Paolo Bonolis all’attacco: ‘La televisione non ha soldi per i miei programmi’

Paolo Bonolis all’attacco: ‘La televisione non ha soldi per i miei programmi’

Paolo Bonolis in una recente intervista di un famoso quotidiano parla della tv e rivela perché non ci sono programmi suoi in prime time: non ci sono i soldi

    Paolo Bonolis ha parlato dello stato della televisione italiana, dell’ultimo dei suoi programmi, Lo Spettacolo sta per iniziare, in onda questa stasera su Canale 5 in prima serata e anche dei suoi progetti futuri. Lo ha fatto nel corso di una intervista rilasciata a un famoso quotidiano. Il suo è stato un intervento a cuore aperto, sebbene abbia espresso il suo parere con il garbo e l’ironia che lo contraddistinguono, evidenti tra le altre cose in un recente video in cui smentisce la bufala sulla sua morte. Ad ogni modo, la denuncia di Paolo Bonolis è chiara: non ci sono i soldi per programmi di qualità. Ciononostante, il presentatore di Avanti un altro ha in mente un format particolare…

    A tenere banco, almeno inizialmente, nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera è stato Lo Spettacolo sta per iniziare, il programma che Paolo Bonolis condurrà stasera in compagnia di Elena Santarelli e Belen Rodriguez. Stuzzicato sulla rivalità tra le due showgirl il presentatore ha espresso un suo parere sul momento di popolarità che stanno vivendo. Un parere che è nettamente a favore della moglie di Stefano Di Martino, ma per una ragione particolare. Paolo Bonolis ha infatti dichiarato che Belen Rodriguez è più famosa di Elena Santarelli perché è argentina, quindi straniera, e risponde bene all’esterofilia tipica degli italiani.

    Ha giustificato la loro presenza nello show, da alcuni giudicata fuori luogo, visto che il protagonista dovrebbe essere la lirica, sottolineando la necessità di fornire al programma di una cornice televisiva, dal momento che proprio in televisione andrà in onda.

    Paolo Bonolis ha parlato dei suoi progetti futuri e ha fornito una spiegazione sul perché non stiamo vedendo programmi suoi in prima serata.

    Lo ha fatto prima con un giro di parole, ma poi ha ammesso che, in verità, non ci sono i soldi per fare un programma di qualità.

    Queste le sue parole: ‘Torneremo in prime time nel momento in cui ci saranno tutte le opportunità per poterlo fare bene. Sono 35 anni che faccio tv, ci sono flussi e riflussi. Un’idea merita di essere raccontata nel modo migliore, se devo farlo male è inutile. Si può aspettare e farlo bene quando ci saranno le condizioni migliori’.

    E poi, con una metafora degna delle sue migliori performance, ha rivelato che sta comunque pensando a un nuovo programma: ‘Un programma c’è, è nella mia testa, è in piena gestazione, sto aspettando l’ostetrica giusta’.

    473

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI