Panariello non esiste eppure convince. Ottimi risultati nella penultima puntata [FOTO]

Panariello non esiste eppure convince. Ottimi risultati nella penultima puntata [FOTO]

Grande successo anche ieri per Panariello non esiste, lo show del comico toscano è stato il più visto e convince sempre di più


    Panariello non esiste, ma convince: la penultima puntata dell’one man show del comico toscano ha avuto come ospiti Martina Stella (protagonista di un incidente sexy alla Marilyn Monroe qualche giorno fa), il volto di Matrix Alessio Vinci, il cantante dei Negramaro Giuliano Sangiorgi, Claudio Baglioni e a sorpresa Massimo Ghini che si è presentato sul palco in reggicalze. Il programma condotto dal comico toscano ha convinto anche questa volta il pubblico da casa totalizzando 4.650.000 telespettatori per uno share del 20,85%

    Fra le varie ospitate è piaciuta molto quella di re Claudio Baglioni che accompagnato dal figlio ha cantato la canzone Via. L’autore di ‘quella sua maglietta fina‘ non è stato l’unico ospite musicale di Giorgio Panariello a cantare un medley di canzoni dei Negramaro, c’era il loro frontman Giuliano Sangiorgi. Fra i pezzi ha anche eseguito il nuovo singolo del gruppo Londra brucia, ecco il brano:

    Il salentino ha poi omaggiato Francesco Nuti: l’attore e regista toscano è un grande amico di Panariello (lo saluta a ogni puntata ed è anche l’autore della sigla conclusiva) scomparso dalle scene a causa di un ictus, come dimenticare quando Barbara d’Urso utilizzò il suo dramma in prima serata? Panariello non esiste è stato aperto dal mattatore del Festival di Sanremo 2012 Rocco Papaleo, l’attore e regista lucano ha interpretato insieme al presentatore una coreografia ispirata a Frankenstein. Presente anche la bellissima Martina Stella, l’attrice toscana è stata protagonista qualche giorno fa di un incidente sexy: la gonna birichina si è alzata e ha mostrato un po’ troppo in pieno stile Marilyn Monroe. La bionda protagonista delle Stagioni del cuore ha interpretato un brasiliano e ha preso parte a uno sketch comico in un letto assieme al presentatore.

    Inaspettata la presenza di Massimo Ghini, l’attore romano ha interpretato un brano di Alessandro Manzoni, ma è stato interrotto dal pierre di Orbetello (per capirci quello di ‘si vede il marsupio?‘) e a questo punto il romano ha mostrato la sua curiosa mise: reggicalze e tacchi alti. Ultimo ospite della serata il volto di Matrix Alessio Vinci che interrompe lo show per presentare un’inedita macchina del tempo ed ecco che il comico toscano diventa un parente diretto di Leonardo da Vinci. Protagonista anche Nina Zilli che stupisce sempre di più a ogni puntata. Appuntamento a lunedì prossimo per il quarto e ultimo appuntamento con Panariello non esiste.

    504

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI