Panariello come Fiorello, torna in tv di lunedì: Mi stanno aspettando con i fucili puntati

Panariello come Fiorello, torna in tv di lunedì: Mi stanno aspettando con i fucili puntati

Giorgio Panariello è pronto a debuttare su Canale 5 con il suo nuovo show Panariello non esiste che andrà in onda di lunedì proprio come il programma di Fiorello

da in Canale 5, Personaggi Tv, Prima serata, Programmi TV, Giorgio Panariello
Ultimo aggiornamento:

    panariello show

    È proprio vero: Giorgio Panariello avrà tutti i fucili (della critica, s’intende) puntati contro soprattutto perché il suo ritorno in tv è stato programmato di lunedì, proprio come il one man show di Fiorello. Ma il comico toscano difende la scelta della messa in onda del suo Panariello non esiste, al via dal prossimo 5 marzo su Canale 5: Ho scelto il lunedì perché sono dieci anni che vado contro tutti, ha commentato sulle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni in edicola da oggi. Nel corso dell’intervista al settimanale (che ha cambiato direttore) Panariello ha detto la sua su Adriano Celentano e ha rivelato anche altri dettagli sullo show che segna il suo ritorno sul piccolo schermo dopo sei anni di assenza. Per scoprire quali seguiteci dopo il salto.

    Il confronto con Fiorello sarà inevitabile, anche perché si sottolineerà che il principale competitor dello show del conduttore siciliano era il Grande Fratello mentre per Panariello non esiste saranno le fiction di Rai Uno, ma Giorgio Panariello non lo teme più di tanto: Dopo di lui mi aspettano tutti con i fucili puntati. Io, però, sono tranquillo. Gli ascolti si ottengono non solo per ciò che fai tu, ma anche per ciò che fanno contro di te. Se Ibrahimovic gioca da solo in area di rigore che dici, farà gol? De Filippi, Bonolis, Zelig… Ho scelto il lunedì perché sono dieci anni che vado contro tutti!

    Durante lo show, cui parteciperà anche Nina Zilli nei panni di Mina, il comico toscano presenterà una serie di nuovi strampalati personaggi, come Paul Lagerfeld, improbabile fratello dello stilista Karl che proporrà come un cinico che adatta i vestiti d’alta moda a colpi di chirurgia, tagliando le modelle e dando gli avanzi al cane. Ma ci sarà spazio anche per temi tratti dalla vita reale, come la passione che finisce o la società dell’apparenza: Avremo i nostri tronisti, ragazzi di vent’anni che hanno imparato a fare lavori veri, come sarto, barista, artigiano del vetro, e non a pomiciare in tv.

    Nell’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, infatti, Panariello ha confessato di essersi lasciato alle spalle la paura di dire ciò che pensa e la convinzione che il comico debba fare solo il comico: Ma non spaventatevi, non è che mi metto a dare lezioni di vita o mi atteggio a Messia. Questa però non è una criticata velata ai sermoni sanremesi di Adriano Celentano, anzi.

    L’attore si è detto stupito di tutte le critiche che ha ricevuto il Molleggiato e che ha preso in giro con la parodia di Don Panariello: Cosa pensavano che andasse a fare a Sanremo? A parlare di sassi o dadi? È una persona sincera che ama provocare.

    Panariello invece da lunedì sera proverà a far ridere i telespettatori di Canale 5 con il suo Panariello non esiste, il cui titolo è nato dalla frase di un bambino incontrato per strada. Ha risposto così alla mamma mentre lei gli spiegava chi fossi. Per lui che mi aveva sempre visto dentro quella scatola, ero la stessa cosa dei Gormiti o di Matrix. Così mi è venuta l’idea della magia, di chi appare e scompare ha concluso il conduttore.

    622

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Personaggi TvPrima serataProgrammi TVGiorgio Panariello