Once Upon A Time, dieci curiosità sulla serie TV in onda su Rai 4 [FOTO + SPOILER]

Once Upon A Time, dieci curiosità sulla serie TV in onda su Rai 4 [FOTO + SPOILER]

Once Upon A Time, dieci curiosità sulla serie TV Abc al momento in onda su Rai 4, in attesa della seconda stagione presto su Sky

da in ABC, Once Upon a Time, Rai 2, Rai 4, Serie Tv, Serie TV Americane
Ultimo aggiornamento:

    Once Upon A Time è una serie TV completamente diversa dalle altre. Chiunque abbia visto anche un solo episodio della serie TV creata da Edward Kitsis e Adam Horowitz sa benissimo di cosa stiamo parlando. Mondi paralleli, fiabe, cattivi e una maledizione come si trattasse di mitologia greca o di tutto il repertorio dei fratelli Grimm, Charles Perrault e chi più ne ha ne metta. La prima stagione ha entusiasmato il pubblico statunitense (al momento su ABC la domenica va in onda la seconda stagione) e quello italiano prima su Sky e dopo sulla Rai con il declassamento della serie TV da Rai 2 a Rai 4 ancora del tutto inspiegabile. Ma quali sono le curiosità legate a questa favolosa serie TV?

    Dove si trova Storybrooke?
    Once Upon A Time è ambientata in un’immaginaria città del Maine, Storybrooke. Se avete in programma di andare a provare uno dei pancakes di Nonna al Granny’s Diner non dirigetevi nel Maine. Il piccolo stato della costa pacifica degli Stati Uniti non ospita nessuna città che porta questo nome, Once Upon A Time è, infatti, girata prevalentemente in Canada. Storybrooke è in realtà la città canadese di Stevenson. Si trova nella British Columbia, lo stato che ospita anche Vancouver, e per renderlo meno “ospitale” viene ingrigito. Stevenson ha già ospitato altre serie TV in passato, un episodio di X-Files ed è stato già usato per rappresentare il Maine nel film per la TV A Cooler Climate con Sally Field. Il resto di OUAT è girato sempre nel British Columbia: a Richmond, Vancouver, ai Bridge Studios di Burnaby e a Fort Langley, località spesso utilizzata da altri show televisivi e film.

    I nomi dei protagonisti

    I protagonisti di Once Upon A Time hanno dei nomi che sono spesso legati al loro carattere. Snow White a StoryBrooke si chiama Mary Margaret Blanchard, il nome Maria può avere vari significati prendiamo amata e desiderata come figlia. Snow è amata dal suo principe Charming, dai nani e da tutti gli abitanti del luogo fatato. Gli abitanti del regno fatato, poi, desiderano fortemente che Snow abbia un erede per salvarli dalla maledizione che Regina ha loro inflitto. Mary Margaret, poi, era il nome di battesimo di Maria Sophia Margaretha Catherina von Erthal, la donna su cui è basato il personaggio dei libri dei fratelli Grimm. Mentre il suo cognome, Blanchard, deriva da blanche, bianco in francese. Non solo, la perfida Regina Mills, deve il suo nome al suo “lavoro” nel mondo parallelo e a Storybrooke, quanto al suo cognome traducibile come figlia del mugnaio potrebbe essere collegato alla sua natura buona e diventata cattiva per l’occorrenza o al mestiere del nonno, il mugnaio. Anche il nome di August W. Booth ha un significato, se prendiamo le tre iniziali AWB sono le stesse della frase A Wooden Boy, ragazzo di legno, come Pinocchio il suo alter ego fiabesco.

    Le immagini di apertura
    Chi segue Once Upon A Time, sa che le opening sequence, le immagini di apertura non sono messe lì per caso. La serie Abc non ha sigla, ma ogni singolo episodio viene introdotto da un personaggio che anima la sequenza con la scritta Once Upon A Time. Nella prima stagione abbiamo visto nell’ordine: un unicorno, un troll, una fata madrina, il fuso di Tremotino (Rumpelstiltskin), un lupo, un soldato a cavallo, la casa di marzapane, Cappuccetto Rosso, il Genio della lampada, Frederik, i nani, Jiminy Cricket (il Grillo parlante nella versione di Pinocchio di Walt Disney), i funghi del Paese delle meraviglie, un cavaliere, August, Biancaneve e i sette nani e la maledizione dell’ultima puntata. Ecco in un video quelle apparse finora nella prima e nella seconda stagione:

    Chi è l’autore delle colonne sonore?
    Si possono sentire poche canzoni in Once Upon A Time, ma a farla da padrone è la colonna sonora composta appositamente per la serie TV, quella che in inglese viene chiamata score. L’autore dei temi è Mark Isham, una nomination agli Oscar per lui per la colonna sonora di In mezzo scorre il fiume e una ai Golden Globe per Nell. Isham ha già lavorato in precedenza per la televisione, ha firmato gli score per Chicago Hope ed Ez Street, serie TV inedita in Italia cancellata dopo appena una stagione e per cui ha vinto un Emmy. Risentiamo il tema di Snow White e Charming:

    Jefferson e il suo coniglio bianco
    Jefferson è uno dei personaggi più oscuri e tristi di Once Upon A Time e interpreta il Cappellaio Matto, ideato da Lewis Carroll in Alice nel Paese delle Meraviglie. Nella favola originale, il bizzarro cappellaio non ha nome, ma nella serie TV di Abc si chiama Jefferson. Nel regno fatato, poi, la bambina si chiama Grace: bene il nome è collegato alla passione della musica dei due sceneggiatori in un album dei Jefferson Airplane c’è una canzone, White Rabbit, che è dedicata al coniglio bianco di Alice e fra i suoi autori figura anche Grace Slick.

    Gli animali di Once Upon A Time
    Vipere, cavalli, lupi, dalmata e ovviamente dragoni. Partiamo dalle perfidi vipere di Agrabah (il sultano di Agrabah era uno dei personaggi secondari di Aladdin della Walt Disney) le più velenose del regno del genio della lampada che uccidono re Leopoldo nell’undicesimo episodio della prima stagione e ricompaiono nel terzo della seconda quando Henry le trova nella cripta della madre quando Henry le trova nella cripta della madre e viene salvato appena in tempo da David. Cavalli ce ne sono parecchi (uno si chiama Roncinante come quello di don Chisciotte) e anche di lupi, questo animale rappresenta l’alter ego di Ruby e sarà protagonista del prossimo episodio in onda negli States. Il lupo è anche un alleato del cacciatore. Pongo, infine, è il dalmata di Archie Hopper, lo psichiatra di Storybrooke alias il grillo parlante.

    Mash up fiabeschi
    L’avrete notato sicuramente, le fiabe di Once Upon A Time ricordano solo in parte quelle che avete sentito da bambini. Spesso ritroviamo nelle storie alcuni personaggi che con la narrazione originale dei vari Grimm, Perrault e compagnia non hanno nulla a che vedere. Belle, il personaggio principale della Bella e la Bestia, si innamora di Tremotino oppure nel castello di Biancaneve ritroviamo il genio della lampada, o durante la seconda stagione Mulan si allea con Biancaneve, la Bella Addormentata nel bosco e la nostra Emma. Secondo molti questi mash up si ricollegano alla Disney, la casa di Mickey Mouse è proprietaria anche del canale Abc che trasmette la serie TV negli Usa, che non si perderebbe nemmeno un’occasione per piazzare qualcuno dei suoi personaggi più amati. Quanto al genio ha un’altra spiegazione, a Storybrooke, il personaggio si chiama Sidney Glass, il vetro è quello dello specchio delle brame di Regina, mentre il nome di battesimo è quello di Sidney Sheldon, l’autore di Strega per Amore.

    Geppetto, un po’ d’Italia a Storybrooke
    Carlo Collodi ne sarebbe orgoglioso, il suo Pinocchio è arrivato anche in Once Upon A Time. Anche se scopriamo l’identità del misterioso August W. Booth solo poco prima della fine stagione (è uno dei pochi personaggi che è riuscito a entrare nella città, dalla quale nessuno può uscire a causa della maledizione), a Storybrooke vive il tuttofare Marco, il miglior amico di Archie Hopper, il grillo parlante. Quando la maledizione viene cancellata, Marco si ricorda di essere Geppetto e va in cerca di Pinocchio/August, ma lui è già sparito. Marco parla spesso italiano e lo interpreta l’attore italo-americano Tony Amendola.

    Once Upon A Time (I got) Lost
    I due creatori di Once Upon A Time, Edward Kitsis e Adam Horowitz, facevano parte dell’équipe di sceneggiatori di Lost ed è evidente che i sei anni a scrivere dei passeggeri dell’Oceanic 815 hanno lasciato in loro qualcosa. Moltissimi hanno paragonato Once Upon A Time a Lost per le storie parallele, per la scelta accurata dei nomi dei personaggi e anche per il modo di raccontare la storia. Non solo, Kitsis e Horowitz hanno piazzato nella serie TV moltissimi riferimenti a Lost. Emma Swan ha la stessa macchina di John Locke: un maggiolino giallo, l’orologio è fermo alle 08:15 proprio come il numero del volo della Oceanic, Emma sulla sua auto ha un adesivo di Geronimo Jackson. Regina vive al numero 108 e ha 108 scatole con altrettanti cuori, ogni 108 secondi Desmond doveva schiacciare il bottone all’interno della sua base Dharma, il cognome di Emma è Swan e un cigno si può ritrovare nella stanza di Henry, chi ricorda la stazione Cigno della Dharma? Il padre di Penny (interpretato da Alan Dale, attore che ritroviamo a fare il cattivo anche in Once Upon A Time) beveva il whisky MacCutcheon Scotch, lo stesso servito da Granny’s; senza dimenticare la riproposizione dei numeri 4 8 15 16 23 42: Mary Margaret dice al Dottor Whale di volere 15 figli (tanti quanti i sopravvissuti all’Oceanic 815), la targa della moto del misterioso August è 23, Astrid dice a Leroy che hanno venduto 42 candele e abbiamo registrato un elevato consumo di barrette Apollo. Un’altra particolarità è legata ai tipi di ripresa: i primi piani sull’occhio o alcuni personaggi ripresi mentre sono distesi su una superficie piana (Gretel che si ritrova nel bosco o Pinocchio che si risveglia nella stessa posizione).

    Galeotto fu Once Upon A Time
    Galeotto fu il set di Once Upon A Time. Biancaneve alias Ginnifer Goodwin ha conosciuto in Canada (ve lo abbiamo già scritto OUAT si gira tutta nel British Columbia) Josh Dallas, che ironia della sorte interpreta proprio il principe della fiaba. Sempre sul set, Jennifer Morrison (Emma) ha conosciuto Sebastian Stan, ex di Leighton Meester (Blair di Gossip Girl), che qui interpreta Jefferson. Ecco, invece, chi cerca ancora l’anima gemella a Singlebrooke.

    1856

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABCOnce Upon a TimeRai 2Rai 4Serie TvSerie TV Americane Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI