Palinsesti Rai Autunno 2011, ecco l’offerta di RaiUno, RaiDue e Raitre

da , il

    palinsesti rai autunno2011

    Presentati i Palinsesti Rai per l’Autunno 2011: confermati i rumors di questi ultimi giorni, con tanto di sorpresa finale, con Lorella Cuccarini che resta al timone di Domenica In, mentre al momento ancora non si conosce il destino di Caterina Balivo, che di certo non tornerà ad affiancare Milo Infante e Lorena Bianchetti su RaiDue con Magazine sul Due (ex Pomeriggio sul Due). Confermato Fiorello nella prima serata di RaiUno da novembre così come Bruno Vespa con Porta a Porta in prima serata. Di seguito le novità e le conferme dei palinsesti Rai per l’Autunno 2011, con il colpo di scena della cancellazione di In Mezz’Ora, il programma domenicale di Lucia Annunziata, che lascia la convention per protesta. Ma è stato solo un errore di stampa.

    Partiamo dal caso della giornata, la ‘presunta’ cancellazione di In Mezz’Ora di Lucia Annunziata: non vedendo la sua trasmissione nella cartella stampa di presentazione del palinsesto di RaiTre la Annunziata è andata via dalla sala per protesta. Ma il direttore di RaiTre, Paolo Ruffini, si affretta a chiarire l’equivoco: si è trattato di un errore di stampa, una pagina saltata, nella quale erano presenti anche Racconti di vita, Tv talk e Per un pugno di libri. ”Contiamo moltissimo sul programma In 1/2 H – ha dichiarato subito Ruffini – visti gli ascolti in crescita e lo implementeremo in autunno con le innovazioni proposte dall’autrice“. Caso rientrato, strigliata per l’ufficio stampa.

    Senza indugio vediamo cosa ci offrono i tre canali generalisti Rai per l’Autunno 2011.

    RaiUno

    La stagione prende il via lunedì 12 settembre.

    Partiamo dal mattino: come annunciato sono Elisa Isoardi e Franco Di Mare a conquistare Uno Mattina (dal 12 settembre), seguito da Occhio alla Spesa con Alessandro Di Pietro e La Prova del Cuoco con Antonella Clerici (abbinata alla Lotteria Italia). Come detto, Verdetto Finale si sposta nel primo pomeriggio (alle 14.15 dal 12 settembre), esperimento partito proprio da oggi, mentre nel weekend restano alla guida di Mattino In Famiglia Tiberio Timperi e Miriam Leone. In palinsesto La Vita in Diretta con Mara Venier e uno o più partner da definire, mentre il preserale resta saldamente in mano a Carlo Conti con L’Eredità a partire da lunedì 3 ottobre: prima, infatti, si testa Un Minuto per Vincere. Nell’access prime time dall’11 settembre I Soliti Ignoti di Fabrizio Frizzi, mentre Giuliano Ferrara torna subito dopo il Tg1 con Qui Radio Londra dal 19 settembre.

    Confermata, come annunciato questa mattina, Lorella Cuccarini nell’ultimo segmento di Domenica In (ribattezzato Domenica In Diretta, al via il 18 settembre), mentre scompare Sonia Grey con Domenica In Amore. Si allarga invece Massimo Giletti con L’Arena: al consueto spazio delle 14.00 si aggiunge L’Arena – Tutti per Uno: un personaggio si calerà nell’arena per affrontare un tiro incrociato di domande.

    Dopo il segmento della Cuccarini spazio a L’Eredità, che resiste nel weekend.

    Qualche novità nel prime time, ma poco che non sia stato già annunciato.

    Il prime time del lunedì è di Fiorello, a partire da novembre e per quattro settimane, mentre il martedì va alla fiction: tra i titoli Violetta (ispirata a La Signora delle Camelie), Il Sogno del Maratoneta, Don Matteo, Il commissario Nardone, Il Restauratore, Il segreto dell’acqua con Riccardo Scamarcio, Tiberio Mitri – Il campione e la miss (slittato la scorsa stagione a causa di contrasti con gli eredi), Cenerentola con Vanessa Hessler, La figlia del capitano con la partecipazione di Edwige Fenech, Il generale Della Rovere, Il signore della truffa, con Gigi Proietti.

    Piuttosto trafficato il prime time del mercoledì: se lo palleggeranno la fiction, Pino Insegno con Me lo Dicono Tutti (dal 21 settembre), la Champions League, Massimo Ranieri con il Teatro di Eduardo (in programma Questi Fantasmi!) e Bruno Vespa con 10 speciali evento di Porta a Porta.

    Il giovedì fiction, mentre il venerdì dal 16 settembre è la volta di Carlo Conti con I Migliori Anni; il sabato sera va ad Antonella Clerici con Ti Lascio una Canzone.

    Per la seconda serata, Porta a porta conserva le serate dal lunedì al giovedì (si parte il 20 settembre), con Tv7 al venerdì, Gigi Marzullo e Cinematografo al sabato e Speciale Tg1 la domenica.

    RaiDue

    Con buona pace dell’aspirante direttore di Rete Gianluigi Paragone (la cui nomina, come ricorderete, è stata bloccata dal prsidente della Rai Garimberti che non vuole una pericolosa sostituzione di Massimo Liofredi) le serie tv Usa restano un caposaldo della programmazione della seconda rete della Rai.

    Partiamo dal daytime, con Milo Infante e Lorena Bianchetti (al momento) unici due conduttori di Magazine sul Due, nuovo titolo per un vecchio format che però sarà meno centrato su cronaca nera e gossip e più su ragazzi e famiglie con un occhio all’attualità, ma con l’obiettivo di proporre modelli positivi e “un linguaggio in linea con le profonde trasformazioni in atto nella società italiana” (?, è quanto si legge nella scheda di presentazione del programma): si parte alle 14.00 di lunedì 19 settembre. Resiste anche I Fatti Vostri di Michele Guardì al mattino (dal 19 settembre), con il regista siciliano ancora a gestire daytime del sabato e la domenica con Mezzogiorno in famiglia condotto da Amadeus, Laura Barriales, Sergio Friscia e la partecipazione di Paolo Fox (alle 11.30 dal 17 settembre). Nel pomeriggio del sabato c’è sempre Sereno variabile con Osvaldo Bevilacqua e torna Top of The Pops (dal 17 settembre alle 17.30, conducono Ivan Olita e Gaia Ranieri). Confermata anche Simona Ventura che si prepara a condurre la sua decima edizione di Quelli che il Calcio nel pomeriggio della domenica dall’11 settembre.

    Per i più piccoli domenica 18 settembre alle 10.05 parte l’ottava stagione di Ragazzi c’è Voyager!; alle 10.30 poi torna A come AVVENTURA, con in studio Alessandra Barzaghi. Il sabato alle 10.00, invece, torna Sulla via di Damasco con Monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo ausiliare de L’Aquila.

    Veniamo al prime time.

    La domenica in onda l’ottava stagione di NCIS, il lunedì Voyager di Roberto Giacobbo, mentre si sistema al martedì il nuovo talent show di RaiDue, Star Academy, al via il 13 settembre; Criminal Minds occupa (per il momento) la prima serata del giovedì al posto di Annozero di Santoro. In prime time anche quattro nuovi appuntamenti di Due, lo show musicale ideato da Liofredi. Tra le serie Usa proposte dalla rete da settembre tornano in prima serata ed in esclusiva N.C.I.S. – Los Angeles, Hawaii Five-O, Blue Bloods, The Good Wife, Castle e Body Of Proof.

    In seconda serata altre novità: il lunedì tocca a Delitti Rock con Massimo Ghini, il mercoledì spunta Sbarre, la docufiction dedicata ai giovani e alla legalità prodotta dalla Casanova Entertainment di Luca Barbareschi; il venerdì resta a L’Ultima Parola di Gialuigi Paragone, con debutto il 23 settembre.

    RaiTre

    Come già annunciato sono stati confermati tutti i programmi di punta di RaiTre, anche se manca ancora la firma sui contratti di Fazio, Floris, Gabanelli e Dandini.

    Partiamo però dal daytime, dove torna Agorà, anticipato alle 8 del mattino, mentre alla domenica pomeriggio c’è Alle falde del Kilimangiaro, e nell’access prime time del sabato e della domenica Che Tempo che Fa di Fazio (che ritrova Luciana Littizzetto). Ma nel daytime della domenica spunta una novità musicale: si tratta de La Musica racconta, con il jazzista Stefano Bollani.

    In prima serata alla domenica torna l’attualità con Presadiretta di Riccardo Iacona e Report di Milena Gabanelli (se si troverà un accordo con la conduttrice); al lunedì film (con Vincere di Marco Bellocchio, Noi credevamo di Mario Martone e Questione di cuore di Francesca Archibugi) e gli speciali di Che Tempo Che Fa;

    il martedì resta a Ballarò di Floris (con le copertine di Maurizio Crozza), il mercoledì resta a Chi l’Ha Visto?, mentre il venerdì torna a Mi manda RaiTre. Spuntano anche le serie tv Usa con The Defenders, mentre al sabato c’è Superquark con Piero Angela.

    Insomma, la linea della dg Lorenza Lei ha ‘ceduto’ ai desiderata dei direttori di rete. L’obiettivo dichiarato dal direttore generale è comunque quello di raggiungere il pareggio di bilancio entro fine anno per consentire alla Rai di tornare a fare servizio pubblico ed essere vista nuovamente come un’istituzione. Non manca nella sua relazione introduttiva un riferimento allo scandalo della P4, che tocca anche i rapporti tra Luigi Bisignani e gli ambienti Rai. ”Troppo fango ci sta arrivando addosso” dice il presidente Paolo Garimberti che domani sarà in Commissione Vigilanza Rai con la Lei per chiarire la situazione e discutere dei contratti dei conduttori di RaiTre in scadenza, non ancora rinnovati. Del resto alla presentazione del palinsesti c’era Floris, ma mancavano Fabio Fazio, in attesa del via libera del Cda per il suo contratto, Serena Dandini e Milena Gabanelli.

    In tutto questo non poteva non avere riverberi nella serata di presentazione dei palinsesti il rapporto sulla raccolta pubblicitaria del 2010: Garimberti ha affrontato “il mistero di un’azienda che vince negli ascolti e non raccoglie quello che semina“, invitando gli inserzionisti “a dare alla tv pubblica quello che merita“. Beh, tante liti e tante incertezze non aiutano a creare fiducia negli investitori.