Orange is the new black, Netflix ordina la comedy di Jenji Kohan

Orange is the new black, Netflix ordina la comedy di Jenji Kohan

Il servizio di streaming online Netflix ordina la sua seconda produzione originale, la comedy Orange is the new black di Jenji Kohan

da in Netflix, Pilot Serie TV, Primo Piano, Serie Tv, Serie TV Americane, Sitcom, Jenji Kohan
Ultimo aggiornamento:

    Orange_is_the_New_Black_kohan_jenji

    Jenji Kohan e Netflix (il servizio di noleggio postale per dvd e film che da qualche tempo è diventato anche streaming e si sta ora espandendo alle produzioni originali) insieme per una comedy originale di tredici episodi intitolata Orange is the new black, basata sul quasi omonimo memoir di Piper Kerman, dal titolo Orange Is The New Black: My Year In a Women’s Prison, cui la Kohan sta lavorando da qualche mese.

    Netflix continua a dare il via a produzioni originali, dopo il drama House of Cards con Kevin Spacey, il servizio di noleggio online di dvd ha dato il via libera alla comedy di Jenji Kohan Orange Is The New Black, prodotto tra gli altri da Lionsgate con cui Netflix è in affari grazie all’accordo per i diritti di syndication in esclusiva per Mad Men.

    Del progetto avevamo parlato qualche mese fa, il libro racconta del periodo di detenzione che Piper Kernan, oggi volto pubblico di alcune organizzazioni no profil, ha passato in una prigione di minima sicurezza per scontare una condanna (risalente a 10 anni prima) per riciclaggio di denaro sporco e contrabbando di droga, prigione dove tra le altre ha conosciuto la moglie di un gangster russo che comandava in cucina; Pop, una spagnola, Crazy Eyes, una lesbica, e Sister Platte, un’anziana galeotta pacifista.


    A marzo, lo ricordiamo, Netflix ha comprato House of Cards, serie prodotta da Media Rights Capital che è il remake dell’omonima serie britannica (un thriller politico) diretta da David Fincher e sceneggiata da Beau Willimon (The Ides of March) e con protagonista Kevin Spacey, nel ruolo di un uomo ambizioso che vuole diventare premier.

    Questa settimana, insomma, è una buona settimana per la Kohan, creatrice di Weeds rinnovato ieri per un’ottava stagione; sconosciuto, invece, il destino della serie Showtime di cui avevamo parlato un anno fa, che Jenji stava sceneggiando insieme Matthew Salsberg: intitolato Whales, lo show vedeva protagonisti su un gruppo di giovani brillanti ed intelligentissimi, alcuni di loro laureati ad Harvard o al MIT, che vanno a Las Vegas per vincere i 10 milioni in palio alle World Series of Poker.

    444

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NetflixPilot Serie TVPrimo PianoSerie TvSerie TV AmericaneSitcomJenji Kohan