Paolo Villaggio chiede scusa ai sardi: ‘Solo una battuta, critiche paradossali’

Paolo Villaggio chiede scusa ai sardi: ‘Solo una battuta, critiche paradossali’

Paolo Villaggio chiede scusa ai sardi e cerca di spiegare che la sua era solo una battuta

    Paolo Villaggio sardi

    Paolo Villaggio reagisce alle furiose critiche che l’hanno investito dopo l’infelice uscita registrata dalle telecamere di Brontolo, programma di RaiTre nel quale il comico genovese era ospite nella puntata di ieri. I sardi fanno pochi figli perché si accoppiano con le pecore: questo il succo della ’boutade’ di Villaggio che ha scatenato immediatamente interrogazioni parlamentari e la comprensibile indignazione della popolazione sarda. Nella serata di ieri arriva il commento di Villaggio: Non sono così vecchio e rincoglionito, è assurdo che la gente non abbia capito che si trattava solo di una battuta. Mi sembra paradossale tutto quello che sta succedendo.

    Non è piaciuta a nessuno la frase pronunciata ieri da Villaggio nel corso di Brontolo: immediata la reazione dei politici ospiti con Villaggio del talk di Oliviero Beha, aspra la reazione dei sardi che hanno deciso di boicottare lo spettacolo che il comico genovese terrà il prossimo 20 gennaio a Cagliari.

    Villaggio però si difende, cercando di spiegare che si trattava solo di una battuta, peraltro abusata, e chiede scusa alla Sardegna. Mi sembra paradossale tutto quello che sta succedendo per una battuta pronunciata durante una trasmissione seria con politici in studio. Se avessi voluto offendere i sardi, che conosco bene, avrei detto altre cose, non una battuta vecchia su cose che Gavino Ledda raccontava 30 anni fa, dice Paolo Villaggio intervistato dall’Ansa. Mi dispiace e mi scuso con i sardi, aggiunge Villaggio, che però non rinuncia a ‘sdrammatizzare’ con un’altra iperbole: Per punizione sono pronto ad andare in traghetto a Olbia e poi, vestito da francescano o da Gesù Cristo con le spine in testa, a farmi tutta la Sardegna a piedi e fermarmi ogni 500 metri a chiedere scusa per la battutaccia.

    In realtà Villaggio non credeva di essere preso tanto sul serio: Non sono così vecchio e rincoglionito – aggiunge cupo – è assurdo che la gente non abbia capito che si trattava solo di una battuta. Lasciamo stare le reazioni dei politici, i sardi non devono prendersela, era solo umorismo. Evidentemente il contesto non era quello adatto…

    395

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI