Palinsesti tv Autunno 2010, il dominio delle donne

Palinsesti tv Autunno 2010, il dominio delle donne

sale il numero delle donne presenti nei palinsesti delle tv

    Clerici-Cuccarini-Venier.jpg

    In crescita in numero di donne regine dei palinsesti tv. Fermo restando che gli orari e i giorni di punta se li continueranno a litigare gli uomini, le donne si conquistano sempre più spazi interessanti. Partendo da La7, ha fatto notizia il rientro di Daria Bignardi, che dopo essere stata sufficientemente mortificata su Rai2, ha rifatto le valigie per tornare alla rete che le aveva dato fama e credibilità, se saranno Invasioni o altro poco importa, la sua firma è già una garanzia per un programma fuori dagli stereotipi. Ancora La7 per un’altra donna che non ha bisogno di grandi presentazioni, Ilaria D’Amico che unisce la misura alla professionalità, doti molto rare in tv. Salendo verso le emittenti di maggior richiamo, vediamo quali sono le presenze femminili in casa Mediaset.

    Barbara D’Urso imperverserà anche nella prossima stagione con tutta la sua tracotanza su Canale 5, ma che, dire mi sa che ce la meritiamo visti gli indici d’ascolto, altrimenti perché starebbe ancora là? E poi Alessia Marcuzzi, al timone del GF e l’onnipresente Maria De Filippi con tutto il suo circo al completo. Ma una nota nuova, insolita sulle reti Mediaset c’è, l’arrivo a Zelig di Paola Cortellesi, di sicuro una donna su cui puntare. E la Rai come risponde a tanta grazia?
    Con Lorella Cuccarini a Domenica in, Mara Venier nel pomeriggio della Vita in Diretta, Antonella Clerici tornata all’ovile della sua amata Prova del Cuoco, Simona Ventura mattatrice di Rai2 e se pensavate che avessimo dimenticato di citare qualcuno, eccovi serviti, la Rai si è ripresa pure Paola Perego e l’ha collocata in fascia pomeridiana sulla rete ammiraglia scalzando una delle giovani in erba pupille di Fabrizio Del Noce, Caterina Balivo. Nuova vita per l’altra ex protetta, Elisa Isoardi, che sarà da sola al timone di Linea Verde scalzando Massimiliano Ossini in sella a Linea Verde dal 2006, nulla di personale per Massimiliano Ossini, ma è bello quando è una donna a prendere il posto di un uomo, speriamo solo che ne sia all’altezza.
    Anche perché gli uomini continuano ad imperare, vedi Michele Santoro con il suo Annozero a tutt’oggi non ancora collocato, Floris riconfermato con il suo Ballarò, Vespa neanche a dirlo è inamovibile.

    E su Mediaset non cambia molto, ok, seppur ridotto per Matrix, Bonolis aspettando il Senso della Vita gioca con Peter Pan, mentre i riflettori sono tutti puntati su La7 che con l’arrivo di Enrico Mentana alla direzione del Tg promette cose grosse. Non c’è che dire, nella prossima stagione ci sarà solo l’imbarazzo della scelta e se, i programmi avranno poco da dire, ci si potrà almeno dedicare a consolatori pettegolezzi su quanto siano invecchiate le nostre prime donne in tv.

    567

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI