’4 gatti’ del Tg3: rimosso Balducci
da in Attualità, Informazione, Primo Piano, TG 3, Video, antonio-di-bella, papa-Ratzinger, Polemiche
Ultimo aggiornamento:

    Roberto Balducci, il vaticanista del Tg3 autore del contestato servizio sui “quattro gatti che hanno il coraggio e la pazienza” di ascoltare Papa Ratzinger, è stato rimosso dall’incarico. Lo ha annunciato con una nota ufficiale il direttore del Tg3, Antonio Di Bella. In alto il servizio incriminato.

    Nonostante la difesa d’ufficio scattata subito dopo la bomba lanciata dal vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, Giorgio Merlo, il direttore del Tg3 Antonio Di Bella non ha potuto fare altro che rimuovere dall’incarico Roberto Balducci, finora in forza alla redazione del telegiornale di RaiTre in qualità di vaticanista. Dopo l’inferno scoppiato per la sua contestata chiosa sui “quattro gatti che hanno ancora il coraggio e la pazienza di ascoltare le parole del Papa“, il giornalista aveva inviato una lettera al direttore rammaricandosi di aver potuto recare danno in primis a Di Bella, e poi “alla nostra testata e alla nostra azienda”. Da qui la decisione del giornalista di rimettere nelle mani del direttore il proprio destino.

    Poco da fare per Di Bella, che fa sapere che da ieri Balducci non seguirà più le vicende della Santa Sede.

    In ogni caso il giornalista cerca ancora di chiarire il senso delle sue parole: “La frase è un inciso retta da ‘gli strapparono un sorriso’ (i gatti di montagna perfino quello malandato), almeno quanto i proverbiali (sottolineo proverbiali) quattro gatti, forse molti di più (con immagine del saluto e del sorriso e della piazza piena), che hanno il coraggio e la pazienza di ascoltare“. La spiegazione, però, non convince: indipendentemente dalla preposizione principale, dagli incisi e dalle concordanze, il senso della frase sembra molto chiaro. Sarà stata anche una frase infelice e lontana dalle intenzioni del giornalista, ma con l’italiano c’è poco da scherzare.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàInformazionePrimo PianoTG 3Videoantonio-di-bellapapa-RatzingerPolemiche