Nulla di fatto nelle trattative tra SAG ed AMPTP

Nulla di fatto nelle trattative tra SAG ed AMPTP

Secondo le poche informazioni disponibili, la Sag, il sindacato degli attori, avrebbe ridimensionato le richieste passando ad esempio dal volere il raddoppio dei compensi derivanti del mercato dei dvd a un aumento del 15 per cento: fonti interne alla trattativa spiegano comunque che le parti sono rimaste distanti, e che la trattativa, almeno ad oggi, non verrà sicuramente conclusa in tempi brevi

    sag

    La SAG e l’Alliance of Motion Picture & Television Producers hanno finito ieri i loro 17 giorni di trattative, ma non ci sono stati comunicati di sorta su come queste siano finite (il che, sottolineano in molti, non è un buon segno): ricordiamo che le due parti avrebbero dovuto concludere il 28 aprile, ma le trattative furono poi prorogate per trovare un accordo che evitasse un atro sciopero.

    Secondo le poche informazioni disponibili, la Sag, il sindacato degli attori, avrebbe ridimensionato le richieste passando ad esempio dal volere il raddoppio dei compensi derivanti del mercato dei dvd a un aumento del 15 per cento, ma fonti interne alla trattativa spiegano comunque che le parti sono rimaste distanti, e che la trattativa, almeno ad oggi, non verrà sicuramente conclusa in tempi brevi.

    Nel frattempo, partiranno le trattative dell’AFTRA, con molti insider del mondo dell’industria che credono come i produttori e gli artisti radio televisivi concluderanno in un tempo massimo di due settimane: come scritto più volte, se l’AFTRA e l’AMPTP trovassero un accordo, questo indebolirebbe la posizione della SAG, che si troverebbe ad essere l’unico sindacato senza contratto (l’attuale è in scadenza il 30 giugno). Gli studios e le case di produzione (quelle ‘indie’ escluse, che si sono garantite il lavoro degli attori anche in caso di sciopero) sono comunque in uno sciopero de facto, visto che non hanno dato il via libera a nuovi progetti per l’estate.

    300

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI