Outlander, la serie tv: Ron Moore dà il via alla produzione in Scozia

Sono ufficialmente iniziate le riprese di Outlander in Scozia: Ronald Moore ha dato la notizia su Twitter, con tanto di foto esplicativa

da , il

    Outlander, la serie tv: Ron Moore dà il via alla produzione in Scozia

    Il giorno è finalmente arrivato: le riprese della serie tv Outlander sono ufficialmente partite. Dopo un lungo processo di selezione degli attori, conclusosi con la scelta della protagonista Claire, è tutto pronto per il ciak iniziale. I fan della saga di romanzi possono dare libero sfogo al proprio entusiasmo: a questo punto non si torna più indietro.

    E’ stato Ronald Moore, produttore esecutivo e showrunner di Outlander, ad annunciare la lieta novella con un messaggio su Twitter:

    ‘Giorno 1 e la battaglia è iniziata. Combattiamo per rendere giustizia al materiale originale e ai fan.’

    Il cinguettio è stato accompagnato da un’immagine esplicativa, in cui Moore è ritratto con spada in mano e scudi sullo sfondo. In un’altra foto viene inquadrato il ciak, utilizzato per scandire l’inizio delle riprese. Possiamo quindi dire che la macchina della produzione è avviata e lavora a pieno regime. Pian piano cominceranno ad arrivare altre istantanee dal set ed è inutile dire che l’attesa maggiore è tutta per i due protagonisti: i fan non vedono l’ora di dare uno sguardo a Jamie (Sam Heughan) e Claire (Caitriona Balfe), fianco a fianco e in abiti di scena. Gli addetti ai casting hanno assicurato che la sintonia e alchimia tra i due attori è alle stelle, ma i fedeli seguaci della Gabaldon necessitano di prove visive.

    Ancora non si sa di preciso quando Outlander farà la sua comparsa sugli schermi di Starz, se in estate o il prossimo autunno. In ogni caso, il debutto è fissato per il 2014 e, nel frattempo, retroscena e immagini dal set occuperanno parzialmente il lungo periodo.

    Aggiornamento dell’8 ottobre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Outlander, la serie tv: Caitriona Balfe sarà la protagonista Claire Randall

    L’attesa è finalmente terminata! La serie tv Outlander ha ora anche la sua protagonista femminile: l’attrice irlandese Caitriona Balfe è stata scelta per interpretare la combattiva e determinata Claire Randall. L’intero fandom è rimasto col fiato sospeso aspettando l’annuncio e adesso la decisione è stata presa: i seguaci della saga ne saranno soddisfatti oppure no?

    Scegliere l’interprete di Claire era senz’altro il compito più arduo, data l’importanza estrema del personaggio, e lo stesso showrunner Ronald Moore ne era ben consapevole:

    ‘E’ stato il casting più difficile, perché quello di Claire è un ruolo cruciale per la riuscita della serie tv. La storia è narrata dal suo punto di vista, si vive tutto attraverso i suoi occhi, quindi era essenziale trovare la persona giusta. Caitriona non era nella lista di nessuno di noi, ma nel momento in cui abbiamo visto il video del suo provino, abbiamo capito subito di aver trovato qualcuno di speciale. Poi, quando le abbiamo fatto provare le scene con Sam, abbiamo realizzato che era la nostra Claire.’

    Anche Diana Gabaldon, autrice della saga di romanzi da cui è tratta la serie tv, si è espressa in modo entusiastico sul casting:

    ‘Nell’esatto istante in cui Caitriona Balfe è apparsa in video, sono schizzata in piedi e ho gridato: ‘Eccola, è lei!’. Caitriona Balfe e Sam Heughan hanno illuminato lo schermo con fuochi d’artificio.’

    La Balfe è apparsa nella pellicola di fantascienza Super8 diretta da J.J. Abrams e prodotta da Steven Spielberg, nonché nel recente e acclamato Now You See Me – I maghi del crimine. Inoltre, ha recitato nel film di prossima uscita ‘Escape Plan’, al fianco di attori come Sylvester Stallone, Arnold Schwarzenegger, Vincent D’Onofrio, Jim Caviezel e Sam Neill.

    Aggiornamento del 12 settembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Outlander, la serie tv: da Game of Thrones arriva anche Duncan Lacroix

    La serie tv di Outlander ha appena reclutato un altro volto di Game of Thrones, ovvero quello di Duncan Lacroix. L’attore ricopriva un ruolo secondario nell’acclamata trasposizione dei romanzi di George Martin, ma potrà rifarsi con quella della saga di Diana Gabaldon. Lacroix interpreterà il misterioso e temibile Murtagh Fitzgibbons Fraser.

    Murtagh è il padrino di Jamie (Sam Heughan) e viene descritto come un uomo taciturno, molto leale al protagonista della storia. L’impressione che trasmette è quella di un avvoltoio che scruta la situazione da lontano e nell’ombra, per poi uscire allo scoperto al momento opportuno e colpire senza pietà. Non ha bisogno di parlare molto perché è la sua fama a farlo per lui e, se necessario, i suoi pugni. Inizialmente si mostra scettico nei confronti di Claire, ma pian piano si ammorbidisce nei suoi confronti, per il bene di Jamie.

    Lacroix è il secondo attore reclutato dall’ampia rosa di interpreti di Game of Thrones, dopo Tobias Menzies. Quest’ultimo è ricordato dagli spettatori per il non troppo lusinghiero ruolo di Edmure Tully, fratello di Catelyn (Michelle Fairley). Lacroix ha invece vestito i panni di uno dei Karstark, famiglia che ha girato lealtà agli Stark.

    Le riprese di Outlander inizieranno in Scozia nel corso di quest’autunno e la serie tv è programmata per debuttare nel 2014. A breve dovrebbe quindi giungere l’annuncio più importante, quello che tutti i fan stanno aspettando con un misto di trepidazione e timore.

    Aggiornamento dell’11 settembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Outlander, la serie tv: Graham McTavish e Gary Lewis sono Dougal e Colum

    Altri due attori si aggiungono alla lista dei protagonisti di Outlander, serie tv tratta dall’omonima saga di romanzi. Si tratta di Graham McTavish e Gary Lewis, reclutati per interpretare rispettivamente Dougal e Colum MacKenzie. Il cerchio si stringe attorno al personaggio di Claire, sul cui casting sono puntati gli occhi di tutti i fan.

    Dougal e Colum MacKenzie sono gli zii di Jamie (Sam Heughan) il valoroso guerriero scozzese protagonista della storia. Lewis presterà il volto a Colum, uno dei membri più importanti del clan, affetto dalla sindrome di Toulouse-Lautrec. La malattia degenerativa in questione gli provoca dolori fisici costanti e una saltuaria paralisi delle gambe. Dougal, interpretato da McTavish, è il suo fedele braccio destro e un combattente valoroso che appoggia di nascosto la ribellione contro gli Inglesi.

    Entrambi gli attori hanno un curriculum di tutto rispetto. Lewis ha recitato al fianco di Leonardo Di Caprio nell’acclamato Gangs of New York, mentre il nome di McTavish figura nei credits della pellicola Lo Hobbit e della serie tv 24.

    Il loro casting conferma che alla HBO stanno prendendo molto sul serio la trasposizione televisiva de ‘La Straniera’, come del resto anche il ritardo nell’annunciare il nome del volto di Claire: la produzione sa quanto sia importante una scelta azzeccata per il ruolo della volitiva infermiera, pertanto si sta prendendo tutto il tempo necessario per trovare la persona giusta. Continuiamo quindi ad aspettare fiduciosi.

    Aggiornamento del 5 settembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Outlander, la serie tv: Tobias Menzies, Annette Badland e Stephen Walters nel cast

    Tobias Menzies, Annette Badland e Stephen Walters si aggiungono al cast della serie tv di Outlander, basata sull’omonima saga di romanzi firmata da Diana Gabaldon. I tre attori, che hanno ottenuto tutti un ruolo ricorrente, si aggiungono a Sam Heughan, che sarà l’affascinante e intrepido protagonista Jamie Fraser.

    Tobias Menzies interpreterà non uno ma ben due ruoli, prestando il volto sia a Frank Randall che a Jonathan ‘Black Jack’ Randall. Il primo è il marito nel 20esimo secolo della protagonista Claire, un’infermiera in servizio durante la seconda guerra mondiale. Frank è uno storico con una spiccata passione per il 18esimo secolo e la propria genealogia. Jonathan è un suo antenato vissuto proprio nel 18esimo secolo, un soldato violento e dall’animo oscuro che Claire incontrerà quando verrà misteriosamente catapultata nel passato.

    Annette Badland sarà Mrs. Fitzgibbons, una governante dalla mente acuta e la lingua lunga, che manda instancabilmente avanti il castello di Loech.

    Stephen Walters ha invece ottenuto la parte di Angus Mhor, il cui ruolo relativamente ridotto nei romanzi è stato ampliato nella serie tv. Angus è un membro del clan Mackenzie, oltre che un bevitore accanito sempre in cerca di una rissa in cui sfogarsi. L’uomo detesta i britannici, per questo prende subito in antipatia Claire e non vede l’ora di rispedirla da dove è venuta, viva o morta. E’ anche un combattente molto dotato e un compagno estremamente leale.

    Mentre il cast comincia a prendere forma, tutte le attese si concentrano su colei che andrà a ricoprire il ruolo principale: che volto avrà la coraggiosa e indomita Claire Randall?

    Aggiornamento dell’1 settembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Outlander, la serie tv: Sam Heughan sarà il protagonista Jamie Fraser

    Jamie Fraser ha ufficialmente un volto ed è quello dell’attore britannico Sam Heughan. Quest’ultimo è stato infatti scritturato per interpretare l’affascinante e coraggioso protagonista di Outlander, serie tv Starz tratta dall’omonima saga di romanzi di Diana Gabaldon. La notizia si era diffusa via Twitter nel corso del weekend ed è stata ora ufficialmente confermata.

    Diana Gabaldon, autrice dei bestseller campioni di vendite in tutto il mondo, ha subito commentato il casting con un messaggio via Twitter:

    ‘Sono più che entusiasta di confermare che Sam Heughan è stato scelto per il ruolo di Jamie Fraser nella serie tv Starz!’

    La scrittrice ha anche aggiunto che l’attore è ‘scozzese fin nel midollo e Jamie Fraser nell’animo’. L’autrice appare quindi più che soddisfatta della scelta fatta dagli addetti al casting e stesso dicasi per Ronald Moore, a cui è stata affidata la realizzazione della serie tv. Ecco cosa ha dichiarato in proposito il produttore esecutivo:

    ‘Fin dall’inizio ho sempre saputo che la parte di Jamie Fraser sarebbe stata molto difficile da assegnare. Io non avevo in mente nessun attore in particolare, sapevo che qualcuno si sarebbe semplicemente presentato alle audizioni e sarebbe stato Jamie. E questo è ciò che è successo con Sam.’

    Heughan ha lavorato sia per la tv che per il teatro inglese ed è stato nominato per un Laurence Olivier Theatre Award e un British Soap Award.

    A questo punto non resta che aspettare per vedere chi sarà la sua Claire.

    Aggiornamento del 10 luglio 2013 a cura di Valentina Proietti

    Outlander, la serie tv: Starz porterà in vita la saga letteraria di Diana Gabaldon

    Fan della saga ‘Outlander’, ovvero ‘La Straniera’ in italiano, prestate attenzione: il network Starz ha ufficialmente ordinato una prima stagione per trasportare in tv le straordinarie vicende narrate da Diana Gabaldon. Dopo Game of Thrones, un’altra epopea letteraria è pronta a conquistare il piccolo schermo.

    Risale a qualche mese fa la notizia che Ronald Moore, produttore esecutivo della serie tv sci-fi Battlestar Galactica, era stato messo a capo di un progetto per realizzare una trasposizione de La Straniera. I fan della saga esplosero allora in grida di giubilo, anche se all’epoca non c’era alcun network interessato a sviluppare la serie. Ora le cose sono cambiate in quanto Starz si è fatta avanti e ha dato seguito a un ordine di 16 episodi. La produzione si avvierà il prossimo autunno e orientativamente la serie tv andrà in onda nel corso del 2014.

    Un altro passo importante è stato compiuto e a questo punto il prossimo si concretizzerà nell’apertura dei casting. Inutile dire che sarà una fase molto delicata, come sempre quando si tratta di dare un volto a dei beniamini per milioni di lettori in tutto il mondo.

    In questo caso si tratterà di trovare gli interpreti perfetti per Claire e Jamie, la cui storia d’amore è al centro della saga della Gabaldon. Claire è una giovane sposata che presta servizio come infermiera nel corso della Seconda Guerra Mondiale. La sua vita viene stravolta completamente quando si ritrova catapultata nel 1743, in un mondo per lei sconosciuto e pericoloso. Come se ciò non bastasse, la ragazza viene costretta a sposare il romantico e cavalleresco Jamie, coraggioso guerriero scozzese. Tra i due scoppia una passione che supererà i confini spazio-temporali e che spaccherà in due il cuore e la coscienza di Claire.

    Chris Albrecht, l’amministratore delegato di Starz, ha commentato così la notizia:

    ‘Siamo entusiasti di poter portare sugli schermi Starz la saga di ‘Outlander’. Diana Gabaldon ha creato un’eroina incredibilmente accattivante, calata in un mondo e in un tempo molto complicati. I romanzi dipingono un affascinante quadro storico e spirituale, in cui si intrecciano amore, onore, viaggi nel tempo e conflitti. Con la storia di Diana a farci da guida e la maestria di Ron, speriamo di poter portare in vita Claire e Jaime per milioni di fan in tutto il mondo.’

    Romanzo, avventura, storia e fantascienza si mescolano magistralmente in questa saga che conta finora sette volumi pubblicati. Il prossimo è previsto per l’autunno 2013 e forse per allora sapremo già chi ricoprirà i ruoli dei protagonisti sullo schermo.

    Articolo originale del 10 luglio 2013 a cura di Valentina Proietti