Palinsesto Mediaset: Il Clan dei Camorristi rimandato di due settimane

Palinsesto Mediaset: Il Clan dei Camorristi rimandato di due settimane

Rimandata di due settimane 'Il Clan dei Camorristi', fiction di Canale 5 ispirata all'ascesa della famiglia dei Casalesi negli anni '80

da in Canale 5, Fiction italiane, Il Clan dei Camorristi
Ultimo aggiornamento:

    Palinsesto Mediaset: Il Clan dei camorristi rimandato di due settimane

    Il 2013 ha la sua prima vittima dei cambi di palinsesto dell’ultima ora. Si tratta della fiction di Canale 5 Il Clan dei camorristi, prevista in partenza venerdì 11 gennaio. Dai corridoi di Cologno Monzese hanno però deciso di ritardare il debutto di due settimane, con buona pace di chi attendeva con ansia questo nuovo prodotto tv.

    La nuova data di partenza del Clan dei camorristi è stata fissata per venerdì 25 gennaio, sempre su Canale 5. Nel frattempo, il posto lasciato vacante dalla fiction sarà occupato dalla prima puntata di The Illusionist, il talent show sulla magia condotto da Teo Mammucari. Il suo debutto era inizialmente previsto per giovedì 10 gennaio, ma è stato posticipato di un giorno. In questo modo andrà a scontrarsi con un’altra nuova creatura del panorama televisivo, in onda su RaiUno. Parliamo del varietà Riusciranno i nostri eroi, condotto da Max Giusti e interamente prodotto da mamma Rai. Non è chiaro quali siano stati i motivi che hanno spinto a questo valzer di spostamenti, ma ormai non sono certo una novità.
    Se dunque non vedevate l’ora di godervi la fiction con protagonisti Stefano Accorsi e Giuseppe Zeno, armatevi di un po’ di pazienza e, soprattutto, sperate che l’incidente di percorso non si ripeta.

    Aggiornamento dell’8 gennaio 2013 a cura di Valentina Proietti

    Il Clan dei camorristi: a gennaio su Canale 5 la fiction sui Casalesi con Stefano Accorsi

    Partirà a gennaio Il Clan dei camorristi, la fiction di Canale 5 già destinata a scuotere gli animi e sollevare polemiche. Si tratta infatti di una serie televisiva che prenderà spunto dalle vicende dei Casalesi, uno dei più noti e pericolosi clan della malavita organizzata. La fiction segnerà il ritorno sullo schermo di Stefano Accorsi.

    Prodotta dalla Taodue di Pietro Valsecchi, la serie tv ha già subito un cambio di nome a causa delle possibili ripercussioni sull’opinione pubblica. Inizialmente intitolata Il Clan dei Casalesi, la fiction è stata poi ribattezzata in maniera più generica, non che questo abbia frenato le perplessità o i malumori.

    Girata tra le campagne laziali e campane e ambientata negli anni ’80, la serie televisiva si concentra sull’ascesa dei Casalesi nel mondo della camorra. La scalata per il potere passa attraverso la corruzione locale, la gestione del mercato della droga e il controllo di importanti settori economici. Il tutto portato avanti grazie alla connivenza di imprenditori e politici corrotti.

    Contro di loro si schiera un magistrato di ferro, che si trasferisce in Campania con l’intento preciso di assicurare alla giustizia i criminali.

    Il ruolo del buono è stato affidato a Stefano Accorsi, che già nel 2005 aveva ricoperto una parte simile: aveva infatti prestato il volto al commissario Scialoja in Romanzo Criminale di Michele Placido. L’attore è stato affiancato durante le riprese dal giudice Raffaele Cantone, che nella realtà ha fatto arrestare diversi membri dei Casalesi e che da anni vive sotto scorta.

    Giuseppe Zeno sarà il camorrista O’ Malese, mentre Claudia Potenza interpreterà sua moglie. Il personaggio di Zeno si ispira con tutta probabilità al boss Francesco ‘Sandokan’ Schiavone e sarà lui il nemico numero uno del magistrato.

    Massimo Popolizio sarà Don Graziano Diana, figura ispirata a Don Peppe Diana, il sacerdote che si oppose ai camorristi e per questo morì nel 1994.
    Completano il cast Francesca Beggio, Serena Rossi, Fabio Troiano e Paolo De Vita.

    La fiction si comporrà di 8 puntate, che andranno in onda su Canale 5 a partire da venerdì 11 gennaio 2013, con la regia di Alessandro Angelini e Alexis Sweet.
    In molti già si interrogano sull’opportunità di portare in scena le gesta di criminali e assassini spietati, come a suo tempo fece discutere la ‘celebrazione’ della Banda della Magliana in Romanzo Criminale. Tuttavia, ciò che farà più scalpore ne Il Clan dei camorristi è un altro aspetto, tra l’altro di grande attualità. La fiction si concentrerà infatti parecchio sui legami che la mafia ha intrattenuto con le istituzioni pubbliche, aprendosi la strada a suon di corruzioni e accordi segreti.
    La famigerata trattativa Stato-mafia fa il suo debutto sul piccolo schermo.

    Articolo originale del 19 dicembre 2012 a cura di Valentina Proietti

    764

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Fiction italianeIl Clan dei Camorristi