Paolo Bonolis vince: Avanti un altro non avrà contro la striscia del Grande Fratello

Paolo Bonolis vince: Avanti un altro non avrà contro la striscia del Grande Fratello

Paolo Bonolis ha rivelato che Avanti un altro non dovrà affrontare la concorrenza della striscia quotidiana del Grande Fratello

    Paolo Bonolis lascia la Rai oppure no? L’intervista rilasciata dal conduttore romano qualche giorno fa a Fabio Fazio aveva lasciato più di qualche dubbio in proposito. Ora, però, è lo stesso Bonolis a mettere a tacere le voci relative a un suo possibile trasferimento, almeno per il momento. Intervistato da Marco Molendini per Il Messaggero a proposito della scadenza del suo contratto con Canale 5 e del suo futuro, Paolo confessa candidamente: “Non ho idea. Certo è che Avanti un altro va tanto bene, dubito che Mediaset voglia rinunciarci e pure io mi trovo bene“.

    Molendini stuzzica Bonolis (che rivela che dalla Rai non ha ricevuto chiamate) sostenendo che la tv pubblica potrebbe concedergli più spazio di quanto non ne abbia a Mediaset; Mediaset, però, lo pagherebbe di più. Ed è qui che arriva un’altra risposta interessante del presentatore. “Nel passato ho già accettato contratti più bassi, perché mi permettevano di fare cose nuove“. Come dire, in caso di proposta interessante, i soldi diventano poco importanti, così come la fedeltà a Mediaset.

    Anche perché non è che il Biscione stia navigando in ottime acque: “Ho in testa due o tre cose nuove, anche se la tendenza nell’azienda è di puntare su format storici che offrono garanzia. Le novità sono vissute con sofferenza. Poi, oggi, gli investimenti sono molto oculati“. Tradotto: se Paolo vorrà proporre nuove idee, difficilmente potrà farlo a Cologno (anche dell’ipotesi di uno Scherzi a parte rinnovato non si è più parlato).

    Interrogato su Sanremo, l’ex giurato di Jump spiega: “Il Festival è un prodotto complesso, per farlo bene bisogna avere un’idea e dedicargli una stagione e, siccome non ho una stagione a disposizione, non ci ho pensato. Ma se avessi l’idea mi piacerebbe farlo“. Ci sarà la possibilità di vederlo come ospite nel 2014? “Non mi ha chiesto niente nessuno“.

    Insomma, per il momento Bonolis è costretto ad accontentarsi di Avanti un altro.

    Che, rivela, a differenza di quanto si pensava fino a pochi giorni fa non dovrà fare i conti con la concorrenza della striscia del Grande Fratello: “Ci hanno ripensato. Era una sciocchezza“.

    D’altra parte, una carriera di oltre trent’anni merita rispetto: “Mi garba fare la tv che mi piace, ma non ho la necessità di apparire. Mi preferisco ancora bidimensionale, piuttosto che tridimensionale, ma questo è un mestiere che mi ha dato danaro e successo e ripagato con un affetto che non sta solo nella riconoscibilità. Riconoscibile è pure Schettino. C’è un piacere nel sentire che ti circonda affetto, provo quasi un orgasmo nel vedere la gente che ti saluta felice“.

    513

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE