Palinsesti pazzi: RaiDue cancella Desperate Housewives, slitta a marzo Scherzi a Parte

Sospesa la settima stagione di Desperate Housewives, partita mercoledì su RaiDue: ascolti troppo bassi

da , il

    MARCIA CROSS, VANESSA WILLIAMS, FELICITY HUFFMAN, EVA LONGORIA, TERI HATCHER

    Si sa, con i palinsesti di Rai e Mediaset non si può mai stare tranquilli e così ecco alcune variazioni anticipate dal web. RaiDue ha deciso di sospendere la messa in onda della settima stagione di Desperate Housewives: il primo appuntamento, andato in onda mercoledì, ha raccolto appena il 4,83% e così la Rai ha deciso di sostituirlo con la più affidabile Criminal Minds e affini. Canale 5, intanto, rimanda il debutto di Scherzi a Parte di Luca e Paolo: nonostante gli spot in onda la prima puntata andrà in onda il martedì 20 marzo.

    Che il primo appuntamento su RaiDue con Desperate Housewives avesse raccolto ben poco in termini di audience era apparso subito fin troppo evidente: 1,7 mln con meno del 5% di share sono numeri che forse solo Star Academy ha ottenuto in questa stagione. Cancellazione quindi inevitabile: come rivela Antonio Genna sul suo blog, per il momento RaiDue ripiega su un episodio in prima tv di Criminal Minds: Suspect Behavior e due repliche di Criminal Minds, formula peraltro già applicata nel prime time. Per rivedere le Casalinghe Disperate bisognerà attendere l’estate, quantomeno. Sempre secondo Genna, il contratto d’acquisto dei diritti della serie ‘impone’ la prima tv sulle emittenti generaliste. Quindi per limitare i danni bisognerà aspettare almeno la fine del periodo di garanzia.

    E’ Davide Maggio, invece, a informarci sul destino di Scherzi a Parte. Dà per certo che il debutto della nuova edizione del programma, già presentato sulla stampa e di cui erano andati già in onda i ‘prossimamente’, slitti al 20 marzo. Poco chiare le motivazioni dell’ennesimo spostamento, probabilmento legato alla complessità del nuovo format, strutturato come un vero e proprio varietà (Fiorello ha riportato in auge il genere, eh!).

    Scherzi a Parte, quindi, torna a posizionarsi a marzo, dove era inizialmente previsto. Basta che Mediaset, però, prima o poi prenda una decisione e si organizzi.