Olimpiadi 2012, Rosolino commenta i Giochi di Londra su Sky [FOTO + VIDEO]

Olimpiadi 2012, Rosolino commenta i Giochi di Londra su Sky [FOTO + VIDEO]

A dieci giorni dalle Olimpiadi, Sky si prepara e presenta la sua squadra di commentatori per Londra 2012: sommandoli hanno vinto quasi 600 medaglie

da in Sky, Sky Sport
Ultimo aggiornamento:

    A dieci giorni dalle Olimpiadi di Londra 2012, Sky si mette in mostra e ha annunciato nuove aggiunte nella sua nazionale del commento olimpico. Fra i nomi di spicco, presentati oggi in conferenza stampa a Roma, va citato Massimiliano Rosolino, quattro Giochi alle spalle e una carriera televisiva già avviata (in virtù anche della sua relazione con Natalia Titova, la regina di Ballando con le stelle). Rosolino è stato uno dei protagonisti principali della conferenza stampa di oggi, l’unico ex sportivo a indossare la divisa ufficiale da commentatore di Sky. Presenti a Roma anche tre bellissime ex sportive: Diana Bianchedi (oro a Barcellona 1992, Atlanta 1996 e tre partecipazioni per la schermitrice milanese), Maurizia Cacciatori (ex capitano della nazionale di pallavolo femminile a Sydney 2000 ed ex partecipante alla quarte edizione dell’Isola dei Famosi) e Giusy Versace, futura protagonista delle Paraolimpiadi. Ma chi commenterà con loro le gare della rete olimpica? Scopriamo dopo il salto le stelle della nazionale olimpica di Sky.

    Sky coprirà la trentesima edizione delle Olimpiadi come nessuna rete ha mai fatto in Italia: 12 canali, tutti i podi, tutte le batterie, tutte le gare di qualificazioni in diretta (la Rai dovrà spesso accontentarsi della differita). Ad affiancare i commentatori di Sky Sport (di oggi la notizia che Fabio Caressa sarà prestato al nuoto azzurro), una nutrita squadra di ex olimpici e sportivi che hanno in passato emozionato ai Giochi Olimpici. Massimiliano Rosolino è l’ultimo ad aggiungersi alla nazionale del commento olimpico della rete ufficiale di Londra 2012. Il nuotatore che ha vinto di più nella storia italiana (oro e argento a Sydney e bronzo ad Atene 2004) e ha partecipato a quattro edizioni dei Giochi commenterà le gare di nuoto a fianco di Fabio Caressa. Nel nuoto non sarà solo, con lei ci sarà anche una voce femminile, l’ex azzurra Cristina Chiuso, la veneta che ha all’attivo quattro partecipazioni ai Giochi Olimpici (da Barcellona 1992 a Pechino 2008). Fra la spigliatezza della Chiuso e la verve da scugnizzo napoletano di Rosolino (che abbiamo già apprezzato a Ballando con le stelle) ne vedremo delle belle. Ecco il video del suo oro nei 400 misti commentato da Sandro Fioravanti:

    A commentare il nuoto per Sky ci saranno Fabio Caressa e Lia Capizzi. Gli altri sport acquatici vedranno il mitico Pino Porzio, oro nella piscina infuocata di Picornell a Barcellona 1992 (l’indimenticale impresa del Settebello entrata nella storia dei Giochi) mentre Stefano Tempesti (che vedremo nelle foto, sarà occupato a difendere la porta della nostra nazionale). Per i tuffi, invece, spazio ai fratelli Nicola e Tommaso Marconi (il più piccolo commenterà per l’Hd, mentre il maggiore si occuperà di Sky Olimpiadi 3D) nella storia dei Giochi – insieme alla sorella Maria – perché i primi ad aver partecipato insieme alle Olimpiadi. Oro agli Europei a Madrid nel 2004 dal trampolino di tre metri in coppia e hanno conquistato due bronzi europei, nel 2002 a Berlino e nel 2006 a Budapest. Per il nuoto sincronizzato avrà due regine Giovanna Burlando e Beatrice Adelizzi. Rivediamo la battaglia della piscina barcellonese:

    Grande spazio anche all’atletica, la regina delle Olimpiadi. Tre le grandi voci scelte da Sky: Fiona May, due medaglie olimpiche per la saltatrice in lungo, gli argenti di Atlanta 1996 e Sydney 2000. Per l’ex campionessa del mondo (a Goteborg nel 1995 quando fece innamorare di sé tutta l’Italia e a Edmonton nel 2001) anche una carriera da attrice di fiction, la londinese ha interpretato per la Rai Butta la luna. Con lei Stefano Mei, ex mezzofondista, che negli anni ’80 combatteva con Sebastian Coe, l’inglese oggi a capo del comitato organizzatore di Londra 2012, e Stefano Baldini, oro ad Atene 2004 nella maratona. L’ingresso nello stadio che nel 1896 vede arrivare uno stremato Spyridon Luis ha consegnato per sempre l’azzurro alla storia dei Giochi.

    Rivediamo quegli attimi:

    Grandi emozioni anche nella ginnastica, Sky punta su due ex campioni di Olimpia: Jury Chechi e Fabrizia D’Ottavio. La parabola del signore degli Agnelli rappresenta una vera e propria prova dell’esistenza dello spirito olimpico: super favorito a Barcellona 1992, l’atleta non poté partecipare per la rottur del tendine di Achille, quattro anni dopo si riprende il suo oro ad Atlanta 1996 e per lui un bronzo anche ad Atene 2004. Chechi è stato “scippato” da Sky alla Rai, visto che per la tv pubblica aveva in precedenza commentato i Giochi di Pechino 2008. C’è un’ex farfalla azzurra, invece, per la ginnastica ritmica: la D’Ottavio ha partecipato a due Giochi Olimpici vincendo un argento ad Atene 2004, per l’ex ginnasta anche un oro mondiale a Baku 2005 e un oro europeo a Torino 2008.

    Da un campione di Olimpia ad Antonio Rossi, uno dei campioni più medagliati della storia dei Giochi. La prima medaglia d’oro della canoa nella storia dei Giochi, l’atleta di Lecco la vinse ad Atlanta 1996 (oro nel K2 con Scarpa e nel K1), a Sydney 2000 altro oro nel K2 (con Beniamino Bonomi) e un bronzo nel K2 ad Atene 2004 e a Barcellona 1992. Rossi è stato anche portabandiera dell’Italia ai suoi ultimi Giochi a Pechino 2008.

    Spazio anche alla scherma con tre ex campioni olimpici: Salvatore Sanzo, Diana Bianchedi e Sara Cristina Cometti. Diana Bianchedi, fiorettista, ha preso parte a due edizioni dei Giochi Olimpici vincendo due ori a squadra (Barcellona 1992 e Sydney 2000) per lei anche cinque volte campionati mondiali nel fioretto a squadre, tra il 1991 e il 2001, adesso fa la dirigente sportiva. Salvatore Sanzo, invece, è un volto noto di Sky, visto che fa parte della redazione sportiva della tv satellitare. Per il fiorettista pisano tre medaglie ai Giochi (un oro ad Atene 2004 e argento individuale) e due bronzi (Sydney 2000 e Pechino 2008). Completa la squadra dei commentatori tv anche un’altra medagliata della scherma, Sara Cristina Cometti, argento ad Atlanta 1996 nella spada di squadre. Ecco in un video Sanzo che parla della sua nuova avventura di giornalista Sky:

    Sky darà un ampio spazio a volley e a basket. Nella squadra di commentatori tv per la pallavolo tre ex azzurri: Andrea Zorzi, Maurizia Cacciatori e Alberto Cisolla. Zorro Zorzi fa parte della squadra che ha vinto di più nella storia della pallavolo mondiale, quel team guidato da Julio Velasco che vinse tutto fuorché l’oro olimpico, il centrale veneto partecipò a due edizioni: Barcellona 1992 e Atlanta 1996, in cui l’Italia perse 3-2 in finale con l’Olanda. Maurizia Cacciatori è stata la capitana della nazionale italiana di pallavolo a Sydney 2000, la prima partecipazione per le azzurre del volley e ha anche partecipato alla quarta edizione dell’Isola dei Famosi, completa la squadra Alberto Cisolla, ex schiacciatore che ha vestito la maglia azzurra ad Atene e a Sydney 2000, per lui un argento nel 2004. Per il basket, invece, Ettore Messina, l’allenatore italiano più quotato all’estero, ex coach degli Azzurri, è oggi assistente di coach Mike Brown ai Los Angeles Lakers, nella NBA. Messina ha vinto: 4 Euroleghe, 4 campionati italiani, 4 Coppe Italia, una Supercoppa Italiana e 4 campionati russi con il CSKA Mosca; a livello di nazionali, con l’Italia ha conquistato l’oro agli Europei di Spagna 1997 e ai Giochi del Mediterraneo 1993. Ecco la sconfitta degli azzurri del volley, con commento francese:

    Per la boxe, Sky punta su Patrizio Oliva, l’ex pugile che ha vinto un oro a Mosca 1980. Argento ai Campionati Europei del 1979, a Colonia, è stato l’ex commissario tecnico della Nazionale Olimpica italiana per i Giochi di Atlanta 1996 e Sydney 2000. Per il ciclismo, tre ex corridori: Maurizio Fondriest, Mario Cipollini e Giovanni Lombardi. Fondriest ha partecipato ai Giochi nel 1992, Cipollini ha partecipato, invece, nel 1996 e ha anche un passato televisivo. Il Re Leone è il detentore del record di tappe vinte al Giro d’Italia, ben 42. Vanta anche 12 vittorie di tappa al Tour de France, conclude la squadra Giovanni Lombardi, ex ciclista professionista su strada e su pista, oro nella corsa a punti, ai Giochi di Barcellona 1992.

    Per la vela, Sky ha richiamato l’ex capitano di Luna Rossa, la barca che fece innamorare l’Italia di questo sport: Francesco De Angelis, sei volte campioni del mondo in varie classi, nel 1995 ha conquistato l’Admiral’s Cup. Lo skipper che ha vinto la Louis Vitton Cup nel 1999-2000 al timone di Luna Rossa; sempre con Luna Rossa ha raggiunto le semifinali dell’America’s Cup nel 2003, mentre nell’edizione del 2007 ha partecipato alla finale della Louis Vitton Cup. Per il taekwondo, Sky chiama a commentare Veronica Calabrese, bronzo agli Europei di Bonn del 2006 e di San Pietroburgo nel 2010. Infine, per il tiro al piattello, Luca Scribani Rossi, bronzo a Los Angleles 1984, edizione nella quale ha vinto la medaglia di bronzo nel tiro a volo.

    1599

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN SkySky Sport