Paola Perego su RaiUno al posto di Festa Italiana: accordo firmato

Paola Perego ha firmato con la Rai: dall'Autunno 2010 sarà su RaiUno al posto di Festa Italiana con un nuovo programma in onda dalle 14

da , il

    Paola Perego a RaiUno nell’Autunno 2010

    Paola Perego ha firmato l’accordo con la Rai e dal prossimo autunno prende il posto di Caterina Balivo e del suo Festa Italiana nel primo pomeriggio di RaiUno con un nuovo programma che partirà alle 14.30, dopo Bontà Loro di Maurizio Costanzo, e darà poi la linea a La Vita in Diretta condotto da Lamberto Sposini e Mara Venier. Uno dei gialli dei palinsesti Rai Autunno 2010 è quindi sciolto.

    Mentre si resta in attesa della risoluzione del caso Santoro, arriva la notizia della fine di uno dei gialli dei Palinsesti Rai Autunno 2010: è stato firmato poche ore fa l’accordo tra Paola Perego e RaiUno. La conduttrice sarà protagonista di un nuovo programma del primo pomeriggio dell’ammiraglia Rai che occupa lo slot che fu di Festa Italiana – con Caterina Balivo trasferita a RaiDue -: si parte alle 14.30 dopo Bontà Loro di Costanzo (altro volto Mediaset in Rai dal gennaio 2010) e si prosegue fino a La Vita in Diretta, con la Perego che lascerà la linea all’amica Mara Venier, con cui ha condiviso l’esperienza dell’ultima edizione de La Fattoria. E se si tiene conto dei trascorsi di Sposini al Tg5 sarà facile notare come il pomeriggio di RaiUno è in mano a (ex) volti del Biscione.

    La Perego lascia quindi Mediaset, per la quale ha recentemente condotto i Wind Music Awards (andati in onda ai primi di giugno su Italia1), ma la rivedremo presto su Canale 5 visto che ha appena terminato di girare una fiction per Canale 5, Le donne di Giacomo, una commedia al femminile in cui recita nel ruolo di Perla, donna viziata e un po’ svampita. Nel cast anche Christopher Lambert e Barbara De Rossi, per la regia di Gianfranco Albano e la produzione di Matteo Levi. Una e ‘bina’ quindi, ma almeno per un po’ dovremmo stare al riparo da Fattorie e Missioni in India (La Talpa, invece, potrebbe tornare proprio in Rai).